Giù la testa

| Galveston, Texas: un uomo di colore legato ad una corda e costretto ad attraversare la città da due agenti a cavallo. Per inorridire manca solo la data: agosto 2019

+ Miei preferiti
C’è un vento preoccupante che spira sul mondo intero, un’avvisaglia di odio che aspira a diventare la nuova normalità, di gente abbandonata a morire in mare, di muri da tirare su per dividere la felicità dalla disperazione, di morti ammazzati senza un perché, di politici che hanno trovato nel disprezzo un nuovo modo di conquistare gli elettorati. Le immagini di quanto è successo a Galveston sono la prova che il nastro della storia si sta riavvolgendo, annullando centinaia d’anni di lotte, sacrifici e battaglie per rendere questa società il migliore dei posti dove vivere.

Due agenti della polizia della città del Texas affacciata sul golfo del Messico, 47mila abitanti, hanno arrestato Donald Neely, 43 anni, un uomo sorpreso a entrare in un appartamento probabilmente per svuotarlo. L’accusa: violazione di domicilio, che significa l’arresto. Ma il modo in cui l’uomo è stato portato verso la centrale è un pugno nello stomaco, un’immagine che dovrebbe essere relegata ai film western, quando alla fine della vicenda lo sceriffo entra in città malconcio, ma con il killer arrestato, da consegnare alla giustizia.

Donald Neely è stato ammanettato con le mani dietro alla schiena e tirato con una corda da due agenti a cavallo. Ha attraversato otto isolati di Galveston, e qualcuno che ha ancora uno stomaco a cui dar retta ha preso lo smartphone e scattato delle foto che stanno facendo il giro del mondo.

Sotto accusa è finita la polizia della cittadina, gente probabilmente cresciuta con il mito dello sceriffo Wyatt Earp e l’idea che il resto del mondo si divida fra Billy the Kid e Jesse James. L’imbarazzo è stato totale, con il capo della polizia Vernon Hale costretto ad affrontare una giungla di telecamere e macchine fotografiche per spiegare che si è trattato di un fottutissimo errore, una valutazione sbagliata: i due avrebbero dovuto aspettare un’autopattuglia ma si sono fatti prendere la mano, e sai com’è, uno aveva la cresima della figlia un’ora dopo, l’altro la revisione della macchina già fissata. È andata così, via.

“Comprendiamo l’impatto negativo di questa immagine, e dobbiamo porgere le scuse al signor Neely per l’imbarazzo subito. Si tratta di una tecnica collaudata e in alcuni casi consigliata, ma è chiaro che i nostri ufficiali hanno dimostrato scarso giudizio. Dobbiamo rivedere le regole della formazione e delle procedure per impedire l’uso di questa tecnica”. Ultimo dettaglio, non meno importante: Donald Neely è un uomo di colore.

Galleria fotografica
Giù la testa - immagine 1
Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare