Impeachment, in arrivo la “bomba” Bolton?

| L’ex consigliere per la sicurezza nazionale in attesa del via libera dal tribunale per la deposizione al Congresso: ottenesse il via libera, per Trump sarebbe un grosso problema

+ Miei preferiti
Potrebbe passare dalle mani di John Bolton, ex consigliere per la sicurezza nazionale voluto e allontanato da Donald Trump dopo appena 7 mesi, uno dei momenti più critici della procedura di impeachment nei confronti del presidente americano. Secondo la “CNN”, che riporta dichiarazioni sibilline dei suoi avvocati, Bolton è stato convocato per testimoniare davanti al Congresso, ma dalla White House è arrivato la minaccia di non farlo. Da buon americano ligio davanti alla legge e alla Costituzione, Bolton ha rimesso la decisione ad un giudice federale, che deciderà se autorizzare o meno la deposizione.

La speranza è che non si ripeta il caso di Mick Mulvaney, capo dello staff presidenziale che ha scelto di non presentarsi davanti al Congresso, protetto dall’immunità assoluta che la Casa Bianca ha adottato come discutibile strategia difensiva, ritenendo che Trump e i suoi collaboratori non possono essere messi sotto indagine. Anche la testimonianza di Mulvaney sarebbe stata fondamentale, visto che aveva confermato il congelamento dei 400 milioni di dollari in aiuti per spingere l’Ucraina ad avviare l’inchiesta contro Biden.

Nel caso per Bolton fosse diverso, rivela ancora la CNN, per Trump potrebbero guai seri. Charles Cooper, uno degli avvocati di Bolton, ha rinviato una lettera alla commissione d intelligence che guida l’indagine, in cui assicura che “Bolton è stato coinvolto personalmente in molti degli eventi, incontri e conversazioni di cui si è già avuta testimonianza, nonché di incontri e conversazioni pertinenti che non sono ancora stati discussi nelle testimonianze sentire finora”. In pratica: sappiate che su episodi su cui state indagando, potrebbero esserci rivelazioni fondamentali.

John Bolton, figura centrale di numerosi episodi della presidenza Trump finiti sotto la lente, non ha mai nascosto di aver sollevato numerose preoccupazioni sull’operato del presidente, bollando come “dug deal”, affare sporco, sia le elezioni del 2016 che l’impegno con cui numerosi funzionari della Casa Bianca gestivano le pressioni sull’Ucraina, per spingere il governo ad avviare un’inchiesta in grado di affossare la famiglia Biden. Non solo: secondo diversi testimoni, proprio Bolton avrebbe incoraggiato gli uomini del suo staff a dare l’allarme nel caso di atteggiamenti e azioni illegali.

Riguardo all’Ucrainagate, finora costata la galera a due soci di Rudy Giuliani, l’ex sindaco di New York diventato avvocato di fiducia di Trump, il “Wall Street Journal” rivela che le pressioni erano iniziate ben prima dell’elezione di Volodymyr Zelens’kyj. Anche con il suo predecessore, Petro Porshenko, i funzionari americani avevano esercitato lo stesso tipo di pressioni.

Stati Uniti
Utah, ragazzino fa strage della sua famiglia
Utah, ragazzino fa strage della sua famiglia
Uccisi la madre e tre fratelli, il padre è l’unico sopravvissuto. Il giovane si rifiuta di spiegare i motivi del gesto, e l’intera comunità è sotto shock
Due poliziotti di Honolulu uccisi in una sparatoria
Due poliziotti di Honolulu uccisi in una sparatoria
Sono intervenuti per la chiamata di una donna che era stata ferita, ma qualcuno dall’interno dell’abitazione ha esploso due colpi di fucile fatali. L’abitazione è stata data alle fiamme
L’allegro professore che rubava sovvenzioni universitarie
L’allegro professore che rubava sovvenzioni universitarie
Un ex professore della Drexel University di Philadelphia accusato di aver speso 185.000 dollari fra spogliarelliste e ristoranti di lusso
Rapita e violentata, indica la propria posizione su Snapchat
Rapita e violentata, indica la propria posizione su Snapchat
Una ragazzina californiana di 14 anni è finita nelle mani di tre uomini sudamericani che l’hanno violentata a turno. Ma lei è riuscita ad avvisare gli amici condividendo la propria posizione
Sparatoria in una scuola in Texas, morto uno studente
Sparatoria in una scuola in Texas, morto uno studente
L’agguato all’uscita dalle lezioni: a sparare sarebbe stato un compagno di scuola della vittima, che è poi riuscito a fare perdere le proprie tracce per qualche ora
Aereo scarica il carburante su Los Angeles
Aereo scarica il carburante su Los Angeles
Il velivolo, appena partito dal LAX, è stato costretto a rientrare all’aeroporto, ma prima ha scaricato il carburante, colpendo in pieno un complesso scolastico. Aperta un’inchiesta
“Il 737 MAX? Progettato da pagliacci”
“Il 737 MAX? Progettato da pagliacci”
In centinaia di email interne, i commenti dei dipendenti sul velivolo messo a terra dopo due incidenti, e l’ironia sulla facilità con cui l’ente dell'aviazione civile americana l’ha omologato
Dentro la cella di Epstein
Dentro la cella di Epstein
“60 Minutes”, il celebre programma della rete televisiva americana “CBS”, ha mostrato per la prima volta le foto scattate all'interno della cella del miliardario pedofilo pochi istanti dopo la scoperta del corpo senza vita
Due detenuti in fuga da un carcere in Mississippi
Due detenuti in fuga da un carcere in Mississippi
Approfittando di una violenta protesta, due uomini sono riusciti a evadere facendo perdere le proprie tracce. È caccia all’uomo in tutto lo Stato
I dubbi degli americani sull’attacco in Iran
I dubbi degli americani sull’attacco in Iran
Monta lo scetticismo dei media e dell’opinione pubblica, anche per la mancanza di spiegazioni sulla “minaccia imminente” paventata dalla Casa Bianca. Per molti, una mossa per depotenziare l’impeachment