Il clan Trump accusato di truffa

| Quattro persone “che tentavano di inseguire il sogno americano”, hanno denunciato Trump e i suoi figli per essere stati attirati in una rete creata per “trarre profitto dai più poveri e vulnerabili”

+ Miei preferiti
Lorna Schofield, giudice della Corte Distrettuale, ha ammesso una causa che accusa il presidente Donald Trump, i suoi tre figli maggiori e una delle sue società di aver creato con uno schema di marketing fraudolento per attirare investitori.

La causa, originariamente intentata nell’ottobre 2018 e modificata qualche mese dopo, sostiene che in cambio di pagamenti sottobanco, Trump e tre dei suoi figli adulti abbiano usato il reality show televisivo “The Celebrity Apprentice” e altri eventi come veicoli per promuovere la “ACN Opportunity”, una società di marketing multilevel legata a un’organizzazione no-profit che ha usato il marchio Trump per attrarre i giovani con false speranze.

La ACN Opportunity, con sede a Concord, Carolina del Nord, fornisce servizi di telecomunicazione ed energia. Fondata nel 1993 da Robert Stevanovski, Greg Provenzano e i gemelli Mike e Tony Cupisz, l’azienda si basa su una rete di agenti di vendita indipendenti che possono guadagnare coinvolgendo nuovi agenti.

La causa accusa i Trump di aver tratto profitto da poveri e vulnerabili, definendoli persone che tentano “di arricchirsi defraudando sistematicamente soggetti economicamente emarginati che tentano di investire nella loro istruzione, di avviare una piccola attività in proprio e di perseguire il sogno americano”.

I quattro querelanti, che hanno ottenuto l’anonimato, sono indicati come un badante di un ospizio, un lavoratore autonomo che un tempo era un senzatetto e un giovane runner.

I Trump hanno “deliberatamente fuorviato” i consumatori sul probabile successo dei loro investimenti, sostiene la causa, e sono coinvolti in “uno schema di attività di racket”.

La causa è finanziata dal centro di ricerca no-profit “Tesseract Research Center”, che ha legami con i candidati democratici.

Stati Uniti
Trump e le tasse,
una storia che non esiste
Trump e le tasse,<br>una storia che non esiste
Un’inchiesta scoop del “New York Times” svela che il presidente non ha pagato le imposte sul reddito per almeno 10 anni a partire dal 2000. Dal 2016, si limita a sborsare 750 dollari all’anno
L’ex responsabile della campagna elettorale di Trump tenta il suicidio
L’ex responsabile della campagna elettorale di Trump tenta il suicidio
Brad Parscale, ritenuto il responsabile dell’imbarazzante comizio di Tulsa, con Trump costretto a parlare davanti a pochissima gente, ha dato in escandescenze minacciando di togliersi la vita
Mary Trump fa causa a zio Donald
Mary Trump fa causa a zio Donald
Insieme ad altri due zii, Donald l’avrebbe privata dell’effettiva quota dell’impero immobiliare di famiglia. “Per i Trump, la frode e la truffa sono sempre stati uno stile di vita”
Trump: scordatevi che accetti di perdere
Trump: scordatevi che accetti di perdere
Non ha alcuna intenzione di pensare ad un passaggio dei poteri indolore, convinto che in caso di sconfitta l’ultima parola toccherà alla Corte Suprema, dove vuole nominare un giudice per garantirsi la superiorità numerica
Accusato di negligenza l’agente che uccise Breonna Taylor
Accusato di negligenza l’agente che uccise Breonna Taylor
La decisione del gran giurì scatena le proteste in tutta l’America: la giovane infermiera fu raggiunta da otto colpi mentre dormiva da agenti che avevano fatto irruzione nel suo appartamenti in cerca di droga
L’antiabortista destinata alla Corte Suprema
L’antiabortista destinata alla Corte Suprema
Si fa con insistenza il nome di Amy Coney Barrett, cattolica fervente, come sostituto dell’icona liberal Ruth Bader Ginsburg. La protesta dei Dem, che minacciano una nuova procedura d’impeachment per Trump
Sparatoria a Rochester: 16 feriti e due morti
Sparatoria a Rochester: 16 feriti e due morti
Si teme una nuova strage, avvenuta nella città dove la polizia ha ucciso Daniel Prude soffocandolo. Il bilancio resta provvisorio, mentre sono ancora in corso i rilievi
Addio a Ruth Bader Ginsburg, giudice icona delle donne
Addio a Ruth Bader Ginsburg, giudice icona delle donne
Si è spenta a Washington dopo una lunga malattia la seconda donna ad essere ammessa alla Corte Suprema. Paladina delle minoranze silenziose, incorruttibile e schietta, ha chiesto di essere sostituita dal nuovo presidente
Amy Dorris, l’ex modella che accusa Trump di molestie
Amy Dorris, l’ex modella che accusa Trump di molestie
Dopo 23 anni di silenzio, ha raccontato l’aggressione dell’allora tycoon nella suite agli US Opend i Tennis del 1997. “Lo dovevo alle mie figlie, che stanno diventando donne”
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
Un rapporto dettagliato inchioda il colosso aeronautico, accusato di aver creato un “culmine di errori, leggerezze, difetti e cattiva gestione”. Sotto accusa anche l’ente aeronautico americano