La fine atroce di una giovane mamma

| Marlen Ochoa-Lopez, 19 anni, ha conosciuto sui social una donna che le aveva promesso di donarle quanto serviva per il bimbo in arrivo. L’ha uccisa, strappandole il bimbo dal grembo

+ Miei preferiti
La cercavano interrottamente dal 23 aprile scorso, quando Marlen Ochoa-Lopez, una ragazza di 19 anni incinta al nono mese, era scomparsa dalla sua casa alla periferia di Chicago: appelli, foto segnaletiche e invito a chiunque avesse notizie a farsi avanti.

L’ultima volta, Marlen era stata vista uscire dal liceo “Latino Youth High School”: doveva andare a prendere all’asilo il bimbo di tre anni. A mettere sulle traccia giusta la polizia è stato un amico della ragazza, che ha raccontato l’appello lanciato da Marlen sulla pagina “Help a sister out”, un gruppo di ragazze madri su Facebook: aveva raccontato di essere in difficoltà economiche e cercava qualcuno disposto a donarle o prestarle un passeggino doppio, per il bimbo in arrivo e l’altro. A risponderle era stata Clarisa Figueroa, una donna di 46 anni che l’aveva invitata a casa sua a Scottsdale, in Arizona, assicurando di avere abiti e accessori che non usava più, ed era pronta a donarle ogni cosa. Da quel momento, di Marlen si era persa ogni traccia e la famiglia aveva sporto denuncia per scomparsa.

Un caso che ha tenuto con il fiato sospeso l’America per settimane, concluso qualche ora fa nel peggiore dei modi: il corpo di Marlen Ochoa-Lopez è stato ritrovato in un bidone per la spazzatura nel giardino di casa della donna, a Scottsdale. La giovane è stata strangolata “con un cavo” e una volta morta le è stato strappato il bambino dal grembo. Indizi sufficienti alla polizia per collegare un’altra telefonata, giunta al 911 dalla zona di Scottsdale, dove la 46enne ha chiamato i soccorsi per chiedere aiuto dopo aver partorito in casa da sola. Qualche ora dopo, la donna ha addirittura creato una campagna di raccolta fondi per pagare le spese “del suo bambino”, gravemente malato e destinato a vivere solo pochi giorni. È bastato un’analisi del Dna per capire che quello era il figlio di Marlen Ochoa-Lopez e suo marito Yovani: il bimbo è ricoverato in condizioni gravissime, ha subito danni cerebrali molto gravi e i medici disperano di riuscire a salvarlo.

Insieme alla donna, sono state fermate almeno sette persone, ha svelato Anthony Guglielmi, portavoce della polizia di Chicago che non ha però voluto fornire ulteriori dettagli sulla vicenda. Fra le persone in stato di fermo, tutte accusate di aver preso in qualche modo parte all’omicidio, la figlia 24enne della donna, Desiree, che ha ammesso di aver preso parte al piano.

Galleria fotografica
La fine atroce di una giovane mamma - immagine 1
La fine atroce di una giovane mamma - immagine 2
La fine atroce di una giovane mamma - immagine 3
Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare