La zampata di Joe

| L’ex vicepresidente dell’era Obama alza l’asticella della corsa delle primarie Dem tagliando fuori gli altri candidati. Ma la corsa èancora lunga, avvisano gli analisti

+ Miei preferiti
Il fischio d’inizio alla lunga corsa delle primarie Dem che porteranno alla scelta del nome a cui toccherà il compito di sfidare Trump nelle presidenziali del prossimo anno, lo suona Joe Biden. Ex vicepresidente dell’amministrazione Obama e ancora prima senatore del Delawere, cattolico di origini irlandesi, un paio di tragedie familiari che a certi livelli valgono come stelle, Joseph Robinette Biden Jr. ha dato il via al secondo stadio della campagna elettorale dalla “sua” Pennsylvania, lo stato dov’è nato 76 anni fa. La ricetta elettorale è semplice e arriva dritta alla pancia degli americani moderati: lavoro e battaglia contro il climate change, ma soprattutto rispolverare l’immagine degli Stati Uniti davanti agli occhi del mondo, cominciando dal ricucire gli strappi sociali che Trump continua a creare, incurante delle conseguenze. Un messaggio di unità che non passa inosservato e, secondo i primi sondaggi, sembra fare breccia: un 35% di consensi che bastano per staccare in volata nella classifica provvisoria Bernie Sanders (17%), Elisabeth Warren (9%) e Pete Buttigieg (6%).

Secondo gli analisti americani, il popolo Dem lo ritiene il solo e unico candidato in grado di battere Trump recuperando quell’elettorato che nel 2016, per protesta, ha girato le spalle alla Clinton e ai Democratici. Ma da più parti si invita alla calma, la corsa è ancora lunga e sia Biden che Sanders partono avvantaggiati da una popolarità che ormai li rende volti noti e fidati, mentre gli altri – compreso l’ultimo arrivato, l’ex sindaco di NY Bill de Blasio – hanno in più lo scoglio di doversi guadagnare i palcoscenici.

Stati Uniti
Le previsioni del professore:
vincerà Biden
Le previsioni del professore:<br>vincerà Biden
Dal 1984, Allan Lichtman non sbaglia un risultato elettorale. Tutto secondo lui si basa sulle 13 chiavi che bisogna conquistare per conquistare la Casa Bianca
Confermato l’ergastolo al ladro di un tagliasiepi
Confermato l’ergastolo al ladro di un tagliasiepi
Più di 20 anni fa, la Corte della Louisiana aveva condannato al carcere a vita Fair Wayne Bryant, ladruncolo con pochi colpi andati a segno. Condanna che è stata ribadita
La Russia al lavoro per Trump, Cina e Iran contro
La Russia al lavoro per Trump, Cina e Iran contro
Il più alto responsabile dell’intelligence americana svela che Putin sarebbe al lavoro per screditare Biden in favore dell’amico Donald. Mentre Russia e Iran non vorrebbero più vederlo alla Casa Bianca
La lobby delle armi va sciolta
La lobby delle armi va sciolta
La procuratrice generale di New York, che indaga da tempo sulla NRA, accusandola di corruzione e appropriazione indebita
Gli ultimi istanti di George Floyd
Gli ultimi istanti di George Floyd
Il DailyMail pubblica i filmati delle bodycam degli agenti di Minneapolis che il 25 maggio scorso hanno ucciso l’afroamericano. Nelle immagini tutta la disperazione di Floyd e la durezza degli agenti
Trump sotto indagine per frode bancaria
Trump sotto indagine per frode bancaria
Il giudice Cyrus Vance indaga sulla galassia di società della Trump Organization, di cui non si sa nulla. L’inchiesta sarebbe nata dalle rivelazioni dell’ex legale del presidente, Michael Cohen
Annullata la condanna a morte per l’attentatore di Boston
Annullata la condanna a morte per l’attentatore di Boston
La Corte d’Appello ritiene che Dzhokhar Tsarnaev, insieme al fratello attentatore alla Maratona di Boston del 2013, debba subire un nuovo processo penale. Il primo dibattimento era stato troppo confuso e impreciso
Il muro delle mamme
Il muro delle mamme
Nelle strade di Portland, dove le violenze antirazziali non accennano a diminuire, si schierano come cuscinetto fra i manifestanti e la polizia: non cercano lo scontro e non sono minacciose, vogliono solo proteggere i loro figli
Presto libera la seguace della «Manson Family»
Presto libera la seguace della «Manson Family»
Per la prima volta, l’istanza per la concessione della libertà vigilata per Lesley Van Houte, la più giovane delle “donne” di Charles Manson, è stata accolta. L’ultima parola spetta al governatore della California
Biden vola nei sondaggi, ma la vittoria è lontana
Biden vola nei sondaggi, ma la vittoria è lontana
A 100 giorni dalle elezioni, il candidato Dem vola nelle intenzioni di voto, ma non è la prima volta che il risultato elettorale ribalta ogni pronostico. Il coronavirus farà da ago della bilancia alle urne