Diventano rapinatori dopo aver vinto alla lotteria

| Una coppia di Bay City, nel Michigan, ha dilapidato in tre anni 500mila dollari vinti con un biglietto della lotteria. Quando li hanno finiti si sono dati ai furti

+ Miei preferiti
Stephany e Mitchell Harwell non potevano crederci: quel giorno, con gli ultimi cinque dollari nel portafoglio, lei aveva comprato un biglietto di “Hot Jackpot”, affidando tutto alla speranza ma senza aspettarsi nulla di più, perché per certe cose ci vuole fortuna, e in vita loro, lei e Mitchell non ne avevano mai avuta molta. Anzi, erano ai limiti estremi della povertà e con uno sfratto esecutivo che nel giro di qualche giorno li avrebbe trascinati sulle strade di Bay City, in Michigan, insieme alle loro due bimbe.

Per una volta, aveva sorriso qualche giorno dopo l’America scoprendo la loro storia, madama fortuna aveva mirato giusto, facendo centro: la sera dell’estrazione, la sequenza dei numeri aveva assegnato ben mezzo milione di dollari al biglietto comprato da Stephany, che insieme al maritino qualche giorno dopo si era fatta fotografare con la riproduzione ingrandita dell’assegno, mentre assicuravano a tutti che la loro vita aveva svoltato un attimo prima del disastro, come nei film.

Fin qui, sarebbe una storia perfetta, da incorniciare, se di recente non fosse cambiata del tutto, e in un modo che nessuno avrebbe mai potuto sospettare. Tutto è iniziato all’inizio dell’estate, quando sulle scrivania della polizia di Bay City hanno iniziato ad accumularsi decine di denunce di furti nelle abitazioni, e tutte nella stessa zona. Il primo indizio per gli agenti: qualcuno che osservava, e prima di colpire memorizzava orari e abitudini delle vittime. La svolta qualche giorno fa, quando dopo una rapina fuori zona, in un piccolo centro del circondario di Bay City, qualcuno aveva segnalato la targa di un grosso Suv che si aggirava con fare sospetto. Il veicolo è stato rintracciato qualche minuto dopo dalla polizia nel parcheggio di un supermercato e, sorpresa, a bordo c’erano Stephany e Mitchell Harwell, intenti a controllare la refurtiva. È bastata una perquisizione nella loro abitazione saltassero fuori oggetti e preziosi frutti dei furti con scasso della loro zona. La storia è stata raccontata dal “Washington Post”, che ha parlato di numerosi casi di vincitori di denaro finiti sul lastrico e costretti a darsi al crimine. Stephany e Mitchell sono in galera, accusati di ricettazione, furto con scasso e violazione di domicilio.

Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare