La coniglietta di Playboy assassina

| Modella per “Playboy Italia”, Kelsey Turner è stata arrestata per l’omicidio di uno psichiatra californiano. Il corpo del medico ritrovato nel bagagliaio della sua auto poco fuori Las Vegas

+ Miei preferiti
Kelsey Turner, 25 anni, modella nel 2017 apparsa sulle pagine di “Playboy” Italia, “Maxim” e altre riviste, è stata arrestata per la morte di uno psichiatra di 71 anni, il cui corpo è stato trovato nel bagagliaio della sua auto, abbandonata appena fuori Las Vegas. Si tratta di Thomas Burchard, 71 anni, psichiatra, per quasi quarant’anni in servizio presso il “Community Hospital” di Monterey.

Poco si sa ancora su che rapporti ci fossero fra la Turner e Burchard, anche se la madre della ragazza ha ammesso che i due si conoscevano da anni e che lui pagava da tempo l’affitto di una casa a Salinas, in California, dove la modella viveva con la mamma e i due figli dopo aver vagato fra Arizona, Nevada e California.

Kelsey Turner, accusata di omicidio e occultamento di cadavere e tutt’ora in carcere in Nevada in attesa dell’estradizione in California, è stata arrestata il 21 marzo a Stockton, a quasi 700 km da “Lake Mead National Recreation Area” di Las Vegas, dove è stato ritrovato il corpo senza vita del medico, su segnalazione di un automobilista insospettito dalla posizione dell’auto.

Kelsey Turner e la sua famiglia hanno vissuto nell’abitazione di Salinas da quasi un anno, ricorda un vicino. Secondo una fonte anonima, la ragazza si era trasferita a Las Vegas dopo che lo psichiatra aveva smesso di pagare l’affitto. Thomas Burchard aveva confidato ad un amico che la ragazza aveva “problemi con il fidanzato” che accusava di averla picchiata. “La fonte - ha riferito la polizia - ha anche ricordato le ultime parole di Burchard poco prima che la ragazza partisse per Las Vegas: ‘Mi sento parzialmente responsabile di tutto questo’”.

Nel corso di un’intervista rilasciata lo scorso anno al mensile “Maxim”, se avesse vinto i 25mila dollari del “Cover Girl”, un concorso a cui teneva molto, Kelsey Turner aveva intenzione di ripagare il suo debito studentesco e “poi aiutare la mia famiglia in qualsiasi modo”. Secondo il sito ufficiale, la modella si era piazzata soltanto all’ottavo posto. E quando nell’intervista se avesse un talento segreto, la Turner ha detto che lei in realtà si sentiva una cantante R&B e blues: “Lo considero un talento segreto perché ho deciso di lasciare la musica come un hobby personale e privato”.

Lo scorso febbraio, anche Thomas Burchard era stato a Las Vegas per una conferenza sulla psicofarmacologia, ha raccontato la sua convivente Judy Earp, commentando: “Chiunque abbia fatto tutto questo è una persona senz’anima”.

Galleria fotografica
La coniglietta di Playboy assassina - immagine 1
La coniglietta di Playboy assassina - immagine 2
La coniglietta di Playboy assassina - immagine 3
La coniglietta di Playboy assassina - immagine 4
Stati Uniti
Tutte le guerre di Trump
Tutte le guerre di Trump
Dal Rose Garden della Casa Bianca, il presidente attacca con forza l’OMS e la Cina, ma tralascia gli oltre 100mila morti da coronavirus e le violenze che infiammano l’America per la morte di un afroamericano
L’America scende in piazza
L’America scende in piazza
Non si placano le violenze per la morte di George Floyd, e dopo Minneapolis le proteste esplodono anche in altre grandi città. La minaccia Trump: riportate l’ordine, o mando la Guardia Nazionale
La squadra della morte di George Floyd
La squadra della morte di George Floyd
Tou Thao, l’agente di origini asiatiche che si vede nel video, aveva 6 diverse accuse di violenza sul suo fascicolo. Lo stesso per Derek Chauvin, il poliziotto che ha soffocato l’uomo con il suo ginocchio. Gli altri erano agenti in prova
Minneapolis vuole giustizia per George Floyd
Minneapolis vuole giustizia per George Floyd
La capitale del Minnesota epicentro della protesta per l’inutile e atroce morte dell’uomo di colore. L’agente che ha premuto il ginocchio sul collo già al centro di altri episodi violenti
Ucciso dalla polizia durante un controllo
Ucciso dalla polizia durante un controllo
Quattro agenti di Minneapolis licenziati dopo aver fermato un uomo di colore per un controllo: uno di loro gli ha tenuto il ginocchio sul collo fin quando l’uomo è morto. Proteste e sdegno da ogni parte del Paese
America on the beach
America on the beach
Il dato comune è che ovunque ci fosse una spiaggia, lo scorso fine settimana è stata presa d’assalto. L’allentamento delle misure ha convinto molti americani che il peggio sia passato, ma non è così: lo dimostrano i 100mila morti
Tutti i figli di Jeffrey Epstein
Tutti i figli di Jeffrey Epstein
Ufficialmente, il miliardario pedofilo non si mai sposato e non ha avuto figli, ma vista la vita che ha condotto, una società specializzata nel rintracciare parentele ha deciso di fare una ricerca. E hanno risposto in centinaia
Trump: «Anche se il virus torna, non chiuderemo più»
Trump: «Anche se il virus torna, non chiuderemo più»
Stanco dei pareri degli esperti, il presidente americano fa di testa sua, minando anche uno storico accordo con la Russia che risale alla fine della Guerra Fredda
Il clan Trump accusato di truffa
Il clan Trump accusato di truffa
Quattro persone “che tentavano di inseguire il sogno americano”, hanno denunciato Trump e i suoi figli per essere stati attirati in una rete creata per “trarre profitto dai più poveri e vulnerabili”
Trump a testa bassa contro l’OMS
Trump a testa bassa contro l’OMS
Una lettera zeppa di accuse inviata al presiedente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità suona come un ultimatum: o si cambia o blocchiamo i finanziamenti