Il rapper Willie Bo ucciso dalla polizia

| Secondo la famiglia il giovane stava dormendo nella sua auto. Per la polizia, quando si è svegliato ha tentato di afferrare un’arma che teneva fra le gambe

+ Miei preferiti
Secondo la famiglia si tratta di un omicidio a sfondo razziale: Willie Bo, 20 anni, nome d’arte del rapper Willie McCoy, stava dormendo nella sua auto, parcheggiata all’esterno di un fast-food della catena “Taco Bell” a Six Vallejo, località ad una cinquantina di km da San Francisco. Ma malgrado fosse del tutto inoffensivo e non rappresentasse una minaccia, sei agenti di polizia l’hanno ucciso, affermando di aver temuto per la propria sicurezza visto che il giovane stringeva fra le mani una pistola.

“Non c'è stato alcun tentativo di trovare una soluzione pacifica - ha detto Marc McCoy, fratello maggiore di Willie - il lavoro della polizia è quello di arrestare le persone che infrangono la legge: non sono giudici, giuria e boia”.

In una nota, il dipartimento di polizia ha riferito che agenti stavano effettuando dei controlli su McCoy dopo essere stati avvisati da dipendente di Taco Bell che un detto che un uomo era “crollato” al volante della sua auto. McCoy non rispondeva e aveva una pistola in grembo: le portiere erano chiuse dall’interno e l’auto era in moto. Quando il giovane si è ridestato, gli agenti gli avrebbero intimato di tenere le mani bene in vista, mentre Willie Bo le avrebbe abbassate verso l’arma. Al gesto, considerato una minaccia, la polizia ha aperto il fuoco, avvisando subito dopo i paramedici.

La morte di McCoy segue numerose accuse di brutalità della polizia contro i residenti neri a Vallejo: nel 2017, un ha ripreso un ufficiale che inferiva a pugni contro  un uomo a terra. Lo scorso anno, sono diventate virali le immagini di un altro arresto violento in cui si vedeva un ufficiale colpire con una torcia o un bastone un uomo a terra. 

“Nessuno si fida più della polizia di Vallejo - ha detto David Harrison, cugino di McCoy - la polizia ha in atto una campagna di violenza verso giovani di colore che corrispondono allo stesso profilo di Willie”.

Dello stesso avviso Marc McCoy, fratello della vittima: “La polizia è addestrata a sparare prima e a farti domande dopo. Non rispettano la gente di colore e anche quando hanno una persona sottomessa, continuano ad essere palesemente violenti”.

Willie ha avuto un’infanzia difficile, perdendo entrambi i genitori in giovane età: “Era molto ambizioso, un grande appassionato di musica. Amava passare il tempo con i suoi nipoti e a fare musica. Se ti serviva qualche dollaro, lui era lì. Se ti serviva un passaggio, non si tirava mai indietro”.

Ci sono stati altri due casi nella Bay Area in cui la polizia ha ucciso persone dopo averle svegliate: lo scorso anno, quattro agenti di Oakland hanno ucciso un senzatetto che dormiva con un’arma in mano. Nel 2015, la polizia di Oakland ha ucciso un uomo che era svenuto nella sua auto: gli agenti sostengono che si è improvvisamente svegliato e ha raggiunto una pistola sul sedile del passeggero.

Stati Uniti
I Boy Scout of America
dichiarano bancarotta
I Boy Scout of America<br>dichiarano bancarotta
Centinaia di cause per abusi sessuali subiti da giovani in 72 anni rischiano di non avere mai giustizia e risarcimenti
Virginia, dove tutti vogliono le armi
Virginia, dove tutti vogliono le armi
Da Culpeper County 2A, piccolo centro rurale, è partita una protesta contro il tentativo di limitare il possesso delle armi da fuoco. Tutti sono disposti ad andare contro la legge, compreso lo sceriffo
Huawei accusata di furto di segreti industriali
Huawei accusata di furto di segreti industriali
La procura di Brooklyn avrebbe avviato un’inchiesta, ma l’azienda cinese risponde piccata: in America le backdoor sotto accusa sono obbligatorie per legge
Il killer di El Paso in tribunale
Il killer di El Paso in tribunale
Patrick Crusius, autore lo scorso agosto della strage nel supermercato Walmart costata la vita a 22 persone, è comparso in tribunale per ascoltare le 90 accuse formulate dal giudice sul suo conto. Presenti alcuni dei sopravvissuti
La crisi di Joe Biden
La crisi di Joe Biden
Dato per superfavorito nella corsa alle primarie Dem, l’ex vice di Obama arranca sempre più nei sondaggi. E anche se continua a dispensare ottimismo, la sua corsa appare sempre più in bilico
USA: la volontaria che rubava i fondi della chiesa
USA: la volontaria che rubava i fondi della chiesa
Una donna, responsabile amministrativa della St. Paul’s Baptist Church, nel New Jersey, i cinque anni ha rubato più di mezzo milioni di dollari
“Voglio uccidere Trump”: arrestato
“Voglio uccidere Trump”: arrestato
Vagava all’esterno della Casa Bianca, e ha confessato ad un agente l’intenzione di assassinare il Presidente
Bernie Madoff chiede la grazia
Bernie Madoff chiede la grazia
Il banchiere più potente e ricco di New York, autore di una frode entrata nei libri di storia, sarebbe allo stadio terminale di una malattia, e chiede di poter uscire di galera
Impeachment, Trump assolto
Impeachment, Trump assolto
Una manciata di voti, ma sufficienti, tolgono al presidente il fastidio della messa in stato d’accusa
L’FBI a caccia dello “Scream Bandit”
L’FBI a caccia dello “Scream Bandit”
Da oltre un anno, un rapinatore mascherato con la maschera dell’horror “Scream” svuota stazioni di servizio in una zona della Virginia. È veloce, efficace e imprendibile