La marea umana al funerale del rabbino

| Per dire addio al rabbino Yisroel Avrohom Portugal sono arrivate a Brooklyn oltre 100mila persone da ogni angolo d’America

+ Miei preferiti
Oltre 100mila persone di religione ebraica, nel tipico abbigliamento, si sono date appuntamento a Brooklyn per dare l’estremo saluto al rabbino Yisroel Avrohom Portugal, sopravvissuto all’Olocausto e conosciuto anche per la sua forte avversione a internet, alla televisione e alle tecnologie: a chiunque avesse uno smartphone in tasca è stato vietato di toccare il feretro, per sua stessa volontà.

Un mare di gente che ha costretto la polizia di New York a uno sforzo supplementare per garantire la sicurezza ed evitare di mandare in tilt il traffico: due agenti sono rimasti lievemente feriti, uno è stato colpito in modo involontario da un’auto del corteo funebre, l’altro da un drone precipitato al suolo. Interi isolati sono stati chiusi con barriere di sicurezza, con negozi che hanno abbassato le serrande in segno di rispetto e tante persone che pur di avvicinarsi al feretro non hanno esitato ad arrampicarsi su lampioni e balconi.

Yisroel Avrohom Portugal, morto a 95 anni in un ospedale di Baltimora, era il leader della dinastia Skulen Hasidic fondata da suo padre, ed era noto per un’esistenza priva di piaceri e comodità: aveva negato a se stesso un letto per dormire e non si concedeva mai più di un pasto al giorno. Considerato uno degli ultimi superstiti della generazione pre-olocausto, era una personalità molto amata e rispettata da tutti. Nato nel giugno del 1924 in quella che oggi è la Moldavia, aveva deciso di seguire le orme del padre e del nonno negli studi religiosi. La famiglia si trasferì in Ucraina per sfuggire ai nazisti, per poi tornare a Bucarest, in Romania, dove il regime comunista l’aveva incarcerato insieme al padre per aver aiutato alcuni bambini ebrei. Furono alcuni funzionari dell’Onu, nel 1960, ad aiutarlo a fuggire negli Stati Uniti.

Galleria fotografica
La marea umana al funerale del rabbino - immagine 1
La marea umana al funerale del rabbino - immagine 2
La marea umana al funerale del rabbino - immagine 3
La marea umana al funerale del rabbino - immagine 4
La marea umana al funerale del rabbino - immagine 5
Stati Uniti
Trump e Fauci, separati in casa
Trump e Fauci, separati in casa
Il presidente e il virologo ai ferri corti: oltre a non parlarsi più da tempo, si scambiano frecciatine velenose. In compenso il virus continua a cavalcare indisturbato in tutti gli Stati Uniti
Trump concede la grazia a Roger Stone
Trump concede la grazia a Roger Stone
Consigliere politico di lungo corso dallo stile spietato, è stato graziato da presidente per l’inchiesta sul “Russiagate”. Il 14 luglio sarebbe dovuto entrare in cella per scontare 3 anni e 4 mesi di reclusione
«Ho visto i sex-tape di Ghislaine Maxwell»
«Ho visto i sex-tape di Ghislaine Maxwell»
Un ladro da cui la coppia comprava gioielli da donare alle giovani vittime, svela di aver visto materiale video scottante che incastrerebbe celebrità e politici d’alto livello mentre facevano orge con minori
Trump e il fisco, una vecchia battaglia
Trump e il fisco, una vecchia battaglia
La Corte Suprema ha obbligato il presidente a presentare le sue dichiarazioni dei redditi, ma ha anche sancito che resteranno segrete fin dolo le elezioni. È il primo candidato della storia a cui riesce l’impresa
Texas, giustiziato Billy Joe Wardlow
Texas, giustiziato Billy Joe Wardlow
Nel 1993, a 18 anni, aveva ucciso un uomo mentre tentava di rubargli un camion per fuggire con la fidanzata. L’esecuzione era stata rinviata per la pandemia
Scomparsa una star di «Glee»
Scomparsa una star di «Glee»
Per la conferma ufficiale della morte manca ancora il corpo, ma secondo la polizia non ci sono speranze: Naya Rivera - la cheerleader Santana Lopez della serie televisiva – è scomparsa nelle acque di un lago artificiale in California
Trump fra scuole, libri e polemiche
Trump fra scuole, libri e polemiche
La candidatura di Kanye West, l’ordine di riaprire le scuole, i libri che lo mettono in cattiva luce, la pandemia che avanza inesorabile: la settimana “impossibile” del presidente
Sfuggito all’11 settembre, muore di Covid-19
Sfuggito all’11 settembre, muore di Covid-19
Stephen Cooper, ripreso in una delle più celebri foto della tragedia di New York, è stato sopraffatto dal coronavirus in Florida, dove aveva scelto di vivere
Trump, la marcia verso il baratro
Trump, la marcia verso il baratro
Affossato da tutti i sondaggi, insultato, contestato e deriso ovunque, Trump si prepara ad una sconfitta di proporzioni abissali. E i Repubblicani sarebbero pronti a chiedergli un passo indietro (del tutto improbabile)
La figlia di un candidato: «Non votate per mio padre»
La figlia di un candidato: «Non votate per mio padre»
Stephanie Reagan, figlia di Robert, repubblicano in corsa per il distretto del Michigan, ha lanciato un appello perché il genitore non sia eletto: “Leggete i suoi programmi e spargete la voce, vi prego”