In carcere l’ex avvocato di Trump

| Michael Cohen dovrà scontare una condanna a tre anni di reclusione. Da stretto collaboratore di Trump nei mesi scorsi si era trasformato in uno dei suoi peggiori accusatori

+ Miei preferiti
Michael Cohen, 52 anni, l’ex avvocato personale di Donald Trump, si è presentato puntuale all’ingresso del “Federal Correctional Institution” di Otisville, una prigione considerata di media sicurezza che attualmente ospita 825 detenuti. Condannato in via definitiva lo scorso dicembre, dopo una proroga di due mesi ottenuta dai suoi avvocati, Cohen deve scontare tre anni per uso illecito di fondi elettorali, utilizzati per pagare il silenzio della modella Karen McDougal e dell’ex attrice porno Stormy Daniels, con cui Donald Trump aveva avuto relazioni extraconiugali. Pagamenti, secondo l’ex legale, ordinati dallo stesso Trump, di cui era stato fino al 2008 uno dei più stretti collaboratori. Il nome di Cohen era comparso in un’indagine dell’FBI sul così detto “Russiagate”: lo scorso agosto l’ex legale si era dichiarato colpevole di otto capi d’imputazione, accettando di collaborare con il super procuratore Robert Mueller. Lo scorso 27 febbraio, Cohen era comparso volontariamente di fronte alla commissione della Congresso americano, accusando sotto giuramento Trump di essere “razzista, truffatore e imbroglione”, oltre a definire il suo mondo “mafioso e totalmente votato a proteggerlo dalle sue malefatte”.



Entrando nel carcere, a circa 100 km da New York, Cohen si è fermato qualche istante con i cronisti presenti, sibilando: “Spero di non trovare un paese xenofobo, razzista e ingiusto quando uscirò. Sulla mia vicenda c’è ancora molto da dire, aspetto il giorno in cui potrò condividere la verità”.

Galleria fotografica
In carcere l’ex avvocato di Trump - immagine 1
Stati Uniti
Kim Kardashian contro una condanna a morte
Kim Kardashian contro una condanna a morte
La celebre socialite americana collabora da anni con studi legali per individuare errori giudiziari. Come molti altri, si è convinta dell’innocenza di Rodney Reed, che il prossimo 20 novembre sarà giustiziato
USA: un fight club in una casa di riposo
USA: un fight club in una casa di riposo
Tre infermiere costringevano i degenti a picchiarsi, scommettendo sul possibile vincitore. Una segnalazione ha fatto scattare un’inchiesta interna e subito dopo l’arresto da parte della polizia
Texas, uccisa per errore dalla polizia
Texas, uccisa per errore dalla polizia
Atatiana Jefferson, 28 anni, stava giocando con i videogames insieme al nipotino: un agente le ha sparato attraverso la finestra. Proteste della comunità afroamericana
Alaska: omicidio al Midtown Marriott
Alaska: omicidio al Midtown Marriott
Una scheda SD ritrovata per caso sulla strada ha permesso di scoprire l’omicidio di una donna, i cui resti erano stati rinvenuti pochi giorni prima
Muore di overdose l’uomo che salvava i tossicodipendenti
Muore di overdose l’uomo che salvava i tossicodipendenti
Kevin Donovan, 40enne di Syracuse, diffondeva l’uso del “Narcan”, un farmaco che usato per tempo salva dalla morte. Aveva un passato da tossicodipendente da cui sembrava esserne uscito per sempre
Ucciso uno dei testimoni contro la poliziotta killer
Ucciso uno dei testimoni contro la poliziotta killer
È un vero colpo di scena nel caso di Amber Guyer, la poliziotta di Dallas che aveva ucciso un uomo credendo che fosse nel suo appartamento. Uno dei testimoni dell’accusa, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco
Impeachment: senza esclusione di colpi
Impeachment: senza esclusione di colpi
In meno di due settimane dalla richiesta di avviare la procedura contro Trump, una serie infinita di colpi di scena, accuse, insulti e sondaggi stanno avvelenando la politica americana
New York, la strage dei senzatetto
New York, la strage dei senzatetto
Quattro vittime, tutte uccise con una sbarra di metallo mentre dormivano per strada. Arrestato un 24enne, sarebbe uno di loro
La banda di ragazzini che ha risolto un caso
La banda di ragazzini che ha risolto un caso
Capitanati da Logan, 10 anni, un gruppo di ragazzini di Roseville, in California, ha rintracciato un’anziana donna scomparsa da casa che la polizia stava cercando. Sono diventati gli eroi d’America
Risarcimento record per le vittime di Las Vegas
Risarcimento record per le vittime di Las Vegas
Un accordo epocale pari a 800 milioni di dollari, raggiunto dai legali delle vittime e dei feriti con la MGM: quasi tutta la somma sarà in realtà pagata dalle assicurazioni