Jay-Natalie, uccisa dal virus a 5 mesi

| È la vittima più piccola negli Stati Uniti, figlia di un pompiere di New York. Ricoverata per la febbre troppo alta, la bimba sembrava sulla via della guarigione, ma un arresto cardiaco non le ha lasciato scampo

+ Miei preferiti
Jay-Natalie sarà quasi certamente ricordata come la più piccola vittima del coronavirus negli Stati Uniti, ma questo non consola Jared La Santa e sua moglie Lindsey, genitori di una bimba di cinque mesi uccisa dal Covid-19.

Lo scorso novembre, la loro vita sembra aver svoltato: Jared La Santa era entrato come effettivo del corpo dei vigili del fuoco di New York, e lo stesso mese Jay-Natalie era venuta al mondo.

Il 21 marzo scorso, Jerel e Lindsey hanno portato la loro piccola in un ospedale del Bronx per via della febbre alta che non riuscivano a far scendere: la bimba soffriva di problemi di cuore dalla nascita, e il persistere della febbre li aveva messi in allarme. Dopo le prime cure le condizioni di Jay-Natalie sembravano migliorare, i medici erano riusciti a ridurre il liquido nei polmoni, ma improvvisamente è andata in arresto cardiaco e per lei non c’è stato più niente da fare, malgrado gli sforzi dei medici di strapparla alla morte.

“Era la cosa più preziosa che avevamo”, ha detto la zia della piccola, che ha creato una pagina GoFundMe per sostenere la famiglia. Finora, sono stati raccolti più di quattro volte la cifra fissata come obiettivo, per un totale di 41.000 dollari. La famiglia ha anche avuto la notizia che l’assicurazione coprirà le spese ospedaliere, quindi una parte dei fondi sarà utilizzata per il funerale di Jay-Natalie, e il resto donato all’ospedale pediatrico del “Montefiore” e al reparto di terapia intensiva neonatale “Albert Einstein”, dove la piccola ha trascorso gli ultimi giorni della sua vita.

Secondo i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, tre bambini di età compresa tra 1 e 14 anni sono morti a causa del virus a partire dallo scorso 2 aprile.

Galleria fotografica
Jay-Natalie, uccisa dal virus a 5 mesi - immagine 1
Jay-Natalie, uccisa dal virus a 5 mesi - immagine 2
Stati Uniti
La Russia al lavoro per Trump,
Cina e Iran contro
La Russia al lavoro per Trump,<br>Cina e Iran contro
Il più alto responsabile dell’intelligence americana svela che Putin sarebbe al lavoro per screditare Biden in favore dell’amico Donald. Mentre Russia e Iran non vorrebbero più vederlo alla Casa Bianca
Confermato l’ergastolo al ladro di un tagliasiepi
Confermato l’ergastolo al ladro di un tagliasiepi
Più di 20 anni fa, la Corte della Louisiana aveva condannato al carcere a vita Fair Wayne Bryant, ladruncolo con pochi colpi andati a segno. Condanna che è stata ribadita
La lobby delle armi va sciolta
La lobby delle armi va sciolta
La procuratrice generale di New York, che indaga da tempo sulla NRA, accusandola di corruzione e appropriazione indebita
Gli ultimi istanti di George Floyd
Gli ultimi istanti di George Floyd
Il DailyMail pubblica i filmati delle bodycam degli agenti di Minneapolis che il 25 maggio scorso hanno ucciso l’afroamericano. Nelle immagini tutta la disperazione di Floyd e la durezza degli agenti
Trump sotto indagine per frode bancaria
Trump sotto indagine per frode bancaria
Il giudice Cyrus Vance indaga sulla galassia di società della Trump Organization, di cui non si sa nulla. L’inchiesta sarebbe nata dalle rivelazioni dell’ex legale del presidente, Michael Cohen
Annullata la condanna a morte per l’attentatore di Boston
Annullata la condanna a morte per l’attentatore di Boston
La Corte d’Appello ritiene che Dzhokhar Tsarnaev, insieme al fratello attentatore alla Maratona di Boston del 2013, debba subire un nuovo processo penale. Il primo dibattimento era stato troppo confuso e impreciso
Il muro delle mamme
Il muro delle mamme
Nelle strade di Portland, dove le violenze antirazziali non accennano a diminuire, si schierano come cuscinetto fra i manifestanti e la polizia: non cercano lo scontro e non sono minacciose, vogliono solo proteggere i loro figli
Presto libera la seguace della «Manson Family»
Presto libera la seguace della «Manson Family»
Per la prima volta, l’istanza per la concessione della libertà vigilata per Lesley Van Houte, la più giovane delle “donne” di Charles Manson, è stata accolta. L’ultima parola spetta al governatore della California
Biden vola nei sondaggi, ma la vittoria è lontana
Biden vola nei sondaggi, ma la vittoria è lontana
A 100 giorni dalle elezioni, il candidato Dem vola nelle intenzioni di voto, ma non è la prima volta che il risultato elettorale ribalta ogni pronostico. Il coronavirus farà da ago della bilancia alle urne
Trova una pistola e si spara alla testa a 3 anni
Trova una pistola e si spara alla testa a 3 anni
Il piccolo Liam, della Carolina del Sud, ha trovato un’arma incustodita e per un fatale incidente si è sparato. Inutili i tentativi di salvarlo