Ora il suprematista killer chiede pietà

| Rischia l'ergastolo per avere travolto con la sua auto i manifestanti contro una marcia dell'estrema destra a Charlottesville due anni fa. Una donna morì. Gli avvocati: "Dategli una possibilità, ha avuto un'infanzia difficile"

+ Miei preferiti

Il suprematista bianco che due anni fa durante una manifestazione di estrema destra in Virginia, ha travolto la folla uccidendo uccidendo una persona e ferendone decine di altre, ha chiesto a un giudice di avere pietà e chiede di risparmiargli l’ergastolo. Il team legale di James Alex Fields Jr ha sostenuto a che l'imputato di 22 anni non dovrebbe passare tutta la sua vita in prigione a causa della sua età,  dopo un'infanzia traumatica e di una storia di malattia mentale. Fields si è dichiarato colpevole di crimini d'odio federali in relazione all'attacco di Charlottesville e sarà condannato il 28 giugno.

"Nessuna punizione inflitta a James può riparare i danni che ha causato a decine di persone innocenti. Ma questa Corte dovrebbe trovare che la punizione ha dei limiti", ha scritto il suo avvocato in un documento giudiziario presentato venerdì. Gli avvocati di Fields hanno detto che dargli qualcosa di meno di una condanna a vita sarebbe stato simile ad una "espressione di misericordia" e ad una "convinzione che nessun individuo è completamente individuato e riconosciuto dai suoi momenti peggiori".

Gli avvocati hanno evidenziato la sua difficile educazione. Il documento ha rivelato che è stato cresciuto da una madre single paraplegica e ha subito un "trauma" crescendo sapendo che suo nonno ebreo aveva ucciso sua nonna prima di suicidarsi. Nella loro stessa nota di condanna, i pubblici ministeri hanno detto che Fields non ha mostrato alcun rimorso da quando ha guidato l'auto contro i dimostranti il 12 agosto 2017, uccidendo l'attivista antirazzista Heather Heyer e ferendo altri che protestavano contro i nazionalisti bianchi.

Hanno sostenuto che Fields merita una condanna a vita, aggiungendo che aiuterebbe a dissuadere altri dal commettere "simili atti di terrorismo interno".

I procuratori si sono concentrati su anni di documentato comportamento razzista e antisemita da parte di Fields, che hanno detto includevano la conservazione di un'immagine di Adolf Hitler sul suo comodino. Inoltre hanno detto che  è stato registrato al telefono della prigione mentre esprime osservazioni denigratorie circa la madre della vittima il mese scorso.

"Tutte le preoccupazioni di salute mentale sollevate dall'imputato non superano la mancanza dimostrata dell'imputato di rimorso e la sua storia anteriore dell'animus razziale notevole," concludono i procuratori.

 

 

Stati Uniti
Processo Floyd: l’America si blinda in attesa del verdetto
Processo Floyd: l’America si blinda in attesa del verdetto
Si alza l’allarme per possibili disordini sociali nel caso il processo per l'omicidio dell'afroamericano si concluda con una sentenza favorevole all’ex agente Chauvin. Ovunque, la polizia annuncia misure di sicurezza straordinarie
Brandon Hole, 19 anni e 8 morti
Brandon Hole, 19 anni e 8 morti
È il numero delle vittime che un giovane affetto da problemi mentali ha fatto in un magazzino a Indianapolis. Si tratta della 45esima strage avvenuta in America dall’inizio dell’anno, e ancora una volta Biden chiede che sia l’ultima
Ancora sangue sulle strade americane
Ancora sangue sulle strade americane
Un uomo armato di mitragliatrice ha fatto una strage in un magazzino logistico a Indianapolis. Mentre da Chicago arrivano le inquietanti immagini dell’uccisione senza motivo di Adam Toledo, un 13enne
Sesso, droga & deputati
Sesso, droga & deputati
Emergono dettagli sullo scandalo che ha come protagonista unico il deputato repubblicano della Florida Matt Gaetz, sospettato di avere una passione smodata per le minorenni
Una nuova indagine sulla Cina ogni 10 ore
Una nuova indagine sulla Cina ogni 10 ore
È quanto ha dichiarato Christopher Wray, direttore dell’FBI, raccontando davanti al Senato di 2.000 indagini collegate a Pechino, una presenza forte, costante e insidiosa
L’agente Kim Potter accusata di omicidio
L’agente Kim Potter accusata di omicidio
L’ormai ex agente di polizia di Minneapolis che ha ucciso Daunte Wright arrestata e rilasciata su cauzione. Rischia fino a 10 anni di carcere, mentre per la strade la rabbia aumenta
Terremoto nel Dipartimento di polizia di Minneapolis
Terremoto nel Dipartimento di polizia di Minneapolis
Si sono dimessi il capo del dipartimento e Km Potter, l’agente che ha ucciso Duane Wright con un colpo di pistola credendo di avere in mano il teaser. Intanto in città cresce la tensione
Afroamericano ucciso dalla polizia, torna la tensione a Minneapolis
Afroamericano ucciso dalla polizia, torna la tensione a Minneapolis
Daunte Wright, 20 anni, ucciso da un agente mentre tentava di opporsi all’arresto. I manifestanti sono tornati per le strade minacciando la polizia. In città la tensione è già alta per il processo per la morte di George Floyd
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Philip Adams, con una lunga carriera nella massima divisione del football americano, prima di togliersi la vita ha ucciso un medico, sua moglie, due dei loro nipoti e un tecnico che lavorava ad un impianto di aria condizionata
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Il presidente promette di fare tutto ciò che è nelle sue possibilità per limitare l’uso delle armi da fuoco, a cominciare dalle “ghost guns”, kit di montaggio venduti liberamente senza alcun controllo