Impeachment, in arrivo la “bomba” Bolton?

| L’ex consigliere per la sicurezza nazionale in attesa del via libera dal tribunale per la deposizione al Congresso: ottenesse il via libera, per Trump sarebbe un grosso problema

+ Miei preferiti
Potrebbe passare dalle mani di John Bolton, ex consigliere per la sicurezza nazionale voluto e allontanato da Donald Trump dopo appena 7 mesi, uno dei momenti più critici della procedura di impeachment nei confronti del presidente americano. Secondo la “CNN”, che riporta dichiarazioni sibilline dei suoi avvocati, Bolton è stato convocato per testimoniare davanti al Congresso, ma dalla White House è arrivato la minaccia di non farlo. Da buon americano ligio davanti alla legge e alla Costituzione, Bolton ha rimesso la decisione ad un giudice federale, che deciderà se autorizzare o meno la deposizione.

La speranza è che non si ripeta il caso di Mick Mulvaney, capo dello staff presidenziale che ha scelto di non presentarsi davanti al Congresso, protetto dall’immunità assoluta che la Casa Bianca ha adottato come discutibile strategia difensiva, ritenendo che Trump e i suoi collaboratori non possono essere messi sotto indagine. Anche la testimonianza di Mulvaney sarebbe stata fondamentale, visto che aveva confermato il congelamento dei 400 milioni di dollari in aiuti per spingere l’Ucraina ad avviare l’inchiesta contro Biden.

Nel caso per Bolton fosse diverso, rivela ancora la CNN, per Trump potrebbero guai seri. Charles Cooper, uno degli avvocati di Bolton, ha rinviato una lettera alla commissione d intelligence che guida l’indagine, in cui assicura che “Bolton è stato coinvolto personalmente in molti degli eventi, incontri e conversazioni di cui si è già avuta testimonianza, nonché di incontri e conversazioni pertinenti che non sono ancora stati discussi nelle testimonianze sentire finora”. In pratica: sappiate che su episodi su cui state indagando, potrebbero esserci rivelazioni fondamentali.

John Bolton, figura centrale di numerosi episodi della presidenza Trump finiti sotto la lente, non ha mai nascosto di aver sollevato numerose preoccupazioni sull’operato del presidente, bollando come “dug deal”, affare sporco, sia le elezioni del 2016 che l’impegno con cui numerosi funzionari della Casa Bianca gestivano le pressioni sull’Ucraina, per spingere il governo ad avviare un’inchiesta in grado di affossare la famiglia Biden. Non solo: secondo diversi testimoni, proprio Bolton avrebbe incoraggiato gli uomini del suo staff a dare l’allarme nel caso di atteggiamenti e azioni illegali.

Riguardo all’Ucrainagate, finora costata la galera a due soci di Rudy Giuliani, l’ex sindaco di New York diventato avvocato di fiducia di Trump, il “Wall Street Journal” rivela che le pressioni erano iniziate ben prima dell’elezione di Volodymyr Zelens’kyj. Anche con il suo predecessore, Petro Porshenko, i funzionari americani avevano esercitato lo stesso tipo di pressioni.

Stati Uniti
Afroamericano ucciso dalla polizia,
torna la tensione a Minneapolis
Afroamericano ucciso dalla polizia,<br>torna la tensione a Minneapolis
Daunte Wright, 20 anni, ucciso da un agente mentre tentava di opporsi all’arresto. I manifestanti sono tornati per le strade minacciando la polizia. In città la tensione è già alta per il processo per la morte di George Floyd
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Philip Adams, con una lunga carriera nella massima divisione del football americano, prima di togliersi la vita ha ucciso un medico, sua moglie, due dei loro nipoti e un tecnico che lavorava ad un impianto di aria condizionata
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Il presidente promette di fare tutto ciò che è nelle sue possibilità per limitare l’uso delle armi da fuoco, a cominciare dalle “ghost guns”, kit di montaggio venduti liberamente senza alcun controllo
New York, la grande fuga dei ricconi
New York, la grande fuga dei ricconi
L’aumento della tassazione per chi guadagna un milione di dollari all’anno ha messo le ali ai piedi dei Paperoni newyorkesi, indecisi se prendere casa a Miami o Austin, in Texas
Processo Floyd, la polizia scarica Derek Chauvin
Processo Floyd, la polizia scarica Derek Chauvin
I vertici del dipartimento di polizia bollano come “inappropriate e non necessarie” le azioni dell’agente Derek Chauvin. “Sapeva perfettamente cosa stava facendo”
American violence
American violence
Secondo una ricerca del “Gun Violence Archive”, negli Stati Uniti lo scorso sono state uccise quasi 20.000 persone e si sono registrate 200 sparatorie di massa in più rispetto al 2019
Florida, stato di emergenza nella zona di Tampa
Florida, stato di emergenza nella zona di Tampa
Un bacino di acque reflue tossiche sarebbe sul punto di tracimare trasformando una zona agricola in una landa desolata
Washington ripiomba nel terrore
Washington ripiomba nel terrore
Noah Green, 25 anni, uccide un agente e ne ferisce un altro prima di essere abbattuto dalla polizia. Sulla Capitale, che tentava faticosamente di superare l’assalto del 6 gennaio scorso, è il segnale che il pericolo non è passato
Il deputato e la minorenne
Il deputato e la minorenne
Matt Gaetz finisce al centro di un’inchiesta per traffico di minori e sfruttamento sessuale. Lui si difende, “Tutto falso”, ma i repubblicani iniziano a voltargli le spalle
USA, 15milioni di dosi di vaccino perse
USA, 15milioni di dosi di vaccino perse
Gli addetti di un impianto in Maryland hanno confuso i componenti dei vaccini Johnson&Johnson e AstraZeneca, rendendo inutilizzabili milioni di dosi