La nonna detective sventa strage di massa

| Un 19enne texano aveva comprato un Kalashnikov e munizioni per sparare dalla finestra di un hotel ai passanti per poi farsi uccidere dalla polizia. La nonna ha scoperto i suoi piani e lo ha fatto arrestare. Aveva anche la "divisa"

+ Miei preferiti

Poco meno di un mese prima delle due stragi di massa a El Paso e Dayton, con 29 morti in un fine settimana, un'altra è stata sventata dalla coraggiosa nonne di un aspirante killer. Un adolescente texano di Lubbock, identificato come William Patrick Williams, 19 anni, è stato arrestato da agenti speciali dell'FBI e dagli agenti lATF, l'ufficio del procuratore del distretto settentrionale del Texs  poche ore prima di compiere l’ennesima strage di innocent. Williams  aveva già e scatole di munizioni appena comprate. Aveva poi affittato una stanza d’albergo da dove avrebbe dovuto partire per la sua “impresa” pianificata da mesi. Williams aveva confidato alla nonna il 13 luglio che aveva recentemente acquistato un fucile AK-47, e stava progettando di sparare a degli sconosciuti dalla finestra di un hotel e "poi suicidarsi per mano dei poliziotti”. Lo stesso tragico copione di Stephen Paddock, il mass murder di Las Vegas che, nel movere 2017, ha ucciso 64 perso

L’anziana signora ha agito freddamente, ha avvertito la polizia che lo ha arrestato e messo nelle mani degli psichiatri.  Un poggi di ringraziamenti e di plauso è arrivata dalla autorità, non solo locali, per la scelta della nonna di William, salvato a sua volta da una triste fine. "Una tragedia evitata", ha detto il procuratore degli Stati Uniti Nealy Cox. "Voglio elogiare la nonna dell'imputato, che ha salvato vite umane interrompendo questo complotto, così come i poliziotti di Lubbock e gli agenti federali che hanno indagato sull’acquisto illegale di un'arma letale”. 

Williams è stato arrestato dopo un ricovero ospedaliero e ha dato agli investigatori il permesso di perquisire la sua stanza d’albergo. Gli investigatori hanno scoperto un fucile AK-47, 17 caricatori con munizioni e numerosi coltelli da combattimento. Aveva aveva posato le sue armi sul letto, poco prima di essere  bloccato. Aveva con sé un trench nero, pantaloni tattici neri, una maglietta nera con scritto Let 'Em Come," ha detto il comunicato stampa.

Il 21 luglio, l'ATF era entrata in possesso di un modulo di transazione di armi da fuoco compilato l'11 luglio dove Williams aveva mentito sulla sua residenza.

È stato arrestato per avere rilasciato false dichiarazioni a un commerciante di armi da fuoco. Il reato comporta fino a cinque anni di carcere federale.

"L'FBI ha lavorato a stretto contatto con i nostri partner dell'ATF e del Dipartimento di polizia di Lubbock per impedire al convenuto di commettere potenzialmente un atto violento", ha detto Matthew DeSarno, agente speciale responsabile dell'ufficio di Dallas dell'FBI.

 
Stati Uniti
L’ultimo volo di “Mad Mike”
L’ultimo volo di “Mad Mike”
Con un razzo costruito in proprio voleva dimostrare le teorie terrapiattiste: si è schiantato in una zona desertica della California
Lo scandalo della Wells Fargo
Lo scandalo della Wells Fargo
Un nome quasi leggendario del selvaggio West, diventato una delle più potenti banche americane, è finito nelle grane per uno “scandalo sconcertante per dimensione, portata e durata”
Condannato Roger Stone, amico e consigliere di Trump
Condannato Roger Stone, amico e consigliere di Trump
Lobbista di vecchia data, deve scontare 3 anni e 4 mesi di galera per essere stato uno degli artefici del “Russiagate”, facendo da intermediario fra hacker, WikiLeaks e i russi
USA, giustiziato Nicholas Sutton
USA, giustiziato Nicholas Sutton
Era stato condannato a morte per l’omicidio di un altro detenuto, mentre era in galera per scontare la pena per altri tre omicidi. Eppure, perfino i parenti delle sue vittime si sono battute per salvargli la vita
I Boy Scout of America dichiarano bancarotta
I Boy Scout of America dichiarano bancarotta
Centinaia di cause per abusi sessuali subiti da giovani in 72 anni rischiano di non avere mai giustizia e risarcimenti
Virginia, dove tutti vogliono le armi
Virginia, dove tutti vogliono le armi
Da Culpeper County 2A, piccolo centro rurale, è partita una protesta contro il tentativo di limitare il possesso delle armi da fuoco. Tutti sono disposti ad andare contro la legge, compreso lo sceriffo
Huawei accusata di furto di segreti industriali
Huawei accusata di furto di segreti industriali
La procura di Brooklyn avrebbe avviato un’inchiesta, ma l’azienda cinese risponde piccata: in America le backdoor sotto accusa sono obbligatorie per legge
Il killer di El Paso in tribunale
Il killer di El Paso in tribunale
Patrick Crusius, autore lo scorso agosto della strage nel supermercato Walmart costata la vita a 22 persone, è comparso in tribunale per ascoltare le 90 accuse formulate dal giudice sul suo conto. Presenti alcuni dei sopravvissuti
La crisi di Joe Biden
La crisi di Joe Biden
Dato per superfavorito nella corsa alle primarie Dem, l’ex vice di Obama arranca sempre più nei sondaggi. E anche se continua a dispensare ottimismo, la sua corsa appare sempre più in bilico
USA: la volontaria che rubava i fondi della chiesa
USA: la volontaria che rubava i fondi della chiesa
Una donna, responsabile amministrativa della St. Paul’s Baptist Church, nel New Jersey, i cinque anni ha rubato più di mezzo milioni di dollari