Jeffrey Epstein tenta il suicidio

| Il multimiliardario americano in cella per sfruttamento della prostituzione minorile è stato trovato nella sua cella in stato di semi-incoscienza: non è ancora chiara la dinamica dell’incidente

+ Miei preferiti
Non è ancora chiaro se le lesioni sono legate a un tentativo di suicidio, ad un’aggressione o ad una messa in scena. Tuttavia, secondo quanto riferito dalla “NBC News”, il multimiliardario Jeffrey Epstein accusato di sfruttamento della prostituzione minorile, sarebbe stato trovato nella sua cella con diverse ferite al collo, ed è stato ricoverato in ospedale per accertamenti. Il finanziere era sdraiato sul pavimento della sua cella, in posizione fetale e in stato di semi-incoscienza: secondo alcune fonti avrebbe tentato di impiccarsi. Altri affermano invece che le lesioni di Epstein non fossero affatto gravi, sollevando la possibilità che possa aver inscenato l’incidente a proprio uso e consumo. Per finire con quanti invece affermano che Epstein sia stato aggredito da Nicholas Tartaglione, il suo compagno di cella, un ex agente di polizia di Orange County, condannato a morte per l’omicidio di quattro uomini nella guerra per lo spaccio di cocaina.

Attualmente, Epstein è detenuto al “Metropolitan Correctional Center” di Manhattan, dove attende il processo per cospirazione e traffico sessuale: è accusato di aver abusato sessualmente di ragazze minorenni e di possesso di materiale pedopornografico. Epstein si è dichiarato innocente, ma rischia fino a 45 anni di prigione.

Pochi giorni fa gli era stata negata la richiesta di libertà su cauzione, malgrado l’offerta del legale di versare 100 milioni di dollari in contanti e l’intenzione di sottoporsi volontariamente a un sistema di monitoraggio ad alta tecnologia per assicurarsi che non avrebbe lasciato il paese. L’accusa ha invece sostenuto che Epstein ha i mezzi per fuggire, citando un passaporto austriaco con nome falso trovato dagli agenti in una cassaforte della sua abitazione. Il giudice Richard Berman ha anche fatto notare che negli ultimi mesi Epstein ha effettuato ingenti pagamenti a potenziali testimoni.

Prima del suo arresto, il 6 luglio scorso, Epstein era noto per l’amicizia con alcune stelle di Hollywood e leader mondiali tra cui il presidente Donald Trump, l’ex presidente Bill Clinton, Kevin Spacey, Chris Tucker, George Stephanopoulos, Chelsea Handler e Mick Jagger. Il suo patrimonio netto è stimato in oltre 500 milioni di dollari.

Epstein è stato condannato nel 2008 per aver indotto alla prostituzione una ragazza minorenne, ed era entrato in un controverso meccanismo di patteggiamento che gli aveva permesso di scontare soltanto un anno di detenzione. 

Stati Uniti
Kanye West si ritira dalla corsa alla Casa Bianca
Kanye West si ritira dalla corsa alla Casa Bianca
L’annuncio a sorpresa fatto dal responsabile della campagna elettorale. Tornano con insistenza voci sui sempre più frequenti disturbi mentali del rapper
Ucciso e fatto a pezzi il guru delle start-up
Ucciso e fatto a pezzi il guru delle start-up
Fahim Saleh, giovane e geniale imprenditore di origini bengalesi, è stato ritrovato smembrato nel suo appartamento di New York. Per la polizia è la mano di un killer professionista
Il razzismo non esiste, parola di Trump
Il razzismo non esiste, parola di Trump
Malgrado sia stato costretto a firmare degli ordini che inaspriscono pene e sanzioni contro i poliziotti violenti, il presidente non si è mai pronunciato direttamente per condannare la violenza contro gli afroamericani
Trump e Fauci, separati in casa
Trump e Fauci, separati in casa
Il presidente e il virologo ai ferri corti: oltre a non parlarsi più da tempo, si scambiano frecciatine velenose. In compenso il virus continua a cavalcare indisturbato in tutti gli Stati Uniti
Trump concede la grazia a Roger Stone
Trump concede la grazia a Roger Stone
Consigliere politico di lungo corso dallo stile spietato, è stato graziato da presidente per l’inchiesta sul “Russiagate”. Il 14 luglio sarebbe dovuto entrare in cella per scontare 3 anni e 4 mesi di reclusione
«Ho visto i sex-tape di Ghislaine Maxwell»
«Ho visto i sex-tape di Ghislaine Maxwell»
Un ladro da cui la coppia comprava gioielli da donare alle giovani vittime, svela di aver visto materiale video scottante che incastrerebbe celebrità e politici d’alto livello mentre facevano orge con minori
Trump e il fisco, una vecchia battaglia
Trump e il fisco, una vecchia battaglia
La Corte Suprema ha obbligato il presidente a presentare le sue dichiarazioni dei redditi, ma ha anche sancito che resteranno segrete fin dolo le elezioni. È il primo candidato della storia a cui riesce l’impresa
Texas, giustiziato Billy Joe Wardlow
Texas, giustiziato Billy Joe Wardlow
Nel 1993, a 18 anni, aveva ucciso un uomo mentre tentava di rubargli un camion per fuggire con la fidanzata. L’esecuzione era stata rinviata per la pandemia
Scomparsa una star di «Glee»
Scomparsa una star di «Glee»
Per la conferma ufficiale della morte manca ancora il corpo, ma secondo la polizia non ci sono speranze: Naya Rivera - la cheerleader Santana Lopez della serie televisiva – è scomparsa nelle acque di un lago artificiale in California
Trump fra scuole, libri e polemiche
Trump fra scuole, libri e polemiche
La candidatura di Kanye West, l’ordine di riaprire le scuole, i libri che lo mettono in cattiva luce, la pandemia che avanza inesorabile: la settimana “impossibile” del presidente