La brutta avventura di Tiger Woods

| Il grande campione di golf si sta riprendendo dall’intervento chirurgico a cui è stato sottoposto dopo un grave incidente automobilistico. La polizia al lavoro per chiarire la dinamica dell’accaduto, che non ha coinvolto altri veicoli

+ Miei preferiti
La leggenda del golf Tiger Woods è cosciente e si sta riprendendo dall’intervento chirurgico a cui è stato sottoposto d’urgenza: così recita un tweet diffuso sul suo account ufficiale.

Woods, coinvolto in un grave incidente d’auto nei dintorni di Los Angeles, è “reattivo, e recupera forze nella sua stanza d’ospedale”. Il campione di golf ha subito gravi lesioni alle gambe ed era intrappolato nell’auto ma cosciente quando i soccorritori hanno raggiunto la scena dell’incidente, descritto come il ribaltamento di un veicolo su un tratto di strada noto per essere teatro di eccessi di velocità e incidenti. Woods, 45 anni, era alla guida nella zona di Rancho Palos Verdes, quando il SUV su cui viaggiava ha tagliato due corsie prima di colpire un cordolo, sbattere contro un albero e atterrare fuori dalla carreggiata.

Un vice sceriffo della contea di Los Angeles, fra i primi ad arrivare, ha raccontato di aver trovato Woods ancora al posto di guida con la cintura allacciata: il golfista è stato in grado di dirgli che il suo nome era Tiger.

Il 15 volte campione era lucido e calmo, ma potenzialmente sotto shock, e in quel momento non sembrava rendersi conto delle ferite. Il capo dei pompieri della contea di Los Angeles, Daryl Osby, ha aggiunto che Woods stava tentando di uscire dall’auto con le proprie forze, ma era bloccato. I vigili del fuoco hanno rotto il parabrezza per riuscire a estrarre Woods, immediatamente stabilizzato con un collare, steccato nelle gambe e trasportato all’Harbor-UCLA Medical Center, un centro traumatologico, in condizioni gravi ma stabili, con ferite ad entrambe le gambe.

L’incidente, che ha distrutto la parte anteriore del veicolo, avrebbe potuto essere fatale, ma gli airbag e le cinture di sicurezza hanno salvato la vita a Woods. Secondo le prime ricostruzioni, il campione stava probabilmente viaggiando ad alta velocità lungo una parte collinare della strada: non sono stati rilevati segni di frenata. Secondo una fonte della polizia di Los Angeles, Woods non è stato sottoposto ad alcun alcol-test a causa della gravità delle ferite. 

Woods era probabilmente diretto al “Rolling Hills Country Club”, nella vicina Rolling HIlls Estates per un servizio con “Golf Digest” e “Golf TV”: era il secondo giorno di riprese, e il campione doveva presentarsi alle 7:30 per iniziare mezzora dopo.

Tiger Woods, che in carriera ha vinto 82 tornei del PGA Tour, all’inizio di quest’anno ha annunciato un periodo di stop forzato per via di un’operazione alla schiena. Il campione aveva già subito un intervento chirurgico nel 2017, tornando sui campi quasi un anno dopo così in forma da vincere il Masters 2019. Lo scorso anno, l’ennesimo infortunio alla schiena di Woods si è perso con la pandemia, che ha pesantemente sconvolto il calendario del golf.

“Siamo stati messi al corrente dell’incidente stradale di Tiger Woods oggi e restiamo in attesa di ulteriori informazioni. A nome del PGA TOUR e dei nostri giocatori, auguriamo il meglio a Tiger”, ha commentato Jay Monahan, commissario del PGA Tour. Auguri di una pronta ripresa sono arrivati anche da Barack Obama, Donald Trump, Mike Tyson e la sciatrice Lindsay Vonn, ex fidanzata di Tiger.

Galleria fotografica
La brutta avventura di Tiger Woods - immagine 1
La brutta avventura di Tiger Woods - immagine 2
Stati Uniti
Brandon Hole, 19 anni e 8 morti
Brandon Hole, 19 anni e 8 morti
È il numero delle vittime che un giovane affetto da problemi mentali ha fatto in un magazzino a Indianapolis. Si tratta della 45esima strage avvenuta in America dall’inizio dell’anno, e ancora una volta Biden chiede che sia l’ultima
Ancora sangue sulle strade americane
Ancora sangue sulle strade americane
Un uomo armato di mitragliatrice ha fatto una strage in un magazzino logistico a Indianapolis. Mentre da Chicago arrivano le inquietanti immagini dell’uccisione senza motivo di Adam Toledo, un 13enne
Sesso, droga & deputati
Sesso, droga & deputati
Emergono dettagli sullo scandalo che ha come protagonista unico il deputato repubblicano della Florida Matt Gaetz, sospettato di avere una passione smodata per le minorenni
Una nuova indagine sulla Cina ogni 10 ore
Una nuova indagine sulla Cina ogni 10 ore
È quanto ha dichiarato Christopher Wray, direttore dell’FBI, raccontando davanti al Senato di 2.000 indagini collegate a Pechino, una presenza forte, costante e insidiosa
L’agente Kim Potter accusata di omicidio
L’agente Kim Potter accusata di omicidio
L’ormai ex agente di polizia di Minneapolis che ha ucciso Daunte Wright arrestata e rilasciata su cauzione. Rischia fino a 10 anni di carcere, mentre per la strade la rabbia aumenta
Terremoto nel Dipartimento di polizia di Minneapolis
Terremoto nel Dipartimento di polizia di Minneapolis
Si sono dimessi il capo del dipartimento e Km Potter, l’agente che ha ucciso Duane Wright con un colpo di pistola credendo di avere in mano il teaser. Intanto in città cresce la tensione
Afroamericano ucciso dalla polizia, torna la tensione a Minneapolis
Afroamericano ucciso dalla polizia, torna la tensione a Minneapolis
Daunte Wright, 20 anni, ucciso da un agente mentre tentava di opporsi all’arresto. I manifestanti sono tornati per le strade minacciando la polizia. In città la tensione è già alta per il processo per la morte di George Floyd
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Philip Adams, con una lunga carriera nella massima divisione del football americano, prima di togliersi la vita ha ucciso un medico, sua moglie, due dei loro nipoti e un tecnico che lavorava ad un impianto di aria condizionata
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Il presidente promette di fare tutto ciò che è nelle sue possibilità per limitare l’uso delle armi da fuoco, a cominciare dalle “ghost guns”, kit di montaggio venduti liberamente senza alcun controllo
New York, la grande fuga dei ricconi
New York, la grande fuga dei ricconi
L’aumento della tassazione per chi guadagna un milione di dollari all’anno ha messo le ali ai piedi dei Paperoni newyorkesi, indecisi se prendere casa a Miami o Austin, in Texas