Montana, vendesi stato inutile

| Una proposta lanciata sul sito change.org, sta scatenando polemiche e approvazioni: considerato un posto del tutto ininfluente per l’economia statunitense, un americano ha proposto di venderlo in blocco al Canada

+ Miei preferiti
Il Montana è quello che il mondo identifica con l’immagine dell’America: vallate immense, montagne, fauna, praterie e una natura padrona in cui ancora oggi è facile immaginare l’epopea di cowboy e pistoleri. Per gli americani è soprattutto lo stato della sanguinosa battaglia di Little Big Horn, costata la vita al generale George Armstrong Custer. Il nome deriva probabilmente dalla presenza di 77 catene montuose comprese nelle Montagne Rocciose, anche se in America quasi nessuno lo chiama così, per tutti è “Treasure State” “Big Sky Country” o “Land of the Shining mountain”. Quarto stato per estensione ma solo 44esimo per popolazione, il Montana ha un’economia rurale basata sull’allevamento, l’agricoltura e il commercio del legname, ma anche discrete riserve minerarie di petrolio, gas e carbone. Ma per qualcuno, detto in altre parole: una noia senza fine. Uno stato scarsamente abitato che all’atto pratico non serve a niente.

La pensa così un certo Ian Hammond, che si definisce un “cittadino americano preoccupato”, al punto da aver lanciato una proposta attraverso Change.org, società no profit specializzata nel mettere a disposizione gratuitamente la propria piattaforma per campagne sociali e di pubblica utilità. Nella sua petizione, sicuramente provocatoria, propone di vendere in blocco lo stato del Montana al vicino Canada per ripagare almeno in parte il debito americano. Hammond lancia perfino un prezzo di partenza, fissato in un miliardo di dollari, e aggiunge: “Il Montana è perfettamente inutile, un territorio pieno di castori e basta”. In rete, la proposta ha scatenato l’ira di qualcuno e l’approvazione di altri, che un po’ come succede per la Basilicata in Italia, si dice d’accordo perché tanto “Il Montana non esiste”. Insorgono gli animalisti, che ricordano ad Hammond una fauna che comprende non solo i castori, ma 14 specie di anfibi, 90 di pesci, 117 di mammiferi, 20 di rettili, 180 di molluschi, 30 di crostacei e 427 di uccelli, comprese cinque specie a rischio estinzione: il furetto dai piedi neri, la gru americana, il fraticello africano, lo storione pallido e quello bianco.

Ad essere curiosa è soprattutto la reazione di buona parte degli abitanti del Montana, poco più di un milione per 381.154 km quadrati, con 56 contee e appena 129 comuni, ma neanche così contrari all’idea di essere annessi al territorio canadese: lì, in fondo, la sanità decisamente migliore, il welfare funziona alla grande, la politica estera del presidente Trudeau è molto meno aggressiva di quella di Trump e in fondo c’è ancora una legame con la corona inglese che renderebbe tutti un po’ nobili, anche se di sponda.

 

Stati Uniti
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Philip Adams, con una lunga carriera nella massima divisione del football americano, prima di togliersi la vita ha ucciso un medico, sua moglie, due dei loro nipoti e un tecnico che lavorava ad un impianto di aria condizionata
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Il presidente promette di fare tutto ciò che è nelle sue possibilità per limitare l’uso delle armi da fuoco, a cominciare dalle “ghost guns”, kit di montaggio venduti liberamente senza alcun controllo
New York, la grande fuga dei ricconi
New York, la grande fuga dei ricconi
L’aumento della tassazione per chi guadagna un milione di dollari all’anno ha messo le ali ai piedi dei Paperoni newyorkesi, indecisi se prendere casa a Miami o Austin, in Texas
Processo Floyd, la polizia scarica Derek Chauvin
Processo Floyd, la polizia scarica Derek Chauvin
I vertici del dipartimento di polizia bollano come “inappropriate e non necessarie” le azioni dell’agente Derek Chauvin. “Sapeva perfettamente cosa stava facendo”
American violence
American violence
Secondo una ricerca del “Gun Violence Archive”, negli Stati Uniti lo scorso sono state uccise quasi 20.000 persone e si sono registrate 200 sparatorie di massa in più rispetto al 2019
Florida, stato di emergenza nella zona di Tampa
Florida, stato di emergenza nella zona di Tampa
Un bacino di acque reflue tossiche sarebbe sul punto di tracimare trasformando una zona agricola in una landa desolata
Washington ripiomba nel terrore
Washington ripiomba nel terrore
Noah Green, 25 anni, uccide un agente e ne ferisce un altro prima di essere abbattuto dalla polizia. Sulla Capitale, che tentava faticosamente di superare l’assalto del 6 gennaio scorso, è il segnale che il pericolo non è passato
Il deputato e la minorenne
Il deputato e la minorenne
Matt Gaetz finisce al centro di un’inchiesta per traffico di minori e sfruttamento sessuale. Lui si difende, “Tutto falso”, ma i repubblicani iniziano a voltargli le spalle
USA, 15milioni di dosi di vaccino perse
USA, 15milioni di dosi di vaccino perse
Gli addetti di un impianto in Maryland hanno confuso i componenti dei vaccini Johnson&Johnson e AstraZeneca, rendendo inutilizzabili milioni di dosi
Processo Floyd, i ricordi dei testimoni
Processo Floyd, i ricordi dei testimoni
Un vigile del fuoco, una bambina e un istruttore di arti marziali hanno raccontato cos’hanno visto quel giorno, quando l’agente Chauvin ha premuto il suo ginocchio sul collo e il povero George ripeteva “I can’t breath”, non posso respirare