Los Angeles-2, in centinaia uccisi dalla polizia

| Dal 2010 al 2014, secondo uno studio, la polizia ha ucciso 375 persone ed altre 400 dal 2012 a oggi. Ma le denunce dei familiari delle vittime sono finite in archivio, comprese le inchieste promosse dalla polizia contro i suoi agenti

+ Miei preferiti

La polizia in America che spara e uccide e sospenti ma anche no è quella di Los Angeles che ha ripetutamente guidato la triste classifica ngli Stati Uniti, secondo The Counted, un progetto di Guardian US che ha ricostruito le morti per mano delle forze dell’ordine. Dal 2010 al 2014, la polizia della contea di Los Angeles ha ucciso 375 persone, circa una persona ogni cinque giorni. I residenti neri rappresentano il 9% della popolazione, ma il 24% dei decessi. Negli Stati Uniti, le probabilità di avere giustizia per le famiglie delle vittime che si rivolgono ai tribunali per ottenere giustizia, sono quasi pari a zero. La messa in accusa degli operatori sono estremamente rare e le condanne ancora di più, con la legge che protegge ampiamente i funzionari che affermano di temere per la propria vita. 

Dal 2000, non ci sono state indagini per le oltre 1.500 sparatorie della polizia della contea. Da quando il procuratore distrettuale Jackie Lacey è stato eletto nel 2012, secondo Black Lives Matter LA, circa 400 persone sono state uccise da agenti in servizio o sono morte in custodia. Lacey ha persino rifiutato di sporgere denuncia quando il capo del dipartimento di polizia di Los Angeles (LAPD) ha chiesto di perseguire uno dei suoi stessi agenti. "E 'davvero tutto questo mette in luce questo tipo di comportamento", ha detto al Guardian Melina Abdullah, un organizzatore BLM a Los Angeles. "La polizia non deve preoccuparsi della vita di nessuno, soprattutto se è nera, latina, asiatica o povera".

Abdullah e altri attivisti fanno parte del Justice Teams Network, che fornisce una "risposta rapida" dopo gli omicidi. Si recano sulle scene, intervistano testimoni, offrono alla famiglia assistenza alla stampa e ai funerali, e lavorano per contrastare le narrazioni della polizia. Torna alla ribalta il caso di Redel Jones, una donna nera di 30 anni che aveva un coltello da cucina in mano,  in fuga dalla polizia. Jones, che lottava con un'organizzazione politica per i senzatetto, amava il web design, la danza, i cartoni animati, la musica elettronica e il rap e aveva un "cervello sempre in movimento", ha detto Marcus Vaughn, il marito di Jones, raccontando il loro sogno di viaggiare insieme in una casa mobile. lla era solo una sospetta ricercata per una rapina. E due anni dopo, Lacey, la procura, ridusse il suo caso a una statistica, liberando il poliziotto con la sua normale constatazione di "legittima autodifesa". L'ufficio del procuratore distrettuale ha rifiutato una richiesta di intervista. "A loro non importava di Redel. La sua morte è stata una persona nera in meno. Uccidere una donna come lei non significava niente", conclude il marito.

 
Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare