Esorcismo per via orale

| Padre Bill, prete di una chiesa presbiteriana in New Jersey, avrebbe praticato sesso orale a tre uomini che gli avevano chiesto aiuto, spacciandolo per un esorcismo

+ Miei preferiti
Sono state le accuse di tre uomini a mettere nei guai William Weaver, per 40 anni pastore della “Presbyterian Church Divine Worship” di Linden, contea di Union, nel New Jersey. I tre sono accomunati dall’aver chiesto al reverendo aiuto e conforto, ma padre Bill – specializzato in esorcismi – in loro aveva visto annidarsi il male. Il peggio però doveva ancora arrivare, perché il suo personalissimo metodo per “estrarlo” dal corpo degli indemoniati consisteva in sessioni di sesso orale con cui costringeva l’entità malefica ad uscire dal corpo dei malcapitati.

È andata così a AJ Meeker, un ragazzo di vent’anni che in realtà aveva semplicemente cercato qualche parola di conforto dal prete in un momento di crisi familiare, e per tutta risposta si era visto sfilare pantaloni e mutande. A spingerlo verso la chiesa presbiteriana la grande popolarità di cui godeva padre Bill, amatissimo e da tutti considerato una persona disposta ad aiutare chiunque avesse un problema o delle necessità. Ma la scoperta di essere posseduto dal demonio aveva messo in allarme Meeker, che oggi ha 37 anni: era stato invitato per l’esorcismo in un appartamento di proprietà della chiesa, e padre Bill si era presentato con tanto di piume, amuleti e un sacchetto pieno di gemme che gli aveva poggiato sui piedi: doveva restare immobile e non far uscire per nessun motivo le gemme. Le prime perplessità quando padre Bill l’aveva baciato, “per controllare se aveva qualcosa in bocca”, e subito dopo accarezzato, prima di praticargli del sesso orale.

A confermare il racconto di AJ Meeker, per altro identico a quello degli altri due uomini, è stata Leslie Dobbs-Allsopp, responsabile del presbiterio da cui dipende la chiesa di padre William Weaver, che ha ammesso di aver raccolto svariate accuse di molestie sessuali che inchioderebbero padre Bill e anche che immediatamente sono scattate le misure previste dalla chiesa presbiteriana: congedo forzato e apertura di un fascicolo d’inchiesta con audizione di accusatori e testimoni, seguite da un’udienza disciplinare. Ma padre Bill ha deciso di presentare le proprie dimissioni alla congregazione e attualmente si trova in una comunità in Colorado. Una decisione che ha stupito tutti, visto che secondo le regole la chiesa presbiteriana avrebbe potuto soltanto espellerlo, e anche davanti alla legge padre Bill avrebbe avuto ben poco da temere: i tre uomini che lo accusano avevano accettato volontariamente di essere sottoposti a esorcismo, lasciando che il prete gli praticasse sesso orale.

Galleria fotografica
Esorcismo per via orale - immagine 1
Stati Uniti
Lo scandalo dei bagni
per la scorta di Ivanka
Lo scandalo dei bagni<br>per la scorta di Ivanka
Agli uomini dei servizi segreti che si occupano della sicurezza di Ivanka e suo marito Jahred, è vietato l’uso dei bagni. Da anni, gli uomini della scorta lottano per avere un posto, che finalmente gli è stato affittato dal governo
Impeachment, capitolo 2
Impeachment, capitolo 2
La Camera americana vota per “incitamento all’insurrezione”, trasformando Trump nel presidente dei record: nessuno prima di lui era mai stato sottoposto a due processi
Trump verso il secondo impeachment
Trump verso il secondo impeachment
L’Assemblea approva la risoluzione che chiede l’applicazione del 25esimo emendamento per rimuovere Trump. Ma Pence lo respinge e la Camera è pronta a votare per la messa in stato d’accusa, con numerosi repubblicani a favore
Giustiziata Lisa Montgomery
Giustiziata Lisa Montgomery
È la prima donna giustiziata negli Stati Uniti da 70 anni e l’11esima esecuzione dallo scorso luglio. Per i suoi legali è stata una violazione della Costituzione, perché la donna non era in grado di intendere e di volere
L’America si prepara alla guerra
L’America si prepara alla guerra
L’FBI teme ‘proteste armate’ in tutte le 50 capitali dello stato. Le forze dell’ordine blindano Washington temendo nuovi attacchi da parte dei sostenitori di Trump, che minacciano la guerra civile se fosse dimesso con il 25esimo emendamento
Trump potrebbe salvarsi, ancora una volta
Trump potrebbe salvarsi, ancora una volta
Il 25esimo emendamento sembra difficile che arrivi, al contrario dell’impeachment. Fra i contrario lo stesso Biden, che non vuole passare i primi giorni di presidenza a cercare una condanna per Trump invece di pensare ai problemi del Paese
La resa dei conti di Capitol Hill
La resa dei conti di Capitol Hill
Uno dopo l’altro, i protagonisti della protesta stanno finendo in manette: fra loro emergono numerosi agenti e militari fuori servizio. Contro Trump, sempre più isolato, si compatta il fronte di chi chiede il 25esimo emendamento
I segnali di guerra prima dell’assedio di Capitol Hill
I segnali di guerra prima dell’assedio di Capitol Hill
Gli esperti in sicurezza informatica da giorni notavano sui siti di estrema destra un crescendo di minacce e inviti alla violenza per bloccare i lavori del Campidoglio. E crescono le preoccupazioni per il giorno del giuramento di Biden
Capitol Hill: la compiacenza della polizia sotto accusa
Capitol Hill: la compiacenza della polizia sotto accusa
Gli agenti “arrendevoli” di fronte alla folla di bianchi che prendeva d’assalto il Campidoglio, messa a confronto con le proteste della scorsa estate per la morte di George Floyd
L’era Trump si chiude nel peggiore dei modi
L’era Trump si chiude nel peggiore dei modi
Il ricorso al 25esimo emendamento, oppure un impeachment lampo: secondo il “Wall Street Journal” dovrebbe dimettersi e allontanarsi in silenzio. In qualsiasi modo, la sua presidenza si chiuderà molto male