L’ennesima tragedia dei Kennedy

| Maeve, pronipote di JFK, e suo figlio Gideon sono scomparsi nelle acque dell’oceano mentre tentavano di recuperare un pallone finito in mare. Sospese le ricerche, si spera di recuperare i corpi

+ Miei preferiti
Manca ancora l’ufficialità della morte, ma l’America attonita assiste all’ennesima, incredibile pagina di dolore che si aggiunge nel lungo libro delle sfortune della famiglia Kennedy. La Guardia Costiera ha annunciato che le ricerche di Maeve Kennedy McKean e suo figlio Gideon, scomparsi in canoa nella baia di Chesapeake, località di villeggiatura non distante da Annapolis, nel Maryland, sono state sospese.

La donna, 40 anni, insieme al figlio di 8, hanno fatto perdere le loro tracce mentre erano a bordo di una canoa: la piccola imbarcazione è stata ritrovata sul fondo, ad alcuni km dalla spiaggia di Chesapeake, ma dei due non c’era traccia.

“Questo è stato un caso difficile, e ancora più difficile prendere la decisione di sospendere le ricerche - ha commentato Matthew Fine, vice comandante del Sector Maryland-National Capitol Region - i nostri equipaggi e i volontari hanno fatto tutto il possibile per trovarli. Abbiamo tenuto la famiglia informata costantemente durante le fasi della ricerca, e i nostri pensieri stasera sono con loro”.

Amare le parole della nota diffusa da Kathleen Kennedy Townsend, la madre di Maeve: “Con profonda tristezza, condivido la notizia che la ricerca di mia figlia e mio nipote si è trasformata da una missione di salvataggio ad una di recupero dei corpi”.

Maeve Kennedy McKean è la nipote dell’ex procuratore generale degli Stati Uniti e del senatore Robert F. Kennedy, era un noto avvocato specializzato nei casi di salute pubblica e nei diritti umani, e direttore esecutivo della “Georgetown University Global Health Initiative”. La donna ha anche lavorato come consulente dell’amministrazione Obama per il programma globale sull’AIDS del Dipartimento di Stato, e si è offerta volontaria per una missione del corpo di pace in Mozambico istituito dal suo prozio, l’ex presidente JFK.

Il marito, David McKean, ha raccontato al Washington Post che la famiglia stava trascorrendo alcuni giorni presso la residenza sul lungomare di Shady Side, nel Maryland, quando i bambini, giocando in cortile, hanno calciato una palla in acqua e sua moglie e suo figlio hanno preso una canoa per recuperarla: “Si sono allontanati più di quanto fosse giusto e non sono più riusciti a rientrare”.

Nel corso dei decenni, la famiglia Kennedy ha subito enormi tragedie: sia il nonno che il prozio di Maeve sono stati assassinati, suo cugino John John e sua moglie Carolyn sono morti in un incidente aereo due decenni fa.

Galleria fotografica
L’ennesima tragedia dei Kennedy - immagine 1
Stati Uniti
Trump VS Biden, l’ultimo duello
Trump VS Biden, l’ultimo duello
Da entrambe le parti il consiglio era di evitare la rissa, ad ogni costo: il risultato è stato un dibattito decisamente più pacato, che si è acceso a tratti quando i due hanno affondato sugli argomenti più caldi
I 545 bambini separati dalle famiglie alla frontiera USA
I 545 bambini separati dalle famiglie alla frontiera USA
Di loro, vittime della campagna di “Tolleranza Zero” del 2017, non si sa più nulla. Gli unici ad occuparsene sono un gruppo avvocati e associazioni umanitarie, che tentano di riportare i piccoli alle loro famiglie di origine
FBI: rischio di interferenze straniere nelle elezioni
FBI: rischio di interferenze straniere nelle elezioni
Memori dell'intenso lavoro di depistaggio messo in campo dal Cremlino quattro anni attraverso decine di hacker, i federali svelano che Iran e Russia sarebbero in possesso dei database sugli elettori americani
Chi pensa già al dopo Trump
Chi pensa già al dopo Trump
Temendo la sconfitta, i repubblicani prendono le distanze da Trump e cominciano a riflettere sul futuro del partito, totalmente da riformare dopo uno tsunami lungo 4 anni
Trump chiude la campagna tra polemiche e accuse
Trump chiude la campagna tra polemiche e accuse
Il presidente ne ha per tutti, a cominciare da Anthony Fauci, definito “un idiota”, mentre il suo staff protesta per la decisione di microfoni chiusi a turno durante il prossimo dibattito
Violenta e uccide una giovane, poi partecipa alle ricerche
Violenta e uccide una giovane, poi partecipa alle ricerche
L’agghiacciante vicenda costata la vita a Sydney Sutherland, 25 anni, travolta mentre faceva footing, violentata, uccisa e sepolta in un bosco da un fattorino che poco dopo si è unito alle squadre di volontari che la cercavano ovunque
Lisa Montgomery morirà l’8 dicembre prossimo
Lisa Montgomery morirà l’8 dicembre prossimo
Sarà la prima donna detenuta in un braccio della morte giustiziata da 53 anni a questa parte. Nel 2004 aveva ucciso una giovane mamma incinta all’ottavo mese per strapparle la bimba dal grembo
Trump, la vendetta dei suoi ex collaboratori
Trump, la vendetta dei suoi ex collaboratori
La CNN ha pronto uno speciale in cui diversi ex alti funzionari dell’amministrazione parlano e giudicano l’operato dell’attuale presidente. Fra i più piccati l’ex generale John Kelly
Tutti i guai con la giustizia che aspettano Trump
Tutti i guai con la giustizia che aspettano Trump
In caso di sconfitta, decine di procure sono pronte a quella che si annuncia una monumentale resa dei conti con l’ex tycoon, che avrebbe usato tutta la sua influenza e intoccabilità per sgusciare fra le noie con la legge
Il duello si accende, anche a distanza
Il duello si accende, anche a distanza
Trump e Biden in diretta contemporaneamente su due canali diversi si scambiano accuse reciproche: il presidente è apparso più volte in difficoltà, Biden ha sfoderato la lunga esperienza politica