La banda di ragazzini che ha risolto un caso

| Capitanati da Logan, 10 anni, un gruppo di ragazzini di Roseville, in California, ha rintracciato un’anziana donna scomparsa da casa che la polizia stava cercando. Sono diventati gli eroi d’America

+ Miei preferiti
Sembra la trama di uno "spy-kids movie", i film gialli destinati ai più piccoli, ma questa volta è successo davvero. Dopo aver sentito attraverso un annuncio diffuso da un elicottero dalla polizia, che avvisava ai cittadini di Roseville, in California, che erano in corso le ricerche di una donna anziana svanita nel nulla, Logan Hultman, 10 anni, è saltato sulla sua bicicletta e ha chiamato a raccolta i suoi migliori amici. Insieme, hanno iniziato a setacciare la zona battendola palmo a palmo, fin quando – due ore dopo - si sono imbattuti in Glenneta Belford, una di 97 anni che vagava in evidente stato confusionale, e hanno chiamato la polizia annunciando che “il caso era risolto”.

In queste ore, la vicenda di Logan, Makenna, Hope e Kash sta facendo il giro del mondo: le telecamere dei più seguiti programmi di intrattenimento fanno la fila davanti alle abitazioni delle loro famiglie per intervistarli e le richieste di partecipare in diretta ai “tv show” fioccano.

Fra i primi a congratularsi Rob Raquera, capo della polizia di Roseville, che a nome del dipartimento ha espresso gratitudine per il coraggio dimostrato: “Credo che questo sia un perfetto esempio dell’ottimo clima di questa comunità, in cui anche dei bambini decidono di dare una mano ad una persona in difficoltà. Gli diamo appuntamento fra una decina d’anni: potremmo offrire loro un lavoro”. La risposta di Logan è chiara: “Non avevo idea di quale sarebbe stato il mio futuro. Ma ora lo so: il detective”.

Galleria fotografica
La banda di ragazzini che ha risolto un caso - immagine 1
La banda di ragazzini che ha risolto un caso - immagine 2
Stati Uniti
Anthony Fauci: punto e a capo
Anthony Fauci: punto e a capo
Il celebre virologo, chiamato a collaborare con l’amministrazione Biden, evita le polemiche ma ammette la piacevole sensazione di un approccio ben diverso dalle forti divergenze con Trump
Il primo giorno di Joe
Il primo giorno di Joe
Si è chiuso per due ore nello Studio Ovale per firmare 17 ordini esecutivi che cancellano alcune delle decisioni più odiose di Trump. Il capo della comunicazione detta l’agenda, con la promessa di affrontare un argomento al giorno
Il last minute di Trump
Il last minute di Trump
73 grazie e 70 commutazioni di pena: Donald Trump ricalca la tradizione, peccato che buona parte dei suoi atti di clemenza riguardino ex collaboratori e gente vicina ai suoi business. Fra loro il controverso Steve Bannon
La difficile eredità di Trump
La difficile eredità di Trump
Ci vorranno anni per eliminare i danni e le divisioni che in quattro anni hanno letteralmente diviso in due l’America. La presidenza di Biden sarà una delle più difficili della storia: lo attende una mole enorme di lavoro
Vendesi grazia (o perdono)
Vendesi grazia (o perdono)
Nell'ultimo giorno da presidente, Trump potrebbe concedere oltre 100 fra grazie, perdoni e commutazioni della pena verso gente che – secondo il New York Times – sta sborsando montagne di soldi ai suoi collaboratori più stretti
La fittissima agenda di Biden
La fittissima agenda di Biden
Fin dal primo giorno di insediamento, il presidente eletto ha intenzione di firmare decine di ordini esecutivi: “Lui e Kamala Harris hanno il difficile compito di rimediare in breve tempo ai danni fatti da Trump in quattro anni”
Una parte dell’America si sta radicalizzando
Una parte dell’America si sta radicalizzando
Gli esperti di terrorismo temono che l’attacco al Campidoglio sia solo l’inizio di un periodo preoccupante. Oltre ai rischi per l’Inuaguration Day, maggiori sono quelli per le azioni future dei gruppi che continuano a ribollire di rabbia
La lobby delle armi in bancarotta
La lobby delle armi in bancarotta
Una procedura pilotata che permette alla NRA di lasciare le inchieste penali di New York per cercare rifugio in Texas, dove le leggi sulle armi sono più permissive
L’ultimo weekend di Trump, mentre la giustizia incombe
L’ultimo weekend di Trump, mentre la giustizia incombe
A quattro giorni dalla fine del suo mandato, Trump sa che dovrà affrontare la prima delle tante inchieste che lo vedono coinvolto: il procuratore di New York ha messo gli occhi su una proprietà di famiglia
Lo scandalo dei bagni per la scorta di Ivanka
Lo scandalo dei bagni per la scorta di Ivanka
Agli uomini dei servizi segreti che si occupano della sicurezza di Ivanka e suo marito Jahred, è vietato l’uso dei bagni. Da anni, gli uomini della scorta lottano per avere un posto, che finalmente gli è stato affittato dal governo