Il primo reato commesso nello spazio

| Mentre si trovava a bordo della stazione spaziale ISS, l’astronauta americana Anne McClain si è collegata al banking online dell'ex marito, che ha sporto denuncia

+ Miei preferiti
Almeno un problema, alla Nasa dev’essere sfuggito: come si arresta un astronauta? Cioé: se un uomo o una donna in permanenza nello spazio commette un reato, in che modo la giustizia può raggiungerlo?

La risposta la attende soprattutto Anne McClain, astronauta e tenente colonnello dell’esercito statunitense, nel 2013 scelta dalla Nasa per il “Group 21”, un ristretto numero di specialisti selezionato per essere assegnati ad una missione su Marte o su asteroidi. Classe 1979, sposata con un figlio, appassionata di golf, rugby, pesistica, bici e running, si è laureata a pieni voti in ingegneria meccanica a West Point nel 2002, seguita da un master in ingegneria aerospaziale. Diventata pilota di elicotteri, ha partecipato per 15 mesi all’operazione “Iraqi Freedom, mettendo insieme 800 ore di combattimento in 216 missioni in territorio nemico. Un curriculum impressionante, che però ha una piccola macchia scura: mentre per sei mesi fluttuava nello spazio a bordo della ISS, la Stazione Spaziale Internazionale, il tenente colonnello McCain avrebbe agito in modo improprio sul conto corrente del marito attraverso un collegamento internet. Una cosa che non poteva fare, e che la rendono la prima astronauta della storia che ha commesso un reato mentre si trova nello spazio. Sembra uno scherzo, ma la questione è delicatissima, al punto che lo stato maggiore della Nasa e del Pentagono stanno studiando attentamente il caso, che non ha precedenti e neanche statistiche.

Summer Worden, ormai ex marito dell’astronauta ed ex ufficiale dei servizi segreti, ha presentato un reclamo alla “Federal Trade Commission” poiché sua moglie avrebbe commesso un furto di identità, malgrado non risultino movimenti di denaro o indicazione di spese.

Come se ancora non bastasse, anche i suoceri del tenente colonnello McClain hanno presentato un altro reclamo all’ispettore generale della NASA, sostenendo che la donna aveva impropriamente accesso ai registri finanziari privati del marito, per mettere in atto “una campagna altamente calcolata e manipolativa” per ottenere la custodia del figlio.

L’avvocato dell’astronauta, Rusty Hardin, ha assicurato che la sua cliente “nega strenuamente di aver fatto qualcosa di improprio e sta cooperando fattivamente con le autorità”. Ha aggiunto che Anne McClain stava semplicemente monitorando l’account per garantire il benessere del figlio, utilizzando la stessa password in uso durante il matrimonio per accedere all’account bancario.

“Sono sconcertato all’idea che la mia ex moglie si sia spinta fino a quel punto”, ha commentato il marito in un’intervista televisiva. L’ispettore generale della Nasa ha condotto un’intervista sotto giuramento con Anne McClainin cui lei sostiene che stava solo proseguendo sui canoni che lo stesso Worden aveva approvato per la gestione delle finanze familiari. I due si erano sposati nel 2014, e Summer Worden ha chiesto il divorzio quattro anni dopo, quando Anne l’ha accusato di aggressione. Pochi mesi dopo, Anne McClain è andata nello spazio e l’ex marito ha scoperto l’accesso al conto bancario. Non è ancora chiaro se la questione finirà in tribunale, e neanche di quale galassia.

Galleria fotografica
Il primo reato commesso nello spazio - immagine 1
Il primo reato commesso nello spazio - immagine 2
Il primo reato commesso nello spazio - immagine 3
Il primo reato commesso nello spazio - immagine 4
Il primo reato commesso nello spazio - immagine 5
Stati Uniti
Trump e il fisco, una vecchia battaglia
Trump e il fisco, una vecchia battaglia
La Corte Suprema ha obbligato il presidente a presentare le sue dichiarazioni dei redditi, ma ha anche sancito che resteranno segrete fin dolo le elezioni. È il primo candidato della storia a cui riesce l’impresa
Texas, giustiziato Billy Joe Wardlow
Texas, giustiziato Billy Joe Wardlow
Nel 1993, a 18 anni, aveva ucciso un uomo mentre tentava di rubargli un camion per fuggire con la fidanzata. L’esecuzione era stata rinviata per la pandemia
Scomparsa una star di «Glee»
Scomparsa una star di «Glee»
Per la conferma ufficiale della morte manca ancora il corpo, ma secondo la polizia non ci sono speranze: Naya Rivera - la cheerleader Santana Lopez della serie televisiva – è scomparsa nelle acque di un lago artificiale in California
Trump fra scuole, libri e polemiche
Trump fra scuole, libri e polemiche
La candidatura di Kanye West, l’ordine di riaprire le scuole, i libri che lo mettono in cattiva luce, la pandemia che avanza inesorabile: la settimana “impossibile” del presidente
Sfuggito all’11 settembre, muore di Covid-19
Sfuggito all’11 settembre, muore di Covid-19
Stephen Cooper, ripreso in una delle più celebri foto della tragedia di New York, è stato sopraffatto dal coronavirus in Florida, dove aveva scelto di vivere
Trump, la marcia verso il baratro
Trump, la marcia verso il baratro
Affossato da tutti i sondaggi, insultato, contestato e deriso ovunque, Trump si prepara ad una sconfitta di proporzioni abissali. E i Repubblicani sarebbero pronti a chiedergli un passo indietro (del tutto improbabile)
La figlia di un candidato: «Non votate per mio padre»
La figlia di un candidato: «Non votate per mio padre»
Stephanie Reagan, figlia di Robert, repubblicano in corsa per il distretto del Michigan, ha lanciato un appello perché il genitore non sia eletto: “Leggete i suoi programmi e spargete la voce, vi prego”
Chicago crime scene
Chicago crime scene
Ennesimo weekend nella metropoli dell’Illinois: 52 morti, fra cui un bambino di 20 mesi e una bimba di 10 anni. Polemica feroce con scambio di insulti fra il presidente Trump, il sindaco e il governatore
Il vuoto profondo dell’America
Il vuoto profondo dell’America
Da Paese guida del mondo a partner inaffidabile e rissoso: il ruolo dell’America nella politica internazionale è diventato confuso, di parte e per nulla autorevole
Vincere alla lotteria 2 volte in 3 anni
Vincere alla lotteria 2 volte in 3 anni
Per la seconda volta nella sua vita, Mark Clark ha acquistato il biglietto vincente della “Michigan Lottery”, intascando 4 milioni di dollari