Frozen America

| AMBIENTE2/Almeno 12 persone sono morte per incidenti stradali o perché usciti di casa senza abbigliamento adeguato. Gli esperti avvisano: a -40° bastano pochi minuti all’aperto per morire. Servizi in tilt e previsioni che non danno speranze

+ Miei preferiti
Gerald Belz, 18 anni, studente all’Università dell’Iowa, è stato trovato privo di sensi in un viale del campus, dove il termometro segnava -43°: portato d’urgenza all’ospedale è stato dichiarato morto. È la dodicesima vittima dell’ondata di gelo artico che sta flagellando il Midwest statunitense.

Altre due persone sono state ritrovate morte all’esterno delle abitazioni di Detroit, in Michigan, mentre altre cinque sono state uccise da una violenta tempesta di neve che non ha lasciato scampo. Un anziani di 82 anni dell’Illinois è morto di freddo a pochi passi dall’ingresso di casa sua: sarebbe crollato a terra, morendo per ipotermia. Un’altra vittima, un uomo di 55 anni di Milwaukee, è morto congelato dopo essere uscito per togliere la neve dal tetto del suo garage. Un uomo è stato colpito da uno spazzaneve a Chicago, un bambino di nove anni è finito in un ammasso di neve nell’Iowa e una giovane coppia dell’Indiana è stata uccisa dal freddo sulla loro auto.

Il resto sono vittime dei tantissimi incidenti stradali dovuti al ghiaccio che sta mettendo a dura prova la circolazione viaria. È così ovunque, dai -41° registrati a Park Rapids, in Minnesota, ai -35° di Fargo. Gli effetti si fanno sentire: servizi postali quasi del tutto interrotti, scuole e uffici chiusi e più di 2.600 voli annullati, in gran parte da Chicago. E non è finita: secondo le previsioni, le temperature scenderanno ancora, diventando sempre più pericolose. Le autorità continuano ad avvisare le popolazioni: uscite solo se necessario e restate all’aperto non più di 10 minuti consecutivi senza respirare profondamente, perché il rischio di congelamento potrebbe verificarsi in pochi secondi: “Si tratta di condizioni molto pericolose che possono portare al congelamento della pelle esposta in appena cinque minuti”.

Anche i newyorkesi hanno dovuto fare i conti con un’improvvisa e abbondante tempesta di neve, e i meteorologi si aspettano che le temperature in città tocchino i -20°. È stato deciso che le stazioni della “LIRR” (Long Island Rail Road) lascino aperte le sale d’attesa aperte 24 ore al giorno, mentre nel New Jersey le autorità avvertono i cittadini di attrezzarsi per possibili blackout e i sindaci delle grandi città del Midwest, tra cui Minneapolis, Milwaukee, Chicago e Detroit, cercano disperatamente di togliere i senzatetto dalle strade. A Chicago, cinque autobus sono stati trasformati in punti di riscaldamento mobili con personale medico a disposizione dei cittadini: chiunque può salire, scaldarsi e bere qualcosa di caldo.

Anche l’Amtrak, com’è conosciuta la National Railroad Passenger Corporation, le ferrovie statunitensi, hanno cancellato tutti i treni da e verso Chicago: fin quando hanno potuto, le squadre hanno dato fuoco ai binari ferroviari per mantenere i treni in movimento senza intoppi.

Deontai Jordan, un giovane senzatetto, ha trovato rifugio dal freddo nel seminterrato di una chiesa ad Ann Arbor, Michigan: “Si può fare un pisolino, mangiare qualcosa, si può usare il bagno e perfino fare una doccia. Per non parlare del fatto che distribuiscono abiti, scarpe e calze”.

L’ondata di gelo artico interessa quasi una dozzina di stati, per più 2.000 km, dal Dakota all’Ohio.



Gli scienziati ripetono incessantemente che il cambiamento climatico sta causando condizioni meteorologiche sempre più estreme, e una delle teorie del vortice polare è che le correnti d’aria artiche, solitamente fisse intorno al Polo Nord, abbiano aperto un fronte scendendo lungo gli Stati Uniti. Eppure, Donald Trump ha colto l’occasione per esprimere ancora una volta lo scetticismo sul cambiamento climatico, twittando: “Che diavolo sta succedendo con il famoso Global Waming?”.

Galleria fotografica
Frozen America - immagine 1
Frozen America - immagine 2
Frozen America - immagine 3
Frozen America - immagine 4
Frozen America - immagine 5
Frozen America - immagine 6
Frozen America - immagine 7
Frozen America - immagine 8
Frozen America - immagine 9
Frozen America - immagine 10
Frozen America - immagine 11
Frozen America - immagine 12
Frozen America - immagine 13
Stati Uniti
Manette & forchette
Manette & forchette
Souljia Boy, Bill Cosby, Suge Knight e Jared Fogle: quattro nomi noti di celebrità finite dietro le sbarre. Ecco cosa hanno ordinato per celebrare la Pasqua nelle loro celle
A 14 anni progettavano una strage
A 14 anni progettavano una strage
Grazie alla segnalazione di un’insegnante, due adolescenti della Florida sono state arrestate: curavano da tempo il “Progetto 9/11”
Una normale famiglia di mostri
Una normale famiglia di mostri
David e Louise Turpin sono stati condannati a 25 anni di carcere dopo che si sono dichiarati colpevoli di tortura e prigionia dei loro 13 figli
Rapporto Mueller: Trump salvo a metà
Rapporto Mueller: Trump salvo a metà
Il presidente canta vittoria, ma l’indagine del superprocuratore è costruita in modo ambiguo, così da lasciare aperta al Congresso al possibilità di chiedere l’impeachment o di incriminarlo a fine mandato
Stati Uniti: storia di una strage sfiorata
Stati Uniti: storia di una strage sfiorata
Sol Pays, una studentessa di 18 anni, voleva celebrare i 20 anni del massacro di Columbine aggiungendo altri morti. È stata individuata prima di riuscire a mettere in pratica la sua follia, e ha scelto di suicidarsi
New York: tenta di dare fuoco a St. Patrick
New York: tenta di dare fuoco a St. Patrick
Un uomo, definito “disturbato mentalmente”, è stato fermato con due taniche di benzina all’interno della cattedrale affacciata sulla Quinta Strada
Morire a 22 anni per un selfie
Morire a 22 anni per un selfie
Una ragazza dell’Oregon prossima alla laurea è salita sulla torre dell’ateneo che frequentava ed è precipitata, morendo poco dopo. Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente
Donald Trump, il signore del kitsch
Donald Trump, il signore del kitsch
Un’artista americano ha raccolto più di 1000 oggetti che riguardano l’attività imprenditoriale e la carriera del presidente
Chase e Jaimee, l’amore che fa discutere gli USA
Chase e Jaimee, l’amore che fa discutere gli USA
Lui ha 18 anni, lei 39, ed è la mamma del suo migliore amico. Fra i due è scoppiata la passione e ora lei attende il divorzio per sposarlo
New York, emergenza morbillo
New York, emergenza morbillo
Il sindaco De Blasio dichiara l’emergenza sanitaria per alcune zone della città, rendendo obbligatorio il vaccino trivalente. Chi rifiuta rischia multe pesanti