Il falco Bolton: cacciato o auto-dimissionario?

| L'ex consigliere della sicurezza precisa che è stato lui a presentare le dimissioni, Trump racconta il contrario. "L'ho allontanato per divergenze sulla questioni internazionali"

+ Miei preferiti

“Me sono andato via io”. “non, non è vero. Sono io che l’ho cacciato per divergenze con lo staff e con la mia politica”. Botta e risposto tra il falco John Bolton, ormai ex consigliere per la sicurezza e il presidente Trump. Spiega di aver chiesto lui a Bolton di farsi da parte e che nominerà il suo successore la prossima settimana. "Ero fortemente in disaccordo con molti dei suoi consigli come altri nell'amministrazione", scrive Trump. Bolton era stato nominato pochi mesi fa. Espone la sua versione su Twitter, l'ormai ex consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, John Bolton: "Ho offerto le mie dimissioni ieri sera e il presidente Trump mi ha detto 'parliamo domani'". Bolton ha poi ribadito l'affermazione riportata sui social anche su Fox News.

Intanto la Cnn citando due persone a conoscenza dei fatti riporta che "John Bolton e il presidente Donald Trump hanno avuto un'accesa discussione ieri sera sul piano del presidente di ospitare i leader talebani a Camp David".  Bolton aveva sostituito nel ruolo di consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn, coinvolto nel Russiagate. Negli ultimi tempi erano montate le voci sui dissidi soprattutto tra Bolton e il segretario di stato Mike Pompeo. Dissidi sulla linea da tenere sui principali dossier di politica estera e di sicurezza nazionale, come l'Afghanistan, l'Iran, il Venezuela e la Corea del Nord. Secondo alcune ricostruzioni, anche il presidente Trump era ormai critico con il falco Bolton, considerato eccessivamente interventista e accusato di non seguire la linea del presidente.

 
Stati Uniti
Si torna a scuola, pronti a morire
Si torna a scuola, pronti a morire
Un video shock circola in America nei giorni in cui riaprono le scuole. L’hanno voluto i parenti delle piccole vittime della Sandy School per alzare il livello di attenzione e ricordare che se non si agisce, le armi uccideranno ancora
Due sparatorie a Washington DC: 4 morti
Due sparatorie a Washington DC: 4 morti
A mezzora di distanza una dall’altra, due scontri a fuoco in altrettanti complessi residenziali nelle vicinanze della Casa Bianca: il bilancio delle vittime è ancora provvisorio
Morta la pornostar Jessica Jaymes
Morta la pornostar Jessica Jaymes
È stata trovata senza vita nel suo appartamento in California: l’ennesima fine prematura di una professionista del mondo del porno americano
La Purdue Pharma verso il fallimento per gli oppioidi killer
La Purdue Pharma verso il fallimento per gli oppioidi killer
Uno dei più potenti colossi fra i “Bigpharma”, messo sotto accusa per aver taciuto sulle conseguenze dell’OxyContin, ha raggiunto un accordo con provvisorio con diversi Stati e 2.000 fra città e contee americane. Ma qualcuno si oppone
Felicity Huffman condannata per frode
Felicity Huffman condannata per frode
Il nome dell’attrice di Desperate Housewife era finito nell’inchiesta del giro di corruzione per ammettere i figli nelle più prestigiose università americane. Un giro d'affari milionario
Albuquerque: 6 morti in tre diverse sparatorie
Albuquerque: 6 morti in tre diverse sparatorie
Definiti “senza senso” dalla polizia, i tre episodi sono scoppiati nell'arco di 90 minuti in parti diverse della città. Non è ancora chiaro se ci siano collegamenti
Stati Uniti: 4.000 serial killer in circolazione
Stati Uniti: 4.000 serial killer in circolazione
Sono i dati di un ex detective della omicidi, che aumentano il numero indicato dall’algoritmo creato dall’ex giornalista Thomas K. Hargrove, in grado di individuare la serialità degli omicidi
USA: 15esima esecuzione dall’inizio dell’anno
USA: 15esima esecuzione dall’inizio dell’anno
Mark Anthony Soliz è morto per iniezione letale: insieme ad un complice condannato all’ergastolo, era accusato di essere l’esecutore materiale di un duplice omicidio del 2010
Trump, Dorian e l'Alabama
Trump, Dorian e l
Un’inchiesta del New York Times ha svelato le pressioni della Casa Bianca sul servizio meteorologico nazionale perché smentisse le proprie previsioni dando per buone quelle del presidente (sbagliate)
Aggredito da un puma a 8 anni
Aggredito da un puma a 8 anni
Il piccolo Pike è riuscito ad allontanare l’animale che lo aveva afferrato con un bastone. Ha subito diversi interventi chirurgici ma se l’è cavata