Jay-Natalie, uccisa dal virus a 5 mesi

| È la vittima più piccola negli Stati Uniti, figlia di un pompiere di New York. Ricoverata per la febbre troppo alta, la bimba sembrava sulla via della guarigione, ma un arresto cardiaco non le ha lasciato scampo

+ Miei preferiti
Jay-Natalie sarà quasi certamente ricordata come la più piccola vittima del coronavirus negli Stati Uniti, ma questo non consola Jared La Santa e sua moglie Lindsey, genitori di una bimba di cinque mesi uccisa dal Covid-19.

Lo scorso novembre, la loro vita sembra aver svoltato: Jared La Santa era entrato come effettivo del corpo dei vigili del fuoco di New York, e lo stesso mese Jay-Natalie era venuta al mondo.

Il 21 marzo scorso, Jerel e Lindsey hanno portato la loro piccola in un ospedale del Bronx per via della febbre alta che non riuscivano a far scendere: la bimba soffriva di problemi di cuore dalla nascita, e il persistere della febbre li aveva messi in allarme. Dopo le prime cure le condizioni di Jay-Natalie sembravano migliorare, i medici erano riusciti a ridurre il liquido nei polmoni, ma improvvisamente è andata in arresto cardiaco e per lei non c’è stato più niente da fare, malgrado gli sforzi dei medici di strapparla alla morte.

“Era la cosa più preziosa che avevamo”, ha detto la zia della piccola, che ha creato una pagina GoFundMe per sostenere la famiglia. Finora, sono stati raccolti più di quattro volte la cifra fissata come obiettivo, per un totale di 41.000 dollari. La famiglia ha anche avuto la notizia che l’assicurazione coprirà le spese ospedaliere, quindi una parte dei fondi sarà utilizzata per il funerale di Jay-Natalie, e il resto donato all’ospedale pediatrico del “Montefiore” e al reparto di terapia intensiva neonatale “Albert Einstein”, dove la piccola ha trascorso gli ultimi giorni della sua vita.

Secondo i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, tre bambini di età compresa tra 1 e 14 anni sono morti a causa del virus a partire dallo scorso 2 aprile.

Galleria fotografica
Jay-Natalie, uccisa dal virus a 5 mesi - immagine 1
Jay-Natalie, uccisa dal virus a 5 mesi - immagine 2
Stati Uniti
Processo Floyd: l’America si blinda in attesa del verdetto
Processo Floyd: l’America si blinda in attesa del verdetto
Si alza l’allarme per possibili disordini sociali nel caso il processo per l'omicidio dell'afroamericano si concluda con una sentenza favorevole all’ex agente Chauvin. Ovunque, la polizia annuncia misure di sicurezza straordinarie
Brandon Hole, 19 anni e 8 morti
Brandon Hole, 19 anni e 8 morti
È il numero delle vittime che un giovane affetto da problemi mentali ha fatto in un magazzino a Indianapolis. Si tratta della 45esima strage avvenuta in America dall’inizio dell’anno, e ancora una volta Biden chiede che sia l’ultima
Ancora sangue sulle strade americane
Ancora sangue sulle strade americane
Un uomo armato di mitragliatrice ha fatto una strage in un magazzino logistico a Indianapolis. Mentre da Chicago arrivano le inquietanti immagini dell’uccisione senza motivo di Adam Toledo, un 13enne
Sesso, droga & deputati
Sesso, droga & deputati
Emergono dettagli sullo scandalo che ha come protagonista unico il deputato repubblicano della Florida Matt Gaetz, sospettato di avere una passione smodata per le minorenni
Una nuova indagine sulla Cina ogni 10 ore
Una nuova indagine sulla Cina ogni 10 ore
È quanto ha dichiarato Christopher Wray, direttore dell’FBI, raccontando davanti al Senato di 2.000 indagini collegate a Pechino, una presenza forte, costante e insidiosa
L’agente Kim Potter accusata di omicidio
L’agente Kim Potter accusata di omicidio
L’ormai ex agente di polizia di Minneapolis che ha ucciso Daunte Wright arrestata e rilasciata su cauzione. Rischia fino a 10 anni di carcere, mentre per la strade la rabbia aumenta
Terremoto nel Dipartimento di polizia di Minneapolis
Terremoto nel Dipartimento di polizia di Minneapolis
Si sono dimessi il capo del dipartimento e Km Potter, l’agente che ha ucciso Duane Wright con un colpo di pistola credendo di avere in mano il teaser. Intanto in città cresce la tensione
Afroamericano ucciso dalla polizia, torna la tensione a Minneapolis
Afroamericano ucciso dalla polizia, torna la tensione a Minneapolis
Daunte Wright, 20 anni, ucciso da un agente mentre tentava di opporsi all’arresto. I manifestanti sono tornati per le strade minacciando la polizia. In città la tensione è già alta per il processo per la morte di George Floyd
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Philip Adams, con una lunga carriera nella massima divisione del football americano, prima di togliersi la vita ha ucciso un medico, sua moglie, due dei loro nipoti e un tecnico che lavorava ad un impianto di aria condizionata
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Il presidente promette di fare tutto ciò che è nelle sue possibilità per limitare l’uso delle armi da fuoco, a cominciare dalle “ghost guns”, kit di montaggio venduti liberamente senza alcun controllo