Chicago, uccise due mamme anti-violenza

| Sono state crivellate di colpi nel South Side, una delle zone più violente della città. Erano note per il loro impegno sociale: per la polizia non erano loro l’obiettivo dei killer

+ Miei preferiti
La commozione e l’indignazione attraversano in queste ore Chicago, la popolosa capitale dell’Illinois, culla del Blues ma resa tristemente celebre per essere una delle città più violente degli Stati Uniti, con 281 omicidi accertati dall’inizio dell’anno. Le ultime a farne le spese sono Chantell Grant, 26 anni, e Andrea Stoudemire, di 35, due mamme di quattro e tre figli parecchio conosciute in città per le loro attività sociali. Chantell e Andrea facevano parte di “MASK” (Mothers Against Senseless Killings), un gruppo spontaneo, nato cinque anni fa dopo l’omicidio di una giovane mamma, che si batte contro la violenza delle gang e l’uso indiscriminato delle armi da fuoco. Le due donne sono state crivellate di proiettili partiti da un grosso Suv di colore blu nell’angolo della 75th street, nel South Side, una delle zone più violente di Chicago, dove si vedevano spesso mentre portavano cibo ai senzatetto e invitavano le altre madri a portare i bimbi ai giardini per riprendere possesso di una parte della città da cui in tanti girano al largo.

Secondo quanto riferito dalla polizia, che ha definito “insensato” il duplice omicidio, l’obiettivo dell’agguato non erano le due donne, ma un uomo che si trovava in loro compagnia, un 58enne che è rimasto ferito in modo non grave nella sparatoria.

“Questo è il motivo per cui ogni giorno scendiamo in strada: trasformare le strade in posti sicuri dove la gente si incontra e non si ammazza”, ha commentato Tamar Manasseh, una delle fondatrici dell’associazione, che però non è d’accordo sull’ipotesi della polizia: “Erano nello stesso punto in cui tornavano da anni, le conoscevano tutti”. Poi ricorda che lo scorso mese di giugno, a poca distanza dal luogo del duplice omicidio, una giovane donna è stata ferita in modo grave con le stesse modalità: un’auto da cui sono partiti i colpi d’arma da fuoco. Per la polizia, al momento, non ci sono elementi sufficienti per legare i due episodi, ma la situazione è resa ancor più incandescente dalla cronaca: nei giorni in cui sono state uccise le due mamme, altre 48 persone sono rimaste coinvolte in diverse sparatorie avvenute in città.

Galleria fotografica
Chicago, uccise due mamme anti-violenza - immagine 1
Chicago, uccise due mamme anti-violenza - immagine 2
Stati Uniti
Il Giorno del Ringraziamento, senza nulla per cui ringraziare
Il Giorno del Ringraziamento, senza nulla per cui ringraziare
Con 50 milioni di americani sulla soglia della povertà, la festa che riunisce le famiglie davanti ad un tacchino assume un significato diverse. Lunghe code davanti alle mense e alle associazioni che distribuiscono pacchi alimentari
La Purdue Pharma si dichiara colpevole
La Purdue Pharma si dichiara colpevole
L’azienda ritenuta responsabile della crisi sanitaria degli oppiacei ammette di aver giocato sporco favorendo la diffusione degli antidolorifici. Niente galera per proprietari e dirigenti ma una sanzione colossale
I giovani americani e il test del giovedì
I giovani americani e il test del giovedì
Sta prendendo piede un po’ ovunque: ci si sottopone al tampone il giovedì per poter trascorrere il weekend in piena libertà. Ma gli esperti ammoniscono: attenzione, non funziona così
La città degli angeli (e dei morti)
La città degli angeli (e dei morti)
Los Angeles ha raggiunto i 300 omicidi dall’inizio dell’anno: quasi tutti sono avvenuti per strada, dove ormai la legge sembra non arrivare più
L’addio di Trump, costellato di condanne a morte
L’addio di Trump, costellato di condanne a morte
Dopo Orlando Hall, giustiziato giovedì scorso, l’8 dicembre l’iniezione letale toccherà a Lisa Montgomery, seguita l’11 da Alfred Bourgeois. Il 14 gennaio entrerà nella death room Cory Johnson, seguito il giorno successivo a Dustin Higgs
Covid-19: neri e ispanici muoiono più dei bianchi
Covid-19: neri e ispanici muoiono più dei bianchi
Secondo uno studio, l’aspettativa di vita dei neri e latino-americani in America si ridurrà a causa della pandemia. Non è solo una questione genetica, ma le conseguenze di una società in cui la disuguaglianza è pura normalità
Il clan Trump scalpita per entrare in politica
Il clan Trump scalpita per entrare in politica
Lara, moglie di Eric, sarebbe pronta per candidarsi al Senato in North Carolina, mentre Ivanka sogna di fare il sindaco di New York e suo fratello Don Jr. è tentato dalle presidenziali del 2024
Gli strateghi della battaglia di Trump
Gli strateghi della battaglia di Trump
Secondo il “Washington Post”, Rudy Giuliani e Steve Bannon guiderebbero il “dream team” del presidente con l’obiettivo di ritardare quanto più possibile la certificazione finale dei risultati elettorali per delegittimare Biden
Trump: i giorni della vendetta
Trump: i giorni della vendetta
Poche ore fa, con un Tweet, il presidente ha licenziato il capo della cybersecurity, dopo aver liquidato il Segretario alla Difesa Mark Esper. E altre due teste potrebbero saltare a breve: i direttori della CIA e dell’FBI
Più 82mila Boy Scout hanno denunciato abusi e violenze
Più 82mila Boy Scout hanno denunciato abusi e violenze
Dallo scandalo emerso dopo un’inchiesta del “NY Times”, si è aperta una voragine che ha letteralmente travolto la più antica organizzazione scoutistica del mondo. Ma secondo gli esperti è solo la punta dell’iceberg