Nuovi guai per l’accusa di stupro contro Trump

| Una donna chiede l’esame del Dna del presidente per dimostrare di essere stata violentata da lui. Una battaglia legale per gli avvocati di Trump, che si sono rivolti all’alta corte perché il presidente non è costituzionalmente accusabile

+ Miei preferiti
Non c’è solo l’incubo Joe Biden ad affacciarsi sull’orizzonte di Donald Trump, ma un caso che potrebbe incidere non poco sulla campagna per la sua rielezione. Gli avvocati del presidente, rimbalza sui media in queste ore, stanno facendo tutte le pressioni possibili su un giudice per fermare la causa intentata da una donna che chiede l’esame del DNA del presidente per provare di essere stata violentata da lui negli anni ‘90.

L’ex editorialista E. Jean Carroll ha citato in giudizio la Trump per averle dato della bugiarda quando lo scorso anno ha reso pubblica l’accusa di stupro. Gli avvocati di Trump sostengono che il caso - compresa la richiesta del DNA – spetta alla più alta corte di New York. Ma la donna, davanti al giudice Verna Saunders, ha affermato che sta portando avanti la causa “non solo per me stessa, ma per ogni donna in America che è stata palpeggiata, molestata, aggredita sessualmente, e che ha parlato finendo disonorata, svergognata o licenziata”.

La Carroll afferma che Trump l’ha aggredita nel camerino di un grande magazzino di lusso a metà degli anni ‘90, durante un tranquillo pomeriggio di shopping insieme. Trump ribadisce che la donna “sta mentendo”, con l’unico scopo di vendere il suo libro di memorie, aggiungendo in un’intervista che “non è neanche il mio tipo”. Ha detto di non aver mai incontrato Jean Carroll, malgrado una del 1987 suggerisca l’esatto contrario.

Da allora, la Carroll sta tentando di obbligare Trump a depositare un campione di DNA per dimostrare che corrisponde al materiale genetico maschile non ancora identificato trovato sul vestito che lei dice di aver indossato durante la presunta aggressione.

Gli avvocati di Trump hanno chiesto al tribunale di sospendere il caso fino a quando la più alta corte di New York deciderà . insieme ad un caso di diffamazione presentato da un’altra donna - se un presidente in carica possa essere citato in tribunale per presunta condotta al di fuori dei suoi doveri ufficiali. “I tribunali sono tenuti a dare deferenza al presidente”, ha detto uno dei suoi avvocati, Christine Montenegro.

L’avvocato della Carroll, Roberta Kaplan, ha proposto di rinviare la richiesta del DNA e l’interrogatorio preprocessuale giurato di Trump fino alla pronuncia dell’alta corte, ma in cambio ha chiesto di permettere la raccolta di altre prove. Gli avvocati di Trump hanno respinto la proposta.

La Carroll chiede un risarcimento dei danni e una ritrattazione delle dichiarazioni di Trump, che secondo lei ha danneggiato la sua reputazione e la sua carriera, culminata con il licenziamento in tronco dalla rivista “Elle”, dove lavorava da 26 anni.

Galleria fotografica
Nuovi guai per l’accusa di stupro contro Trump - immagine 1
Nuovi guai per l’accusa di stupro contro Trump - immagine 2
Stati Uniti
Afroamericano ucciso dalla polizia,
torna la tensione a Minneapolis
Afroamericano ucciso dalla polizia,<br>torna la tensione a Minneapolis
Daunte Wright, 20 anni, ucciso da un agente mentre tentava di opporsi all’arresto. I manifestanti sono tornati per le strade minacciando la polizia. In città la tensione è già alta per il processo per la morte di George Floyd
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Philip Adams, con una lunga carriera nella massima divisione del football americano, prima di togliersi la vita ha ucciso un medico, sua moglie, due dei loro nipoti e un tecnico che lavorava ad un impianto di aria condizionata
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Il presidente promette di fare tutto ciò che è nelle sue possibilità per limitare l’uso delle armi da fuoco, a cominciare dalle “ghost guns”, kit di montaggio venduti liberamente senza alcun controllo
New York, la grande fuga dei ricconi
New York, la grande fuga dei ricconi
L’aumento della tassazione per chi guadagna un milione di dollari all’anno ha messo le ali ai piedi dei Paperoni newyorkesi, indecisi se prendere casa a Miami o Austin, in Texas
Processo Floyd, la polizia scarica Derek Chauvin
Processo Floyd, la polizia scarica Derek Chauvin
I vertici del dipartimento di polizia bollano come “inappropriate e non necessarie” le azioni dell’agente Derek Chauvin. “Sapeva perfettamente cosa stava facendo”
American violence
American violence
Secondo una ricerca del “Gun Violence Archive”, negli Stati Uniti lo scorso sono state uccise quasi 20.000 persone e si sono registrate 200 sparatorie di massa in più rispetto al 2019
Florida, stato di emergenza nella zona di Tampa
Florida, stato di emergenza nella zona di Tampa
Un bacino di acque reflue tossiche sarebbe sul punto di tracimare trasformando una zona agricola in una landa desolata
Washington ripiomba nel terrore
Washington ripiomba nel terrore
Noah Green, 25 anni, uccide un agente e ne ferisce un altro prima di essere abbattuto dalla polizia. Sulla Capitale, che tentava faticosamente di superare l’assalto del 6 gennaio scorso, è il segnale che il pericolo non è passato
Il deputato e la minorenne
Il deputato e la minorenne
Matt Gaetz finisce al centro di un’inchiesta per traffico di minori e sfruttamento sessuale. Lui si difende, “Tutto falso”, ma i repubblicani iniziano a voltargli le spalle
USA, 15milioni di dosi di vaccino perse
USA, 15milioni di dosi di vaccino perse
Gli addetti di un impianto in Maryland hanno confuso i componenti dei vaccini Johnson&Johnson e AstraZeneca, rendendo inutilizzabili milioni di dosi