Jeffrey Epstein tenta il suicidio

| Il multimiliardario americano in cella per sfruttamento della prostituzione minorile è stato trovato nella sua cella in stato di semi-incoscienza: non è ancora chiara la dinamica dell’incidente

+ Miei preferiti
Non è ancora chiaro se le lesioni sono legate a un tentativo di suicidio, ad un’aggressione o ad una messa in scena. Tuttavia, secondo quanto riferito dalla “NBC News”, il multimiliardario Jeffrey Epstein accusato di sfruttamento della prostituzione minorile, sarebbe stato trovato nella sua cella con diverse ferite al collo, ed è stato ricoverato in ospedale per accertamenti. Il finanziere era sdraiato sul pavimento della sua cella, in posizione fetale e in stato di semi-incoscienza: secondo alcune fonti avrebbe tentato di impiccarsi. Altri affermano invece che le lesioni di Epstein non fossero affatto gravi, sollevando la possibilità che possa aver inscenato l’incidente a proprio uso e consumo. Per finire con quanti invece affermano che Epstein sia stato aggredito da Nicholas Tartaglione, il suo compagno di cella, un ex agente di polizia di Orange County, condannato a morte per l’omicidio di quattro uomini nella guerra per lo spaccio di cocaina.

Attualmente, Epstein è detenuto al “Metropolitan Correctional Center” di Manhattan, dove attende il processo per cospirazione e traffico sessuale: è accusato di aver abusato sessualmente di ragazze minorenni e di possesso di materiale pedopornografico. Epstein si è dichiarato innocente, ma rischia fino a 45 anni di prigione.

Pochi giorni fa gli era stata negata la richiesta di libertà su cauzione, malgrado l’offerta del legale di versare 100 milioni di dollari in contanti e l’intenzione di sottoporsi volontariamente a un sistema di monitoraggio ad alta tecnologia per assicurarsi che non avrebbe lasciato il paese. L’accusa ha invece sostenuto che Epstein ha i mezzi per fuggire, citando un passaporto austriaco con nome falso trovato dagli agenti in una cassaforte della sua abitazione. Il giudice Richard Berman ha anche fatto notare che negli ultimi mesi Epstein ha effettuato ingenti pagamenti a potenziali testimoni.

Prima del suo arresto, il 6 luglio scorso, Epstein era noto per l’amicizia con alcune stelle di Hollywood e leader mondiali tra cui il presidente Donald Trump, l’ex presidente Bill Clinton, Kevin Spacey, Chris Tucker, George Stephanopoulos, Chelsea Handler e Mick Jagger. Il suo patrimonio netto è stimato in oltre 500 milioni di dollari.

Epstein è stato condannato nel 2008 per aver indotto alla prostituzione una ragazza minorenne, ed era entrato in un controverso meccanismo di patteggiamento che gli aveva permesso di scontare soltanto un anno di detenzione. 

Stati Uniti
Peccati e peccatori
dei servizi segreti americani
Peccati e peccatori<br>dei servizi segreti americani
Un libro scritto dalla plurivincitrice del Pulitzer Carol D. Leonning racconta un’agenzia lacerata da scandali e dolori. Ma svela anche le tresche con gli agenti di Vanessa e Tiffany, ex nuora e figlia di Trump
Strage a Colorado Springs
Strage a Colorado Springs
Otto morti, compreso l’attentatore, ad una festa di compleanno di famiglia in un’area per case mobili. L’attentatore ha risparmiato solo i bambini
Il South Carolina ripristina la fucilazione
Il South Carolina ripristina la fucilazione
La carenza di farmaci letali ha portato al ritorno della pena capitale attraverso il plotone di esecuzione. Per le associazioni umanitarie “un passo indietro verso le barbarie medievali”
Trump lancia un nuovo canale social
Trump lancia un nuovo canale social
Non è ancora quello che aveva in mente, ma più un sito canale diretto fra l’ex presidente e i suoi sostenitori. Nelle stesse ore, Facebook si riunisce per decidere se togliere l’embargo
Bill e Melinda si dicono addio
Bill e Melinda si dicono addio
I Gates, la coppia di miliardari filantropi, si è rotta: l’ha annunciato Bill con poche parole su Twitter. Ignoti i motivi della rottura, anche se si mormora sia stata lei a volere la separazione
John Christopher Smith, schiavo di un uomo bianco
John Christopher Smith, schiavo di un uomo bianco
Affetto da disturbi mentali, per anni è stato costretto a lavorare senza paga, picchiato e maltrattato dal titolare di una caffetteria. Ora la giustizia impone che gli venga restituito più di quanto avrebbe guadagnato
Il cerchio magico di Trump teme guai in arrivo
Il cerchio magico di Trump teme guai in arrivo
L’improvvisa perquisizione da parte dell’FBI dell’appartamento e degli uffici di Rudy Giuliani ha messo in allarme la rete dei collaboratori dell’ex presidente. Secondo molti, è iniziata la resa dei conti
USA: birre e popcorn per chi si vaccina
USA: birre e popcorn per chi si vaccina
Diverse grandi aziende offrono premi in denaro per i propri dipendenti, mentre stati come il West Virginia regala buoni in denaro. L’obiettivo è convincere milioni di no-vax e recalcitranti
I primi 100 giorni di Joe
I primi 100 giorni di Joe
Il presidente Biden parla al Paese promettendo di risollevare gli americani “abbandonati e dimenticati”: getta le basi per un’ambiziosa agenda economica e chiede la riforma della polizia e più divieti sulle armi
Altre due vittime della polizia americana
Altre due vittime della polizia americana
Mario Gonzalez soffocato come George Floyd, Andrew Brown Jr crivellato di colpi mentre tentava di sfuggire all’arresto. Si temono nuove ondate di proteste