Come Donald vinse nel 2016

| Il canale inglese Channel 4 News colpisce Trump: questa volta cinque reporter hanno svelato il gioco sporco messo in pratica sui social, per convincere chi non avrebbe votato per lui a non votare neanche per Hillary

+ Miei preferiti
La seconda bomba di profondità che colpisce Trump, dopo lo scoop del “New York Times” sull’allegra abitudine all’evasione fiscale, arriva a poche di distanza, questa volta sganciata dall’altra parte dell’oceano. “Channel 4 News”, un’emittente inglese, ha lavorato di fino analizzando nel dettaglio la scorsa campagna elettorale americana, quella del 2016, quando Donald mise al tappeto Hillary Clinton con un sonoro “knockout” tecnico.

A consegnargli la vittoria l’ennesimo gioco sporco di Trump, uno dei più grandi e sofisticati furti con scasso nella storia dell’umanità da quando esiste il concetto assai labile di democrazia, architettato con il massiccio utilizzo dei social per convincere almeno 3,5 milioni di afroamericani di 16 stati a non andare alla urne, tutti ovviamente concentrati nell’elettorato Dem.

Il primo indizio, la butta lì Channel 4 News in un docufilm trasmesso in prima serata e dagli ascolti stratosferici, il repentino passaggio di stati tradizionalmente Democratici come il Wisconsin e la Pennsylvania ai Repubblicani. Non che questo sia sufficiente a trasformarlo in accusa, è vero, ma al contrario diventa sconcertante scoprire che il risultato è uno degli orgogliosi successi di “Project Alamo”, la campagna elettorale di Trump con sede a San Antonio, Texas, architettata con la complicità di “Cambridge Analytica”, l’agenzia di profilazione letteralmente travolta dalle accuse di aver manipolato le elezioni del 2016 sbilanciando le scelte degli elettori in favore di Donald. Anche questa non è una novità: nelle tante intercettazioni che hanno inchiodato Cambridge Analytica pensieri inquietanti come l’affermazione che far cambiare idea politica ad una persona è come convincerla a cambiare dentifricio. Niente di più semplice.

I cinque i reporter schierati dall’emittente britannica parlano di 5 enormi file che racchiudevano le vite dettagliate di 198 milioni di americani, raccontati attraverso informazioni sensibili, situazione economica, acquisti, desideri, ambizioni e orientamento politico. Una platea enorme che gli algoritmi hanno diviso in otto categorie fra cui i “Deterrence”, ovvero gli afroamericani che non avrebbero mai votato Repubblicano ma in qualche modo bisognava convincere a non dare neanche il voto ai Dem. Arrivare al risultato era la specialità della casa: mesi e mesi di uno tsunami fatto di “messaggi oscuri”, fake news, spot, stralci di frasi montate ad arte e falsità sul passato oscuro della Clinton. Tutto per far schiumare rabbia a sufficienza per convincerli a disertare le urne.

Quattro anni fa, un afroamericani su tre, è finito nella rete della campagna elettorale di Trump, convinto a non dare il proprio voto perché schifato da quello che i social raccontavano.

Stati Uniti
California, camion fa strage di irregolari
California, camion fa strage di irregolari
Nei pressi di San Diego, un camion carico di ghiaia si è scontrato con un Suv con a bordo 27 clandestini destinati alla mietitura. Il bilancio è quello di una carneficina: 15 morti
Il ritorno di Donald il rabbioso
Il ritorno di Donald il rabbioso
Settimane di silenzio non l’hanno cambiato: nessun accenno al disastro del Campidoglio, attacchi durissimi a Biden e a chi si è opposto o non l’ha appoggiato e la mezza promessa finale: ricandidarsi
Seconda accusa di molestie per Cuomo
Seconda accusa di molestie per Cuomo
Il New York Times rivela che un’altra ex assistente accusa il governatore dello Stato di NY molestie sessuali. Mentre l’FBI indaga sul numero di morti falsato durante la prima ondata della pandemia
Ritrovati i cani di Lady Gaga
Ritrovati i cani di Lady Gaga
A riconsegnarli alla polizia, sani e salvi, sarebbe stata una donna estranea alla vicenda. Proseguono le indagini, mentre il dog-sitter è ancora grave in ospedale
Trump pianifica futuro e vendette
Trump pianifica futuro e vendette
Fra una partita a golf e un mandato di comparizione, l’ex presidente starebbe tramando per prendersi il partito repubblicano e lanciare se stesso e suo figlio Donald Jr alla conquista della politica americana
Suicida John Geddert, ex coach della nazionale USA
Suicida John Geddert, ex coach della nazionale USA
Sommerso dalle denunce per violenze e abusi, e al centro di un’indagine, l’ex allenatore 63enne della nazionale americana di ginnastica femminile si è tolto la vita
La brutta avventura di Tiger Woods
La brutta avventura di Tiger Woods
Il grande campione di golf si sta riprendendo dall’intervento chirurgico a cui è stato sottoposto dopo un grave incidente automobilistico. La polizia al lavoro per chiarire la dinamica dell’accaduto, che non ha coinvolto altri veicoli
La Corte Suprema ordina a Trump di consegnare i documenti fiscali
La Corte Suprema ordina a Trump di consegnare i documenti fiscali
Strana spianata all’indagine su finanziamenti illeciti di un procuratore distrettuale di New York. Per l’ex presidente si tratta di una sonora sconfitta: finora era sempre riuscito a nascondere l’entità del suo impero
Arrestata la moglie di El Chapo
Arrestata la moglie di El Chapo
L’ex reginetta di bellezza Emma Coronel Aispuro, 31 anni, è accusata di aver introdotto negli Stati Uniti ingenti quantitativi di droga. La donna era tenuta da tempo sotto stretta sorveglianza dall'FBI
Il peso di 500.000 morti
Il peso di 500.000 morti
Una cifra impressionante, che costringe Biden e Fauci a trattenere l’ottimismo: la corsa al vaccino è iniziata, ma quello che potrebbe accadere con le nuove varianti toglie il sonno