La reporter che accusa Trump

| Courtney Friel, ex reporter di “Fox News”, rivela nella sua autobiografia che Trump ha insistito perché si trovassero nel suo ufficio per baciarsi

+ Miei preferiti
Mentre Donald Trump gioca con i missili, rischiando di trascinare il mondo in una guerra dagli effetti catastrofici, in casa è costretto a fare i conti con una nuova accusa di molestie.

A lanciarla è Courtney Friel, giovane e bella giornalista televisiva, che si aggiunge alle due dozzine di donne che accusano il presidente di averci provato con avances sessuali indesiderate e imbarazzanti.

La Friel, ex giornalista di “Fox News”, ha appena pubblicato “Tonight At 10: Kicking Booze and Breaking News”un’autobiografia di cui il “New York Daily News” ha anticipato alcuni passaggi. Uno di questi riguarda proprio Donald Trump, che nel corso di una telefonata – mentre non era ancora in carica, si sottolinea – avrebbe proposto alla reporter di “raggiungerlo nel suo ufficio” per potersi baciare in santa pace. La telefonata, racconta la giornalista, arrivava dopo l’insistenza di Trump perché lei si presentasse al concorso di bellezza di “Miss USA”.

Courtney ricorda di essere rimasta senza parole alla proposta: “Donald – rispose lei - siamo entrambi sposati, non mi sembra il caso che tu dica queste cose. Poi ho chiuso la telefonata troncando le sue insistenze. La proposta mi ha reso difficile affrontare seriamente la successiva candidatura di Trump alla presidenza. Mi faceva infuriare il fatto che lui chiamasse bugiarde tutte le donne che condividevano le storie delle sue avance. Credo totalmente ad ognuna di loro, perché ci sono passata e so di cosa è capace”.

La Friel, che oggi lavora alla “KTLA” di Los Angeles, si unisce a una lunga serie di accusatrici che affermano di essere state molestate o aggredite sessualmente dal presidente in carica. Lo scorso novembre, Summer Zervos, ex concorrente del reality show televisivo “The Apprentice”, ha presentato in tribunale alcune prove a sostegno delle affermazioni secondo cui Trump l’avrebbe aggredita in una stanza d’albergo nel 2007. La Zevos ha sporto denuncia nel 2016, dopo che è diventato pubblico un documento audio registrato di nascosto e divulgato dal “Washington Post” in cui Trump si vantava di “poter afferrare le donne per i genitali, perché quando sei famoso nessuno ti dice di no”.

Le accuse di Courtney Friel e Summer Zevos non sono così note come quelle di Stormy Daniels e Karen McDougal, ma portano a 20 il numero totale di donne che si sono fatte avanti accusando Trump di cattiva condotta sessuale, secondo un conteggio fatto dal “Guardian”. Come da prassi, la Casa Bianca replica che le 20 donne mentono, mentre Trump ha bollato alcune di loro come “poco attraenti”: non ci avrebbe mai provato, ma solo perché non gli piacciono.

Galleria fotografica
La reporter che accusa Trump - immagine 1
La reporter che accusa Trump - immagine 2
La reporter che accusa Trump - immagine 3
Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare