La maschera dei Columbine-killer

| Due studentesse del Kentucky sospese da scuola. Per festeggiare Halloween si erano travestite come gli autori della strage di Columbine, con foto e video diffusi sulla rete. La scuola: "Perseguiremo anche i complici"

+ Miei preferiti

Solo l’idea è già abbastanza sconcertante. Ma metterla poi in pratica è troppo. Così due studentesse delle scuole superiori della contea di Adair, nel Kentucky, sono state sospese per tre giorni dopo che erano entrate a scuola il giorno di Halloween vestite come i killer della Columbine High School. Entrambe risiedono nella contea di Adair, a circa 120 miglia a sud di Louisville, e hanno scelto i lunghi coat neri indossati da Dylan Klebold ed Eric Harris, i due adolescenti che hanno compiuto il massacro della Columbine High School nel 1999 e che poi si sono suicidati. Ebbene, "loro” si sono fatte riprendere proprio come nell’ultima tragica scena di quel giorno maledetto, quando i due killer, finita la strage, si erano tolti la vita ancora all’interno della scuola.

Le ragazze probabilmente non hanno riflettuto sul dolore causato ai familiari delle vittime, ai loro compagni sopravvissuti e alla società in genere, né volevano provocare.  Dopo che la loro foto è diventata virale ad Halloween, le ragazze sono state sospese per tre giorni. 

Pamela Stephens, sovrintendente della contea di Adair, ha detto in una dichiarazione alla CNN la contea prende la situazione molto seriamente. "Il nostro personale continua a indagare sui fatti e le circostanze che circondano la questione", si legge nella dichiarazione. "La sospensione per i due studenti è stata estesa mentre continuiamo l'indagine". Già, perchè chi ha diffuso le immagini con cemmenti che volevano essere spiritosi o rriverenti sarà a sua volta perseguito. Unas segnalazione è già stata inviata dai legali della scuola all'ufficio dello sceriffo della contea.

Il padre di una delle ragazze ha detto a WLEX-Tv che entrambe ora riconoscono di aver commesso un errore, ma ritiene che la scuola abbia “esagerato la situazione a dismisura. Il padre ha anche aggiunto a WLEX -TVche le ragazze hanno ricevuto sui loro profili social insulti e minacce di morte.

 
Stati Uniti
Scomparsa una star di «Glee»
Scomparsa una star di «Glee»
Per la conferma ufficiale della morte manca ancora il corpo, ma secondo la polizia non ci sono speranze: Naya Rivera - la cheerleader Santana Lopez della serie televisiva – è scomparsa nelle acque di un lago artificiale in California
Texas, giustiziato Billy Joe Wardlow
Texas, giustiziato Billy Joe Wardlow
Nel 1993, a 18 anni, aveva ucciso un uomo mentre tentava di rubargli un camion per fuggire con la fidanzata. L’esecuzione era stata rinviata per la pandemia
Trump fra scuole, libri e polemiche
Trump fra scuole, libri e polemiche
La candidatura di Kanye West, l’ordine di riaprire le scuole, i libri che lo mettono in cattiva luce, la pandemia che avanza inesorabile: la settimana “impossibile” del presidente
Sfuggito all’11 settembre, muore di Covid-19
Sfuggito all’11 settembre, muore di Covid-19
Stephen Cooper, ripreso in una delle più celebri foto della tragedia di New York, è stato sopraffatto dal coronavirus in Florida, dove aveva scelto di vivere
Trump, la marcia verso il baratro
Trump, la marcia verso il baratro
Affossato da tutti i sondaggi, insultato, contestato e deriso ovunque, Trump si prepara ad una sconfitta di proporzioni abissali. E i Repubblicani sarebbero pronti a chiedergli un passo indietro (del tutto improbabile)
La figlia di un candidato: «Non votate per mio padre»
La figlia di un candidato: «Non votate per mio padre»
Stephanie Reagan, figlia di Robert, repubblicano in corsa per il distretto del Michigan, ha lanciato un appello perché il genitore non sia eletto: “Leggete i suoi programmi e spargete la voce, vi prego”
Chicago crime scene
Chicago crime scene
Ennesimo weekend nella metropoli dell’Illinois: 52 morti, fra cui un bambino di 20 mesi e una bimba di 10 anni. Polemica feroce con scambio di insulti fra il presidente Trump, il sindaco e il governatore
Il vuoto profondo dell’America
Il vuoto profondo dell’America
Da Paese guida del mondo a partner inaffidabile e rissoso: il ruolo dell’America nella politica internazionale è diventato confuso, di parte e per nulla autorevole
Vincere alla lotteria 2 volte in 3 anni
Vincere alla lotteria 2 volte in 3 anni
Per la seconda volta nella sua vita, Mark Clark ha acquistato il biglietto vincente della “Michigan Lottery”, intascando 4 milioni di dollari
Trump: la politica dell’autodistruzione
Trump: la politica dell’autodistruzione
In vistoso e preoccupante calo nei sondaggi, il presidente è inerme e senza idee di fronte alla recrudescenza di contagi e alle proteste razziali