Il giallo dell’università dell’Illinois

| Ruth George, studentessa 19enne, è stata strangolata sui sedili posteriori della sua auto. La polizia sta visionando i filmati di sorveglianza, e ci sarebbe già un fermo

+ Miei preferiti
La conferma del medico legale è arrivata nella tarda serata di domenica: Ruth George, una studentessa di 19 anni della University of Illinois, è stata strangolata.

Il corpo della giovane, una studentessa di Kinesiologia di origini indiane e residente a Naperville, era stato trovato poche ore prima dalla polizia sui sedili posteriori dell’auto di famiglia, parcheggiata nel garage del campus, a cui gli agenti erano giunti seguendo la posizione segnalata dal suo smartphone.

La famiglia di Ruth ha riferito che avevano perso ogni contatto con la giovane dal sabato mattina: orari compatibili con i primi esami dei filmati delle telecamere di sorveglianza, che mostrano l’auto di Ruth entrare nel parcheggio alle 13:35 di sabato. Sarebbero al vaglio degli inquirenti altri filmati che mostrerebbero una persona entrare a piedi nel garage pochi istanti dopo, e proprio in questi minuti la polizia ha confermato il fermo di un sospetto di cui non sono state rese note le generalità, ma il cui nome che non risulterebbe fra gli studenti o il personale dell’ateneo.

Fra i primi a esprimere il proprio cordoglio Michael D. Amiridis il rettore della più grande università della zona di Chicago, con 33mila studenti, che ha descritto la morte di Ruth come una tragedia, incoraggiando gli studenti e le facoltà ad “appoggiarsi, difendersi e supportarsi l’un l’altro. Porgiamo le nostre più sincere condoglianze alla famiglia e agli amici di Ruth”.

Galleria fotografica
Il giallo dell’università dell’Illinois - immagine 1
Il giallo dell’università dell’Illinois - immagine 2
Il giallo dell’università dell’Illinois - immagine 3
Il giallo dell’università dell’Illinois - immagine 4
Il giallo dell’università dell’Illinois - immagine 5
Stati Uniti
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Philip Adams, con una lunga carriera nella massima divisione del football americano, prima di togliersi la vita ha ucciso un medico, sua moglie, due dei loro nipoti e un tecnico che lavorava ad un impianto di aria condizionata
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Il presidente promette di fare tutto ciò che è nelle sue possibilità per limitare l’uso delle armi da fuoco, a cominciare dalle “ghost guns”, kit di montaggio venduti liberamente senza alcun controllo
New York, la grande fuga dei ricconi
New York, la grande fuga dei ricconi
L’aumento della tassazione per chi guadagna un milione di dollari all’anno ha messo le ali ai piedi dei Paperoni newyorkesi, indecisi se prendere casa a Miami o Austin, in Texas
Processo Floyd, la polizia scarica Derek Chauvin
Processo Floyd, la polizia scarica Derek Chauvin
I vertici del dipartimento di polizia bollano come “inappropriate e non necessarie” le azioni dell’agente Derek Chauvin. “Sapeva perfettamente cosa stava facendo”
American violence
American violence
Secondo una ricerca del “Gun Violence Archive”, negli Stati Uniti lo scorso sono state uccise quasi 20.000 persone e si sono registrate 200 sparatorie di massa in più rispetto al 2019
Florida, stato di emergenza nella zona di Tampa
Florida, stato di emergenza nella zona di Tampa
Un bacino di acque reflue tossiche sarebbe sul punto di tracimare trasformando una zona agricola in una landa desolata
Washington ripiomba nel terrore
Washington ripiomba nel terrore
Noah Green, 25 anni, uccide un agente e ne ferisce un altro prima di essere abbattuto dalla polizia. Sulla Capitale, che tentava faticosamente di superare l’assalto del 6 gennaio scorso, è il segnale che il pericolo non è passato
Il deputato e la minorenne
Il deputato e la minorenne
Matt Gaetz finisce al centro di un’inchiesta per traffico di minori e sfruttamento sessuale. Lui si difende, “Tutto falso”, ma i repubblicani iniziano a voltargli le spalle
USA, 15milioni di dosi di vaccino perse
USA, 15milioni di dosi di vaccino perse
Gli addetti di un impianto in Maryland hanno confuso i componenti dei vaccini Johnson&Johnson e AstraZeneca, rendendo inutilizzabili milioni di dosi
Processo Floyd, i ricordi dei testimoni
Processo Floyd, i ricordi dei testimoni
Un vigile del fuoco, una bambina e un istruttore di arti marziali hanno raccontato cos’hanno visto quel giorno, quando l’agente Chauvin ha premuto il suo ginocchio sul collo e il povero George ripeteva “I can’t breath”, non posso respirare