Impeachment: top secret le email di Trump sull’Ucrainagate

| L’amministrazione conferma di aver reso documenti sensibili e riservati le email in cui il presidente tratterebbe la delicata questione degli aiuti all’Ucraina. Per Trump sempre più vicina l’assoluzione

+ Miei preferiti
La decisione di non ammettere nuovi testimoni accelera la conclusione dell’impeachment, che entro la prossima settimana potrebbe chiudersi come secondo previsioni, con l’assoluzione di Donald Trump.

Ma questo nulla toglie all’aria nefasta che continua a circondare il Senato e l’intero processo su cui si basa la messa in stato d’accusa: nelle scorse ore, l’amministrazione ha rivelato di aver messo il sigillo “top secret” ad una serie di email che probabilmente dimostrerebbero ancora una volta il presunto congelamento degli aiuti promessi all’Ucraina in cambio di un’inchiesta giudiziaria sui Biden. La notizia, rilasciata verso la mezzanotte di venerdì (ora americana), è il primo riconoscimento ufficiale da parte dell’amministrazione Trump dell’esistenza di un fitto carteggio con le autorità ucraine e del preciso piano del Presidente sulla gestione degli aiuti, ma soprattutto il suo diretto coinvolgimento nella questione. Le email sono state secretate con l’obiettivo, ampliamente raggiunto, di tenerle nascoste al Congresso nel corso delle indagini.

Ufficialmente, la decisione di blindare con il segreto di Stato le comunicazioni nasce poiché esprimono “pareri del Presidente, del Vice Presidente o dei consulenti riguardo alle decisioni sulla portata, la durata e lo scopo della sospensione dell’assistenza economica all’Ucraina”.

Il leader Dem del Senato, Chuck Schumer, ha tuonato contro i colleghi: “Ogni singolo senatore repubblicano ha votato per sostenere l’insabbiamento da parte della Casa Bianca di documenti potenzialmente importanti che rivelano la verità. Vi chiedo di non fare errori, perché alla fine la verità verrà fuori e i repubblicani dovranno rispondere del perché sono stati così determinati a permettere al presidente di nascondere ogni cosa”.

È una nuova dose di curaro sulle presunto bugie e manipolazioni di cui Trump sarebbe maestro, che arriva qualche giorno di distanza dallo stop imposto dalla Casa Bianca alla pubblicazione del libro scandalo di John Bolton, ex consigliere la sicurezza nazionale con il dente avvelenato, poiché contiene informazioni “non divulgabili che potrebbero mettere a repentaglio la sicurezza del Paese”.

Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare