Los Angeles-1, record di condanne a morte

| Il governatore della California le ha sospese ma la procura generale ha chiesto e ottenuto 22 condanne alla pena capitale, più che in ogni altro Stato dell'Unione. Ma nel braccio della morte solo neri, asiatici e latini

+ Miei preferiti

Segnali inquietanti dalla California, lo stato più liberal e tollerante degli Stati Uniti. Il Guardian rivela che i Tribunali di Los Angeles hanno condannato a morte più persone di qualsiasi altra contea degli Stati Uniti, e solo le persone di colore hanno ricevuto la pena di morte sotto l'attuale procuratore della regione, come dimostra un nuovo rapporto. Il procuratore distrettuale della contea di LA, Jackie Lacey, ha ottenuto la condanna a morte per un totale di 22 imputati, tutti di colore, e otto di loro erano rappresentati da avvocati con gravi accuse di cattiva condotta prima o dopo il loro caso, secondo una nuova analisi dell'American Civil Liberties Union (ACLU).

L'ufficio di Lacey, un magistrato donna afro-americana molto popolare tra i repubblicani, ha anche continuato a perseguire i processi per la pena di morte quest'anno, nonostante il governatore della California, Gavin Newsom, abbia emesso una moratoria sulla pena capitale, con un ordine esecutivo che blocca ufficialmente le esecuzioni nello stato. Oltre alle gravi disparità razziali e alle preoccupazioni etiche intorno alla rappresentanza legale, il sistema di Los Angeles sta costando ai contribuenti milioni di dollari in cerca di una punizione capitale che gli elettori della regione e i leader della California hanno rifiutato, hanno detto gli attivisti. Alcuni risultati chiave:

In California, 222 persone attualmente condannate a morte provengono dalla contea di Los Angeles, che rappresentano il 31% di tutte le condanne a morte nello stato. (La popolazione di Los Angeles rappresenta solo il 25% della cifra statale). LA è uno delle sole tre aree ad avere più di 10 condanne a morte dal 2014 al 2018.

Negli ultimi cinque anni, Los Angeles ha prodotto più condanne a morte pro capite di qualsiasi grande contea del Texas, North Carolina, Pennsylvania, Utah o Washington - e ha mandato più persone nel braccio della morte degli stati di Georgia, Louisiana, Mississippi, Tennessee e Virginia messi insieme.

L'anno scorso, su 3.100 contee a livello nazionale, Los Angeles è stata una delle sole quattro ad avere più di una condanna a morte.

“Con il mandato di Lacey, iniziato nel 2012, nessun imputato bianco è stato condannato a morte, e la sua pena capitale ha condannato a morte casi sproporzionatamente mirati che coinvolgono vittime bianche. Anche se il 12% delle vittime di omicidi nella contea di Los Angeles sono bianche, il 36% della pena di morte di Lacey vince le vittime bianche”, osserva il Guardian.

Dei 22 imputati condannati a Lacey, 13 erano latini, otto neri e uno asiatico.

"Questo dovrebbe essere profondamente preoccupante per tutti noi", ha detto Cassy Stubbs, direttore del ACLU Capital Punishment Project, ha detto al Guardian. "Los Angeles è davvero una classe a sé stante..... È proprio un enorme produttore di condanne a morte in un modo che non ha davvero senso".

Chiesta una replica sui risultati ACLU, Lacey ha trasmesso ha risposto così: "Come procuratore di carriera, credo che la pena di morte sia la punizione appropriata per alcuni crimini, un serial killer, qualcuno che tortura e uccide un bambino, la persona che stupra e poi uccide la vittima per mettere a tacere il suo unico testimone o qualcuno che uccide un agente di polizia cercando di fare il suo lavoro in sicurezza. La moratoria del governatore “salva” i 737 detenuti attualmente in attesa di esecuzione in California, che non saranno messi a morte almeno mentre Newsom è in carica. Lacey, tuttavia, continua a chiedere la pena capitale, nonostante il fatto che la maggioranza degli elettori della contea di Los Angeles abbia votato due volte a favore dell'abrogazione della pena di morte.

I fallimenti degli avvocati difensori sono fattori chiave per le condanne ingiuste, ma i problemi con il sistema di appello della California significano che questo tipo di errori sono spesso esposti decenni dopo, ha detto l'ACLU. Gli ultimi due detenuti del braccio della morte della California hanno ottenuto la libertà circa 25 anni dopo la condanna, e questi ritardi potrebbero peggiorare, dato che lo stato ha un crescente arretrato di cause e appelli.

Tutte e cinque le persone rimosse dal braccio della morte dopo l'esonero nello stato erano persone di colore. In California, le spese per la pena di morte ammontano ad almeno 139 milioni di dollari all'anno, e la contea di Los Angeles ha speso circa 48,4 milioni di dollari per le esecuzioni dal 2000 al 2007.

 
Stati Uniti
Siri lo salva da un lago ghiacciato
Siri lo salva da un lago ghiacciato
Un giovane finito nelle acque del lago Winnebago ha chiesto all’assistente vocale di avvisare i soccorsi. È stato salvato dai vigili del fuoco, cavandosela con un grande spavento
I whistleblower che inchiodano la Boeing
I whistleblower che inchiodano la Boeing
L’azienda era stata avvisata più volte della pericolosità dei 737 MAX per difetti di fabbricazione, problemi nell’assemblaggio e malfunzionamenti del nuovo stabilizzatore. Ma sono stati ignorati
Afghanistan Papers,
tutte le bugie della guerra
Afghanistan Papers,<br>tutte le bugie della guerra
In un’inchiesta costata anni di lavoro e battaglie legali, il Washington Post svela le approssimazioni che da 18 anni gettano ombre e confusione sulla guerra in Afghanistan
Il giorno dell’impeachment
Il giorno dell’impeachment
Formulati ufficialmente gli atti d’accusa contro il presidente Trump, ritenuto colpevole di abuso di potere e ostruzione alle indagini della Camera. La Casa Bianca respinge ogni cosa
Addio a Pete Frates, l’inventore dell’Ice Bucket Challenge
Addio a Pete Frates, l’inventore dell’Ice Bucket Challenge
Malato di SLA, aveva ideato la sfida del secchio d’acqua ghiacciata per raccogliere fondi destinati alla ricerca. Si è spento in queste ore, dopo otto anni in cui ha lottato con tutte le forze per dare coraggio a se stesso e agli altri
Una donna, quattro uomini e una neonata
Una donna, quattro uomini e una neonata
La surreale storia di Tory Ojeda, 20enne di Jacksonville, in Florida, che vive da anni con i suoi quattro giovani amanti e ora hanno deciso di fare da padri tutti insieme alla piccola che nascerà a breve
Uber, il rapporto shock
Uber, il rapporto shock
Oltre 6.000 aggressioni a scopi sessuali nel biennio 2017-2018, con 235 stupri 107 morti. Numeri su cui l’azienda tenta di porre rimedio
USA, 7 morti in due sparatorie in Florida
USA, 7 morti in due sparatorie in Florida
Quattro persone uccise è il bilancio di una rapina sventata dalla polizia a Coral Glabes, mentre poche ore un uomo ha aperto il fuoco nella base della marina di Pensacola, uccidendo tre persone e ferendone altre 11
Paura a Pearl Harbour: un militare apre il fuoco
Paura a Pearl Harbour: un militare apre il fuoco
Per motivi ancora del tutto sconosciuti, un marinaio avrebbe ucciso due persone ferendone un’altra, prima di spararsi alla testa. La base navale statunitense in lockdown
Nancy Pelosi: “procediamo con l’impeachment”
Nancy Pelosi: “procediamo con l’impeachment”
La speaker della Camera chiede in diretta televisiva alle commissioni di procedere con la stesura degli articoli che saranno votati, prima dalla Camera e poi dal Senato. La rabbia incontenibile di Trump