Le divise “tossiche” della Delta Airlines

| Più di 500 dipendenti della compagnia aerea americana accusano disturbi dovuti alle divise, su cui alcuni test hanno riscontrato presenza di metalli e sostanze chimiche

+ Miei preferiti
Delta Airlines si arrende: ha deciso di sostituire le divise che molti dipendenti chiamano “tossiche”, dopo che centinaia di persone hanno accusato problemi di salute.

Le uniformi, indossate dagli assistenti di volo, dagli agenti al gate e da personale di terra negli aeroporti, sono realizzate dalla “Lands End” e in uso dal maggio 2018. Al momento più di 500 persone, la maggior parte dei quali assistenti di volo, hanno intentato una causa federale contro Lands End lo scorso 31 dicembre, sostenendo problemi di salute che ritengono siano causati dalle uniformi, tra cui disfunzioni delle corde vocali, difficoltà respiratorie, vesciche ed eruzioni cutanee, visione offuscata, epistassi, fischi alle orecchie, emicrania e senso di affaticamento.

Delta ha affermato di aver condotto dei test giungendo alla conclusione che le uniformi sono sicure, ma secondo l’accusa diversi altri test hanno riscontrato la presenza di “sostanze chimiche e metalli pesanti molto superiori ai livelli di sicurezza accettati dalle normative per gli indumenti di lavoro”.

“L’uniforme è stata certificata come sicura. Detto questo, ci sono stati casi di persone che accusavano reazioni allergiche - ha affermato il portavoce di Delta Anthony Black - entrambe le cose possono essere vere, quindi siamo pronti a sostituirle”.

In una e-mail inviata ai dipendenti la compagnia ha scritto: “Non siamo stati in grado di risolvere la situazione, che è sempre stata la nostra priorità assoluta. Ecco perché annunciamo un programma uniforme completamente nuovo”.

Il cambiamento costerà a Delta milioni di dollari: le nuove uniformi ufficiali dovrebbero entrare in servizio verso la fine del 2021, ma nell’attesa, dal prossimo maggio sarà disponibile una nuova divisa alternativa.

In una nota, la Lands End ha riferito che i suoi “capi soddisfano o superano i più severi standard globali. Apprezziamo la partnership con Delta e siamo lieti di continuare a lavorare con loro per fornire uniformi sicure e innovative che soddisfino le esigenze del loro programma”.

Non è la prima volta che i dipendenti di una compagnia aerea statunitense si lamentano delle uniformi: nel 2017, la “American Airlines” ha rescisso il contratto con la “Twin Hill” dopo le lamentele del sindacato che rappresenta gli assistenti di volo. 

Galleria fotografica
Le divise “tossiche” della Delta Airlines - immagine 1
Stati Uniti
Trump, lo spettacolo dell’indecisione
Trump, lo spettacolo dell’indecisione
Dall’ottimo lavoro che starebbero facendo la Casa Bianca e la sanità al basso numero di morti, dai governatori esagerati alla fretta di ripartire. Tutte le incertezze del presidente americano
New York, il terzo mondo degli ospedali
New York, il terzo mondo degli ospedali
Letteralmente travolti dalla crescita di casi, gli ospedali della più grande metropoli del mondo sono dei veri campi di battaglia dove manca tutto
USA, record di richieste di disoccupazione
USA, record di richieste di disoccupazione
3,3, milioni in una sola settimana: il record assoluto dal 1967. L’incubo della pandemia ha costretto diverse aziende a chiudere e licenziare, avvicinando lo spettro della recessione
USA, in aumento la vendita delle armi
USA, in aumento la vendita delle armi
File ovunque, richieste di permessi raddoppiate nel giro di poche settimane, corsa ad accaparrarsi munizioni, fucili e pistole. Il ventre dell’America si arma temendo disordini sociali dovuti al coronavirus
Trump chiude l’America
Trump chiude l’America
Viaggi da e verso gli Stati Uniti bloccati per un mese e misure per sostenere la contrazione economica dovuta all’epidemia. Malgrado questo, secondo gli analisti il presidente continua a non essere convinto che l’America rischia un’ecatombe
Amiche per la pelle, scoprono di essere sorelle
Amiche per la pelle, scoprono di essere sorelle
Per 17 anni, Ashley e Latoya hanno condiviso tutta la loro vita, poi una foto ha fatto scattare i dubbi, confermati qualche mese dopo dall’esame del Dna
Nelle scuole della Florida arriva il panic button
Nelle scuole della Florida arriva il panic button
Allarmi a pulsanti, collegati con le forze dell’ordine e il personale scolastico, saranno a breve installati in tutti gli istituti scolastici della Florida. È la vittoria di una mamma che ha perso la figlia nella strage di Parkland
Nuovi dubbi di insabbiamento sul rapporto Mueller
Nuovi dubbi di insabbiamento sul rapporto Mueller
Un giudice federale accusa il procuratore generale William Barr di aver voluto favorire Trump fornendo una versione di parte del rapporto sul "Russiagate"
Esecuzione capitale in Alabama
Esecuzione capitale in Alabama
Il detenuto Nathaniel Woods è stato giustiziato per l’omicidio di tre agenti di polizia nel 2004. In tanti, compreso il complice, hanno insistito fino alla fine sull’innocenza dell’uomo
Nuovi guai per l’accusa di stupro contro Trump
Nuovi guai per l’accusa di stupro contro Trump
Una donna chiede l’esame del Dna del presidente per dimostrare di essere stata violentata da lui. Una battaglia legale per gli avvocati di Trump, che si sono rivolti all’alta corte perché il presidente non è costituzionalmente accusabile