Diventano rapinatori dopo aver vinto alla lotteria

| Una coppia di Bay City, nel Michigan, ha dilapidato in tre anni 500mila dollari vinti con un biglietto della lotteria. Quando li hanno finiti si sono dati ai furti

+ Miei preferiti
Stephany e Mitchell Harwell non potevano crederci: quel giorno, con gli ultimi cinque dollari nel portafoglio, lei aveva comprato un biglietto di “Hot Jackpot”, affidando tutto alla speranza ma senza aspettarsi nulla di più, perché per certe cose ci vuole fortuna, e in vita loro, lei e Mitchell non ne avevano mai avuta molta. Anzi, erano ai limiti estremi della povertà e con uno sfratto esecutivo che nel giro di qualche giorno li avrebbe trascinati sulle strade di Bay City, in Michigan, insieme alle loro due bimbe.

Per una volta, aveva sorriso qualche giorno dopo l’America scoprendo la loro storia, madama fortuna aveva mirato giusto, facendo centro: la sera dell’estrazione, la sequenza dei numeri aveva assegnato ben mezzo milione di dollari al biglietto comprato da Stephany, che insieme al maritino qualche giorno dopo si era fatta fotografare con la riproduzione ingrandita dell’assegno, mentre assicuravano a tutti che la loro vita aveva svoltato un attimo prima del disastro, come nei film.

Fin qui, sarebbe una storia perfetta, da incorniciare, se di recente non fosse cambiata del tutto, e in un modo che nessuno avrebbe mai potuto sospettare. Tutto è iniziato all’inizio dell’estate, quando sulle scrivania della polizia di Bay City hanno iniziato ad accumularsi decine di denunce di furti nelle abitazioni, e tutte nella stessa zona. Il primo indizio per gli agenti: qualcuno che osservava, e prima di colpire memorizzava orari e abitudini delle vittime. La svolta qualche giorno fa, quando dopo una rapina fuori zona, in un piccolo centro del circondario di Bay City, qualcuno aveva segnalato la targa di un grosso Suv che si aggirava con fare sospetto. Il veicolo è stato rintracciato qualche minuto dopo dalla polizia nel parcheggio di un supermercato e, sorpresa, a bordo c’erano Stephany e Mitchell Harwell, intenti a controllare la refurtiva. È bastata una perquisizione nella loro abitazione saltassero fuori oggetti e preziosi frutti dei furti con scasso della loro zona. La storia è stata raccontata dal “Washington Post”, che ha parlato di numerosi casi di vincitori di denaro finiti sul lastrico e costretti a darsi al crimine. Stephany e Mitchell sono in galera, accusati di ricettazione, furto con scasso e violazione di domicilio.

Stati Uniti
Strage a Colorado Springs
Strage a Colorado Springs
Otto morti, compreso l’attentatore, ad una festa di compleanno di famiglia in un’area per case mobili. L’attentatore ha risparmiato solo i bambini
Il South Carolina ripristina la fucilazione
Il South Carolina ripristina la fucilazione
La carenza di farmaci letali ha portato al ritorno della pena capitale attraverso il plotone di esecuzione. Per le associazioni umanitarie “un passo indietro verso le barbarie medievali”
Trump lancia un nuovo canale social
Trump lancia un nuovo canale social
Non è ancora quello che aveva in mente, ma più un sito canale diretto fra l’ex presidente e i suoi sostenitori. Nelle stesse ore, Facebook si riunisce per decidere se togliere l’embargo
Bill e Melinda si dicono addio
Bill e Melinda si dicono addio
I Gates, la coppia di miliardari filantropi, si è rotta: l’ha annunciato Bill con poche parole su Twitter. Ignoti i motivi della rottura, anche se si mormora sia stata lei a volere la separazione
John Christopher Smith, schiavo di un uomo bianco
John Christopher Smith, schiavo di un uomo bianco
Affetto da disturbi mentali, per anni è stato costretto a lavorare senza paga, picchiato e maltrattato dal titolare di una caffetteria. Ora la giustizia impone che gli venga restituito più di quanto avrebbe guadagnato
Il cerchio magico di Trump teme guai in arrivo
Il cerchio magico di Trump teme guai in arrivo
L’improvvisa perquisizione da parte dell’FBI dell’appartamento e degli uffici di Rudy Giuliani ha messo in allarme la rete dei collaboratori dell’ex presidente. Secondo molti, è iniziata la resa dei conti
USA: birre e popcorn per chi si vaccina
USA: birre e popcorn per chi si vaccina
Diverse grandi aziende offrono premi in denaro per i propri dipendenti, mentre stati come il West Virginia regala buoni in denaro. L’obiettivo è convincere milioni di no-vax e recalcitranti
I primi 100 giorni di Joe
I primi 100 giorni di Joe
Il presidente Biden parla al Paese promettendo di risollevare gli americani “abbandonati e dimenticati”: getta le basi per un’ambiziosa agenda economica e chiede la riforma della polizia e più divieti sulle armi
Altre due vittime della polizia americana
Altre due vittime della polizia americana
Mario Gonzalez soffocato come George Floyd, Andrew Brown Jr crivellato di colpi mentre tentava di sfuggire all’arresto. Si temono nuove ondate di proteste
Tre mesi all’inizio del processo contro Ghislaine Maxwell
Tre mesi all’inizio del processo contro Ghislaine Maxwell
L’ex socialite britannica è apparsa in tribunale per una nuova accusa, mentre i suoi legali querelano la casa editrice che ha pubblicato un nuovo libro sulla vicenda, e i media riaccendono le luci sull’amicizia con Bill Clinton