Il clan Trump scalpita per entrare in politica

| Lara, moglie di Eric, sarebbe pronta per candidarsi al Senato in North Carolina, mentre Ivanka sogna di fare il sindaco di New York e suo fratello Don Jr. è tentato dalle presidenziali del 2024

+ Miei preferiti
Perfino all’interno della famiglia Trump, senza dirlo pubblicamente, c’è già chi pensa al “dopo”. Dando per assodata e irrevocabile la sconfitta di Donald, a cui Twitter ha annunciato che il 20 gennaio toglierà d’ufficio l’account @POTUS (President Of The United States) per consegnarlo a Joe Biden, circolano voci sulla possibile carriera politica dei rampolli della dinastia.

Il nome che nelle ultime ore circola con più insistenza è quello di Lara Lea Yunaska, moglie di Eric Trump, il terzo figlio del presidente uscente, che medita seriamente di candidarsi nel 2022 per un posto al Senato in North Carolina, stato dov’è nata. Bionda e appariscente come piace a Donald, 38 anni, ex personal trainer e produttrice televisiva, Lara si è distinta durante la campagna elettorale per aver fatto da cassa di risonanza alle affermazioni del suocero, perfino le più cattive e becere. Un atteggiamento che ovviamente è piaciuto molto all’ex tycoon e agli altri del clan.

Ad ammettere fra le righe il desiderio di una carriera politica della nuora presidenziale è Mercedes Schlapp, consigliera di Trump padre, che ha definito Lara “Una donna molto carismatica che sa molto di politica e commercio”.

Ma Lara non è l’unica affiliata al clan Trump a imaginare di prendere il testimone di Donald: Ivanka, la “First Daughter” si vede assai bene nel ruolo di sindaco di New York, mentre Don Junior accarezza l’idea delle presidenziali 2024.

Galleria fotografica
Il clan Trump scalpita per entrare in politica - immagine 1
Il clan Trump scalpita per entrare in politica - immagine 2
Stati Uniti
Strage a Colorado Springs
Strage a Colorado Springs
Otto morti, compreso l’attentatore, ad una festa di compleanno di famiglia in un’area per case mobili. L’attentatore ha risparmiato solo i bambini
Il South Carolina ripristina la fucilazione
Il South Carolina ripristina la fucilazione
La carenza di farmaci letali ha portato al ritorno della pena capitale attraverso il plotone di esecuzione. Per le associazioni umanitarie “un passo indietro verso le barbarie medievali”
Trump lancia un nuovo canale social
Trump lancia un nuovo canale social
Non è ancora quello che aveva in mente, ma più un sito canale diretto fra l’ex presidente e i suoi sostenitori. Nelle stesse ore, Facebook si riunisce per decidere se togliere l’embargo
Bill e Melinda si dicono addio
Bill e Melinda si dicono addio
I Gates, la coppia di miliardari filantropi, si è rotta: l’ha annunciato Bill con poche parole su Twitter. Ignoti i motivi della rottura, anche se si mormora sia stata lei a volere la separazione
John Christopher Smith, schiavo di un uomo bianco
John Christopher Smith, schiavo di un uomo bianco
Affetto da disturbi mentali, per anni è stato costretto a lavorare senza paga, picchiato e maltrattato dal titolare di una caffetteria. Ora la giustizia impone che gli venga restituito più di quanto avrebbe guadagnato
Il cerchio magico di Trump teme guai in arrivo
Il cerchio magico di Trump teme guai in arrivo
L’improvvisa perquisizione da parte dell’FBI dell’appartamento e degli uffici di Rudy Giuliani ha messo in allarme la rete dei collaboratori dell’ex presidente. Secondo molti, è iniziata la resa dei conti
USA: birre e popcorn per chi si vaccina
USA: birre e popcorn per chi si vaccina
Diverse grandi aziende offrono premi in denaro per i propri dipendenti, mentre stati come il West Virginia regala buoni in denaro. L’obiettivo è convincere milioni di no-vax e recalcitranti
I primi 100 giorni di Joe
I primi 100 giorni di Joe
Il presidente Biden parla al Paese promettendo di risollevare gli americani “abbandonati e dimenticati”: getta le basi per un’ambiziosa agenda economica e chiede la riforma della polizia e più divieti sulle armi
Altre due vittime della polizia americana
Altre due vittime della polizia americana
Mario Gonzalez soffocato come George Floyd, Andrew Brown Jr crivellato di colpi mentre tentava di sfuggire all’arresto. Si temono nuove ondate di proteste
Tre mesi all’inizio del processo contro Ghislaine Maxwell
Tre mesi all’inizio del processo contro Ghislaine Maxwell
L’ex socialite britannica è apparsa in tribunale per una nuova accusa, mentre i suoi legali querelano la casa editrice che ha pubblicato un nuovo libro sulla vicenda, e i media riaccendono le luci sull’amicizia con Bill Clinton