L’ennesima tragedia dei Kennedy

| Maeve, pronipote di JFK, e suo figlio Gideon sono scomparsi nelle acque dell’oceano mentre tentavano di recuperare un pallone finito in mare. Sospese le ricerche, si spera di recuperare i corpi

+ Miei preferiti
Manca ancora l’ufficialità della morte, ma l’America attonita assiste all’ennesima, incredibile pagina di dolore che si aggiunge nel lungo libro delle sfortune della famiglia Kennedy. La Guardia Costiera ha annunciato che le ricerche di Maeve Kennedy McKean e suo figlio Gideon, scomparsi in canoa nella baia di Chesapeake, località di villeggiatura non distante da Annapolis, nel Maryland, sono state sospese.

La donna, 40 anni, insieme al figlio di 8, hanno fatto perdere le loro tracce mentre erano a bordo di una canoa: la piccola imbarcazione è stata ritrovata sul fondo, ad alcuni km dalla spiaggia di Chesapeake, ma dei due non c’era traccia.

“Questo è stato un caso difficile, e ancora più difficile prendere la decisione di sospendere le ricerche - ha commentato Matthew Fine, vice comandante del Sector Maryland-National Capitol Region - i nostri equipaggi e i volontari hanno fatto tutto il possibile per trovarli. Abbiamo tenuto la famiglia informata costantemente durante le fasi della ricerca, e i nostri pensieri stasera sono con loro”.

Amare le parole della nota diffusa da Kathleen Kennedy Townsend, la madre di Maeve: “Con profonda tristezza, condivido la notizia che la ricerca di mia figlia e mio nipote si è trasformata da una missione di salvataggio ad una di recupero dei corpi”.

Maeve Kennedy McKean è la nipote dell’ex procuratore generale degli Stati Uniti e del senatore Robert F. Kennedy, era un noto avvocato specializzato nei casi di salute pubblica e nei diritti umani, e direttore esecutivo della “Georgetown University Global Health Initiative”. La donna ha anche lavorato come consulente dell’amministrazione Obama per il programma globale sull’AIDS del Dipartimento di Stato, e si è offerta volontaria per una missione del corpo di pace in Mozambico istituito dal suo prozio, l’ex presidente JFK.

Il marito, David McKean, ha raccontato al Washington Post che la famiglia stava trascorrendo alcuni giorni presso la residenza sul lungomare di Shady Side, nel Maryland, quando i bambini, giocando in cortile, hanno calciato una palla in acqua e sua moglie e suo figlio hanno preso una canoa per recuperarla: “Si sono allontanati più di quanto fosse giusto e non sono più riusciti a rientrare”.

Nel corso dei decenni, la famiglia Kennedy ha subito enormi tragedie: sia il nonno che il prozio di Maeve sono stati assassinati, suo cugino John John e sua moglie Carolyn sono morti in un incidente aereo due decenni fa.

Galleria fotografica
L’ennesima tragedia dei Kennedy - immagine 1
Stati Uniti
Processo Floyd: l’America si blinda in attesa del verdetto
Processo Floyd: l’America si blinda in attesa del verdetto
Si alza l’allarme per possibili disordini sociali nel caso il processo per l'omicidio dell'afroamericano si concluda con una sentenza favorevole all’ex agente Chauvin. Ovunque, la polizia annuncia misure di sicurezza straordinarie
Brandon Hole, 19 anni e 8 morti
Brandon Hole, 19 anni e 8 morti
È il numero delle vittime che un giovane affetto da problemi mentali ha fatto in un magazzino a Indianapolis. Si tratta della 45esima strage avvenuta in America dall’inizio dell’anno, e ancora una volta Biden chiede che sia l’ultima
Ancora sangue sulle strade americane
Ancora sangue sulle strade americane
Un uomo armato di mitragliatrice ha fatto una strage in un magazzino logistico a Indianapolis. Mentre da Chicago arrivano le inquietanti immagini dell’uccisione senza motivo di Adam Toledo, un 13enne
Sesso, droga & deputati
Sesso, droga & deputati
Emergono dettagli sullo scandalo che ha come protagonista unico il deputato repubblicano della Florida Matt Gaetz, sospettato di avere una passione smodata per le minorenni
Una nuova indagine sulla Cina ogni 10 ore
Una nuova indagine sulla Cina ogni 10 ore
È quanto ha dichiarato Christopher Wray, direttore dell’FBI, raccontando davanti al Senato di 2.000 indagini collegate a Pechino, una presenza forte, costante e insidiosa
L’agente Kim Potter accusata di omicidio
L’agente Kim Potter accusata di omicidio
L’ormai ex agente di polizia di Minneapolis che ha ucciso Daunte Wright arrestata e rilasciata su cauzione. Rischia fino a 10 anni di carcere, mentre per la strade la rabbia aumenta
Terremoto nel Dipartimento di polizia di Minneapolis
Terremoto nel Dipartimento di polizia di Minneapolis
Si sono dimessi il capo del dipartimento e Km Potter, l’agente che ha ucciso Duane Wright con un colpo di pistola credendo di avere in mano il teaser. Intanto in città cresce la tensione
Afroamericano ucciso dalla polizia, torna la tensione a Minneapolis
Afroamericano ucciso dalla polizia, torna la tensione a Minneapolis
Daunte Wright, 20 anni, ucciso da un agente mentre tentava di opporsi all’arresto. I manifestanti sono tornati per le strade minacciando la polizia. In città la tensione è già alta per il processo per la morte di George Floyd
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Philip Adams, con una lunga carriera nella massima divisione del football americano, prima di togliersi la vita ha ucciso un medico, sua moglie, due dei loro nipoti e un tecnico che lavorava ad un impianto di aria condizionata
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Il presidente promette di fare tutto ciò che è nelle sue possibilità per limitare l’uso delle armi da fuoco, a cominciare dalle “ghost guns”, kit di montaggio venduti liberamente senza alcun controllo