Diventano rapinatori dopo aver vinto alla lotteria

| Una coppia di Bay City, nel Michigan, ha dilapidato in tre anni 500mila dollari vinti con un biglietto della lotteria. Quando li hanno finiti si sono dati ai furti

+ Miei preferiti
Stephany e Mitchell Harwell non potevano crederci: quel giorno, con gli ultimi cinque dollari nel portafoglio, lei aveva comprato un biglietto di “Hot Jackpot”, affidando tutto alla speranza ma senza aspettarsi nulla di più, perché per certe cose ci vuole fortuna, e in vita loro, lei e Mitchell non ne avevano mai avuta molta. Anzi, erano ai limiti estremi della povertà e con uno sfratto esecutivo che nel giro di qualche giorno li avrebbe trascinati sulle strade di Bay City, in Michigan, insieme alle loro due bimbe.

Per una volta, aveva sorriso qualche giorno dopo l’America scoprendo la loro storia, madama fortuna aveva mirato giusto, facendo centro: la sera dell’estrazione, la sequenza dei numeri aveva assegnato ben mezzo milione di dollari al biglietto comprato da Stephany, che insieme al maritino qualche giorno dopo si era fatta fotografare con la riproduzione ingrandita dell’assegno, mentre assicuravano a tutti che la loro vita aveva svoltato un attimo prima del disastro, come nei film.

Fin qui, sarebbe una storia perfetta, da incorniciare, se di recente non fosse cambiata del tutto, e in un modo che nessuno avrebbe mai potuto sospettare. Tutto è iniziato all’inizio dell’estate, quando sulle scrivania della polizia di Bay City hanno iniziato ad accumularsi decine di denunce di furti nelle abitazioni, e tutte nella stessa zona. Il primo indizio per gli agenti: qualcuno che osservava, e prima di colpire memorizzava orari e abitudini delle vittime. La svolta qualche giorno fa, quando dopo una rapina fuori zona, in un piccolo centro del circondario di Bay City, qualcuno aveva segnalato la targa di un grosso Suv che si aggirava con fare sospetto. Il veicolo è stato rintracciato qualche minuto dopo dalla polizia nel parcheggio di un supermercato e, sorpresa, a bordo c’erano Stephany e Mitchell Harwell, intenti a controllare la refurtiva. È bastata una perquisizione nella loro abitazione saltassero fuori oggetti e preziosi frutti dei furti con scasso della loro zona. La storia è stata raccontata dal “Washington Post”, che ha parlato di numerosi casi di vincitori di denaro finiti sul lastrico e costretti a darsi al crimine. Stephany e Mitchell sono in galera, accusati di ricettazione, furto con scasso e violazione di domicilio.

Stati Uniti
Kanye West si ritira dalla corsa alla Casa Bianca
Kanye West si ritira dalla corsa alla Casa Bianca
L’annuncio a sorpresa fatto dal responsabile della campagna elettorale. Tornano con insistenza voci sui sempre più frequenti disturbi mentali del rapper
Ucciso e fatto a pezzi il guru delle start-up
Ucciso e fatto a pezzi il guru delle start-up
Fahim Saleh, giovane e geniale imprenditore di origini bengalesi, è stato ritrovato smembrato nel suo appartamento di New York. Per la polizia è la mano di un killer professionista
Il razzismo non esiste, parola di Trump
Il razzismo non esiste, parola di Trump
Malgrado sia stato costretto a firmare degli ordini che inaspriscono pene e sanzioni contro i poliziotti violenti, il presidente non si è mai pronunciato direttamente per condannare la violenza contro gli afroamericani
Trump e Fauci, separati in casa
Trump e Fauci, separati in casa
Il presidente e il virologo ai ferri corti: oltre a non parlarsi più da tempo, si scambiano frecciatine velenose. In compenso il virus continua a cavalcare indisturbato in tutti gli Stati Uniti
Trump concede la grazia a Roger Stone
Trump concede la grazia a Roger Stone
Consigliere politico di lungo corso dallo stile spietato, è stato graziato da presidente per l’inchiesta sul “Russiagate”. Il 14 luglio sarebbe dovuto entrare in cella per scontare 3 anni e 4 mesi di reclusione
«Ho visto i sex-tape di Ghislaine Maxwell»
«Ho visto i sex-tape di Ghislaine Maxwell»
Un ladro da cui la coppia comprava gioielli da donare alle giovani vittime, svela di aver visto materiale video scottante che incastrerebbe celebrità e politici d’alto livello mentre facevano orge con minori
Trump e il fisco, una vecchia battaglia
Trump e il fisco, una vecchia battaglia
La Corte Suprema ha obbligato il presidente a presentare le sue dichiarazioni dei redditi, ma ha anche sancito che resteranno segrete fin dolo le elezioni. È il primo candidato della storia a cui riesce l’impresa
Texas, giustiziato Billy Joe Wardlow
Texas, giustiziato Billy Joe Wardlow
Nel 1993, a 18 anni, aveva ucciso un uomo mentre tentava di rubargli un camion per fuggire con la fidanzata. L’esecuzione era stata rinviata per la pandemia
Scomparsa una star di «Glee»
Scomparsa una star di «Glee»
Per la conferma ufficiale della morte manca ancora il corpo, ma secondo la polizia non ci sono speranze: Naya Rivera - la cheerleader Santana Lopez della serie televisiva – è scomparsa nelle acque di un lago artificiale in California
Trump fra scuole, libri e polemiche
Trump fra scuole, libri e polemiche
La candidatura di Kanye West, l’ordine di riaprire le scuole, i libri che lo mettono in cattiva luce, la pandemia che avanza inesorabile: la settimana “impossibile” del presidente