New York, suicida la dottoressa di un pronto soccorso

| Lorna Breen, direttrice del pronto soccorso New York Presbyterian Allen non ha retto all’enorme stress: guidava la task force del Covid-19 ed era stata contagiata

+ Miei preferiti
A uccidere Lorna Breen, direttrice del pronto soccorso dell’ospedale “Presbyterian Allen” di New York non è stato il coronavirus, ma l’enorme carico di stress di un medico che voleva salvare tutti, ma quando ha capito che le forze non le bastavano più, ha pensato di aver fallito.

Sono i contorni tristissimi di una vicenda che sta rimbalzando sui media americani da ore, alzando il velo per l’ennesima volta sul ruolo dei medici, gente che non sceglie quel mestiere per sentirsi chiamare eroe, ma perché ha forza a sufficienza per lottare con la morte e strappare quante più vite possibili.

Lorna Breen, 49 anni, era un medico di lungo corso, e quando la pandemia ha gettato nel terrore la sua città non ha esitato a mettersi alla guida della task force ospedaliera che doveva affrontare le centinaia di casi di Covid-19 che ogni giorno di più invadevano letti, corsie e corridoi dell’ospedale. Qualche settimana fa il virus aveva colpito anche lei: si era curata ed era tornata al suo lavoro dopo neanche due settimane, ma la direzione sanitaria dell’ospedale le aveva ordinato di restare a casa. E qualcosa dentro di lei si è rotto.

Suo padre, anche lui medico, racconta di averla sentita qualche giorno fa: era stanca, sembrava distante, assorta in altri pensieri. Gli aveva raccontato di troppi pazienti che morivano ancor prima di riuscire ad entrare nel pronto soccorso, travolti da un virus che non ha tempo di aspettare e reclama ogni giorno centinaia di vite. La famiglia aveva deciso di allontanarla un po’ dall’enorme bagaglio di dolore a cui assisteva da mesi, portandola a Charlottesville, in Virginia. Ma appena è rimasta sola, Lorna si è uccisa.

“Gli operatori sanitari e i soccorritori non sono immuni agli effetti mentali o fisici della pandemia - ha commentato Rashall Brackney, capo della polizia di Charlottesville - ogni giorno operano nelle circostanze più stressanti e i dispositivi di protezione possono ridurre la probabilità di essere infettati, ma non proteggere dalla devastazione emotiva e mentale causata da questa malattia”.

È ancora una volta il padre a parlare, smentendo le voci secondo cui sua figlia Lorna fosse in depressione: “Non aveva alcun problema, fisico o mentale. Ha semplicemente cercato di fare il suo lavoro fino alla fine, e il suo lavoro l’ha uccisa. Era veramente nella trincea della prima linea: è stata un’eroina, e adesso il suo nome si aggiunge soltanto all’elenco dei morti”.

Galleria fotografica
New York, suicida la dottoressa di un pronto soccorso - immagine 1
New York, suicida la dottoressa di un pronto soccorso - immagine 2
New York, suicida la dottoressa di un pronto soccorso - immagine 3
Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare