L’ex responsabile della campagna elettorale di Trump tenta il suicidio

| Brad Parscale, ritenuto il responsabile dell’imbarazzante comizio di Tulsa, con Trump costretto a parlare davanti a pochissima gente, ha dato in escandescenze minacciando di togliersi la vita

+ Miei preferiti
L’ex responsabile della campagna elettorale del presidente Donald Trump, Brad Parscale, è stato ricoverato in ospedale per un tentativo di suicidio avvenuto nella sua casa in Florida. Secondo il dipartimento di polizia di Fort Lauderdale, gli agenti sono intervenuti presso “dopo la segnalazione di un uomo armato che minacciava il suicidio. Quando la pattuglia è arrivata sul posto, ha preso contatto con la moglie del soggetto, che ha riferito che il marito era armato e che aveva accesso a diverse armi da fuoco all’interno della residenza e minacciava di farsi del male”.

Gli agenti avrebbero iniziato una lunga trattativa con l’uomo, identificato come Bradley Parscale, “negoziando un modo sicuro perché uscisse dall’abitazione”. L’uomo è stato trasportato al “Broward Health Medical Center”.

Brad Parscale era stato fortemente voluto Trump, che lo descriveva un guru digitale che aveva contribuito non poco ad assicurare il primo sforzo elettorale di Trump. Prima di entrare nello staff elettorale aveva lavorato anni per la famiglia Trump conquistandosi la fiducia che nel giugno del 2016 gli aveva aperto le porte al ruolo di leader del team di analisi per la campagna elettorale. Ma il 20 giugno scorso è stato improvvisamente cacciato da Trump in persona dopo il disastroso comizio di Tulsa, in Oklahoma, quando il presidente si è infuriato scoprendo di dover parlare in un palazzetto dello sport semivuoto. Dal ruolo di rilievo nel comitato elettorale, Parscale era stato assegnato ad un non meglio precisato altro incarico interno, ma secondo alcune indiscrezioni da allora è stato visto molto di rado nel quartier generale di Trump.

Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare