Las Vegas, la crisi nera di hotel e casinò

| Il colosso MGM Resorts International ha inviato 18mila lettere di licenziamenti: la pandemia, la mancanza di turisti e la cancellazione di eventi hanno messo in crisi la “Sin City” d’America

+ Miei preferiti
Vent’anni fa, agli albori del nuovo millennio, quando la “MGM Grand Inc.” e la “Mirage Resorts Inc.” si sono fuse dando vita alla “MGM Resorts International”, nessuno pensava che un simile colosso potesse andare in crisi. Forte di una catena alberghiera abnorme e con le radici ben salde nell’intrattenimento, dal golf club al gioco d’azzardo, con 11 resort di proprietà sui 27 che animano lo “strip” di Las Vegas e più di 63mila dipendenti, nel 2013 la società fatturava 9.810 miliardi di dollari ogni anno.

Ma è arrivato il virus, e quello che fino a otto mesi fa era scontato, di colpo non lo è più. Alberghi e casinò chiusi per mesi, poi riaperti ma con scarsa presenza di turisti, che stanno alla larga dagli Stati Uniti, in preda ad una crisi di contagi e di violenze che non mette voglia di visitarli, hanno fatto il resto. Nel mese di luglio, il primo dopo la riapertura, è arrivato il peso del 61% in meno di presenze turistiche, situazione aggravata dalla cancellazione a tappeto di eventi, convention e appuntamenti sportivi, trascinando l’occupazione di “Sin City” al 43%, meno della metà di quanto fosse prima del virus maledetto.

È “Bloomberg” a certificare la crisi del colosso MGM Resorts International, svelando che dai piani alti sono partite ben 18mila lettere di licenziamento indirizzate ad altrettanti dipendenti, quasi un quarto della forza lavoro. I tagli, spiega Bloomberg, si concentrano soprattutto nell’area di Las Vegas, ma non solo.

“Malgrado l’adozione di strette misure di sicurezza in molte strutture abbiano permesso a decine di migliaia di colleghi di tornare al lavoro, la nostra industria - e il nostro Paese - continuano ad esser affetti dalla pandemia, che non ci permette di tornare alla piena capacità operativa”, ha scritto l’amministratore delegato Bill Hornbuckle nella lettera ai dipendenti che accompagnava quella di congedo non retribuito.

Come sempre, è stata la Borsa ad andare controcorrente: alla notizia dei tagli, il titolo MGM ha guadagnato oltre 6 punti percentuali.

Galleria fotografica
Las Vegas, la crisi nera di hotel e casinò - immagine 1
Stati Uniti
Sparatoria a Rochester: 16 feriti e due morti
Sparatoria a Rochester: 16 feriti e due morti
Si teme una nuova strage, avvenuta nella città dove la polizia ha ucciso Daniel Prude soffocandolo. Il bilancio resta provvisorio, mentre sono ancora in corso i rilievi
Addio a Ruth Bader Ginsburg, giudice icona delle donne
Addio a Ruth Bader Ginsburg, giudice icona delle donne
Si è spenta a Washington dopo una lunga malattia la seconda donna ad essere ammessa alla Corte Suprema. Paladina delle minoranze silenziose, incorruttibile e schietta, ha chiesto di essere sostituita dal nuovo presidente
Amy Dorris, l’ex modella che accusa Trump di molestie
Amy Dorris, l’ex modella che accusa Trump di molestie
Dopo 23 anni di silenzio, ha raccontato l’aggressione dell’allora tycoon nella suite agli US Opend i Tennis del 1997. “Lo dovevo alle mie figlie, che stanno diventando donne”
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
Un rapporto dettagliato inchioda il colosso aeronautico, accusato di aver creato un “culmine di errori, leggerezze, difetti e cattiva gestione”. Sotto accusa anche l’ente aeronautico americano
Trump in California: «Con gli incendi non c’entra il climate change»
Trump in California: «Con gli incendi non c’entra il climate change»
Il presidente in visita alle zone martoriate della West Coast, non perde occasione per rimbrottare i governatori e negare l’evidenza scientifica. Biden all’attacco
Samantha Cohen, la ragazzina che piaceva a Trump
Samantha Cohen, la ragazzina che piaceva a Trump
Figlia maggiore di Michael Cohen, l’ex avvocato personale del tycoon, ha raccontato un episodio in cui Trump era rimasto colpito dal suo fisico da quindicenne
Agguato a Los Angeles: una taglia sull’aggressore dei due agenti
Agguato a Los Angeles: una taglia sull’aggressore dei due agenti
Una task force della polizia al lavoro per dare volto e nome all’aggressore di due vice sceriffi ricoverati in fin di vita. L’ira di Trump che chiede “pena di morte”
L’ennesimo ritratto di Trump, impietoso
L’ennesimo ritratto di Trump, impietoso
Esce “Rage” (Rabbia), secondo libro che Bob Woodward dedica alla figura del presidente. Questa volta ha raccolto 18 interviste sufficienti per mostrare un modo di fare confuso, improvvisato e immerso nel culto di se stesso
Tredicenne autistico ferito dalla polizia
Tredicenne autistico ferito dalla polizia
È successo a Salt Lake City, dove Linden Cameron è stato ferito a colpi d’arma da fuoco da due agenti, intervenuti dopo una chiamata della madre, che non riusciva a calmarlo
Trump contro il Pentagono
Trump contro il Pentagono
“Non mi amano, perché pensano solo a fare la guerra”: durissimo affondo del Presidente contro il Dipartimento della Difesa. L’ultimo atto di una guerra di nervi che va avanti da tempo