Ergastolo per El Chapo

| Dopo la condanna dello scorso febbraio, per l’ex boss del cartello di Sinaloa è arrivata la pena da scontare: carcere a vita, più 30 anni aggiuntivi e 12,6 miliardi di dollari di risarcimento. Sarà rinchiuso al “Supermax”

+ Miei preferiti
Con la parola “ergastolo”, si chiude definitivamente la carriera di Joaquín Guzmán Loera, per tutti “El Chapo”, il più celebre e spietato narcotrafficante del mondo. Per l’ex boss del cartello di Sinaloa, 62 anni, è arrivata la pronuncia della corte federale di New York che a febbraio lo aveva condannato per tutti e dieci i capi di imputazione, compresi omicidio, traffico di sostanze stupefacenti, riciclaggio di denaro e uso di armi da fuoco.

Un processo “monster”, con 56 testimoni ascoltati in aula, di cui una quindicina suoi ex collaboratori, in cui è stata ricostruita la nascita e l’ascesa del cartello di Sinaloa, fra violenze, evasioni, fiumi di denaro e trovate sempre più fantasiose per eludere i controlli sempre più pressanti della polizia di frontiera americana.

Arrestato nel 2016 ed estradato negli Stati Uniti l’anno successivo con la garanzia di evitargli la pena di morte, El Chapo è stato condannato anche a 30 anni accessori e ala risarcimento di 12,6 miliardi di dollari. Poco prima della lettura della sentenza, il narcotrafficante messicano ha accusato il sistema carcerario americano di “tortura psicologica, emotiva e mentale, 24 ore su 24”. Uno degli avvocati del boss ha annunciato di voler richiedere un nuovo processo per presunti pregiudizi della giuria.

Nei prossimi giorni il trasferimento, con un imponente spiegamento di forze, al carcere di massima sicurezza ADX Florence, in Colorado, “l’Alcatraz delle Montagne Rocciose”, il più sicuro degli Stati Uniti.

Stati Uniti
Scomparsa una star di «Glee»
Scomparsa una star di «Glee»
Per la conferma ufficiale della morte manca ancora il corpo, ma secondo la polizia non ci sono speranze: Naya Rivera - la cheerleader Santana Lopez della serie televisiva – è scomparsa nelle acque di un lago artificiale in California
Texas, giustiziato Billy Joe Wardlow
Texas, giustiziato Billy Joe Wardlow
Nel 1993, a 18 anni, aveva ucciso un uomo mentre tentava di rubargli un camion per fuggire con la fidanzata. L’esecuzione era stata rinviata per la pandemia
Trump fra scuole, libri e polemiche
Trump fra scuole, libri e polemiche
La candidatura di Kanye West, l’ordine di riaprire le scuole, i libri che lo mettono in cattiva luce, la pandemia che avanza inesorabile: la settimana “impossibile” del presidente
Sfuggito all’11 settembre, muore di Covid-19
Sfuggito all’11 settembre, muore di Covid-19
Stephen Cooper, ripreso in una delle più celebri foto della tragedia di New York, è stato sopraffatto dal coronavirus in Florida, dove aveva scelto di vivere
Trump, la marcia verso il baratro
Trump, la marcia verso il baratro
Affossato da tutti i sondaggi, insultato, contestato e deriso ovunque, Trump si prepara ad una sconfitta di proporzioni abissali. E i Repubblicani sarebbero pronti a chiedergli un passo indietro (del tutto improbabile)
La figlia di un candidato: «Non votate per mio padre»
La figlia di un candidato: «Non votate per mio padre»
Stephanie Reagan, figlia di Robert, repubblicano in corsa per il distretto del Michigan, ha lanciato un appello perché il genitore non sia eletto: “Leggete i suoi programmi e spargete la voce, vi prego”
Chicago crime scene
Chicago crime scene
Ennesimo weekend nella metropoli dell’Illinois: 52 morti, fra cui un bambino di 20 mesi e una bimba di 10 anni. Polemica feroce con scambio di insulti fra il presidente Trump, il sindaco e il governatore
Il vuoto profondo dell’America
Il vuoto profondo dell’America
Da Paese guida del mondo a partner inaffidabile e rissoso: il ruolo dell’America nella politica internazionale è diventato confuso, di parte e per nulla autorevole
Vincere alla lotteria 2 volte in 3 anni
Vincere alla lotteria 2 volte in 3 anni
Per la seconda volta nella sua vita, Mark Clark ha acquistato il biglietto vincente della “Michigan Lottery”, intascando 4 milioni di dollari
Trump: la politica dell’autodistruzione
Trump: la politica dell’autodistruzione
In vistoso e preoccupante calo nei sondaggi, il presidente è inerme e senza idee di fronte alla recrudescenza di contagi e alle proteste razziali