Il giorno dell’impeachment

| Formulati ufficialmente gli atti d’accusa contro il presidente Trump, ritenuto colpevole di abuso di potere e ostruzione alle indagini della Camera. La Casa Bianca respinge ogni cosa

+ Miei preferiti
Secondo qualcuno, a Trump è andata perfino bene: nei capi d’accusa formulati dai Dem contro di lui, dovrà rispondere di abuso di potere e ostruzione ai lavori del Congresso, ma non ostruzione alla giustizia.

C’era grande attesa negli Stati Uniti per l’annuncio che dà ufficialmente il via alle procedure d’impeachment, con i capi d’accusa che saranno messi al voto, resi noti da Jerrold Nadler, presidente della commissione giustizia che ha accompagnato la lettura con la spiegazione di quanto accertato dalle indagini: Donald Trump ha anteposto il proprio interesse personale a quello sovrano del Paese, diventando una minaccia per la sicurezza, violando la Costituzione e corrompendo le elezioni. “Sono emerse prove schiaccianti e incontestabili, non ci ha lasciato altra scelta”, ha commentato Adam Schiff, coordinatore della commissione d’indagine.

Immediata e puntuale la replica della Casa Bianca: “Non esiste alcuna prova di illeciti da parte del Presidente - riferisce l’ufficio stampa in una nota, ribattendo punto per punto alle accuse – l’Ucraina ha affermato che non c’è stata alcuna pressione e gli aiuti militari, per anni negati dall’amministrazione Obama, non sarebbero stati possibili senza l’intervento del presidente Trump. L’impeachment è soltanto un’ingiustizia e un inganno che non ha precedenti”.

L’accusa di abuso di potere fa riferimento alle ormai celebri telefonate che la scorsa estate Trump ha avuto con il neo presidente ucraino Volodymir Zelensky, a cui avrebbe caldamente suggerito per avviare un’indagine sul figlio di Joe Biden, il suo rivale Dem alla rielezione. La seconda accusa, quella di ostruzione ai lavori della Camera, è invece riferita ai tentativi di ostacolare le indagini rifiutando la collaborazione propria e di tutto lo staff presidenziale.

Secondo gli analisti politici americani, al momento è alquanto difficile che Trump sia costretto alle dimissioni: secondo la legge americana le accuse vanno approvate dalla maggioranza della Camera, dove i Dem hanno i numeri per farlo, e quindi del Senato, dove invece i repubblicani sono pronti a fare quadrato, a meno di clamorose sorprese.

Donald Trump è il terzo presidente americano a subire il processo politico della messa in stato d’accusa: prima di lui era toccato ad Andrew Johnson e Bill Clinton, mentre Richard Nixon, travolto dallo scandalo Watergate, rassegnò le dimissioni prima che venisse avviato formalmente l’impeachment.

Stati Uniti
Washington blindata per la profezia del 4 marzo
Washington blindata per la profezia del 4 marzo
I servizi segreti avrebbero intercettato i possibili piani di alcuni gruppi di organizzare un nuovo assalto agli edifici governativi per celebrare la data in cui Trump avrebbe dovuto insediarsi come presidente
Tennessee: ritrovati 150 bambini scomparsi
Tennessee: ritrovati 150 bambini scomparsi
Una task force impegnata nell'operazione "Volunteer Strong" sul traffico di esseri umani, è riuscita a individuare un numero impressionante di minori di cui si era persa ogni traccia
California, camion fa strage di irregolari
California, camion fa strage di irregolari
Nei pressi di San Diego, un camion carico di ghiaia si è scontrato con un Suv con a bordo 27 clandestini destinati alla mietitura. Il bilancio è quello di una carneficina: 15 morti
Il ritorno di Donald il rabbioso
Il ritorno di Donald il rabbioso
Settimane di silenzio non l’hanno cambiato: nessun accenno al disastro del Campidoglio, attacchi durissimi a Biden e a chi si è opposto o non l’ha appoggiato e la mezza promessa finale: ricandidarsi
Seconda accusa di molestie per Cuomo
Seconda accusa di molestie per Cuomo
Il New York Times rivela che un’altra ex assistente accusa il governatore dello Stato di NY molestie sessuali. Mentre l’FBI indaga sul numero di morti falsato durante la prima ondata della pandemia
Ritrovati i cani di Lady Gaga
Ritrovati i cani di Lady Gaga
A riconsegnarli alla polizia, sani e salvi, sarebbe stata una donna estranea alla vicenda. Proseguono le indagini, mentre il dog-sitter è ancora grave in ospedale
Trump pianifica futuro e vendette
Trump pianifica futuro e vendette
Fra una partita a golf e un mandato di comparizione, l’ex presidente starebbe tramando per prendersi il partito repubblicano e lanciare se stesso e suo figlio Donald Jr alla conquista della politica americana
Suicida John Geddert, ex coach della nazionale USA
Suicida John Geddert, ex coach della nazionale USA
Sommerso dalle denunce per violenze e abusi, e al centro di un’indagine, l’ex allenatore 63enne della nazionale americana di ginnastica femminile si è tolto la vita
La brutta avventura di Tiger Woods
La brutta avventura di Tiger Woods
Il grande campione di golf si sta riprendendo dall’intervento chirurgico a cui è stato sottoposto dopo un grave incidente automobilistico. La polizia al lavoro per chiarire la dinamica dell’accaduto, che non ha coinvolto altri veicoli
La Corte Suprema ordina a Trump di consegnare i documenti fiscali
La Corte Suprema ordina a Trump di consegnare i documenti fiscali
Strana spianata all’indagine su finanziamenti illeciti di un procuratore distrettuale di New York. Per l’ex presidente si tratta di una sonora sconfitta: finora era sempre riuscito a nascondere l’entità del suo impero