Papà Oscar e la piccola Angie morti abbracciati nel Rio Grande

| L'immagine dei due profughi salvadoregni annegati nelle acque ingombre di rifiuti tra Messico e Usa, riapre il caso dell'immigrazione clandestina. Gli effetti collaterali di odio e razzismo

+ Miei preferiti
Di Maria Lopez

L'immagine del padre salvadoregno e di sua figlia annegati nell'acqua del Rio Grande, al confine americano con il Messico, è una testimonianza straziante della sofferenza dietro i numeri. Lo scrive la CNN ma è difficile bob restarne colpiti. I politici combattono l’immigrazione clandestina ed è un tema su sui aggregano consenso, non solo negli Usa. Ma alla fine c’è un costo umano spaventoso, che resta nascosto, invisibile. La brevi vite e il lungo viaggio per cercare un futuro migliore di Oscar Alberto Martinez e sua figlia, identificata dai funzionari di El Salvador come Angie Valeria M., annegati nelle correnti del Rio Grande la domenica, mentre cercavano di entrare negli Stati Uniti, fanno riflettere sugli effetti collaterali dell’odio.

Aylan Kurdi, 3 anni


I loro corpi sono stati trovati Lunedi vicino a Matamoros, attraverso il fiume da Brownsville, Texas. La bimba aveva 2 anni, ha riferito l'Associated Press. La fotografia è stata scattata dalla giornalista Julia Le Duc, che vive in Messico.

Nell'immagine, la bambina è nascosta nella camicia del padre, con il braccio destro appeso intorno al collo mentre giacciono vicino alla riva. I loro corpi sono state trasportati vicino a una riva del fiume dove cinque lattine di birra e una bottiglia di soda vuote  si confondono con la vegetazione.La foto evocava i ricordi di un bambino siriano di 3 anni, Aylan Kurdi, il cui corpo è stato trovato su una spiaggia in Turchia. L'immagine iconica del bambino annegato che giace inerte nel 2015 continua a suscitare discussioni sulle politiche nei confronti dei migranti.

La morte del padre e del bambino ha spinto il Ministro degli Affari Esteri salvadoregno Alexandra Hill a supplicare i suoi connazionali di rimanere e lavorare con il governo nel tentativo di risolvere i problemi economici che spingono molti a cercare di emigrare verso nord.

"Il nostro paese è di nuovo in lutto. Vi prego, a tutte le famiglie, genitori, di non rischiare. La vita vale molto di più", ha aggiunto.

Hill ha detto che il governo sta lavorando con le autorità messicane per rimpatriare i corpi e dare loro una sepoltura dignitosa. Il neoeletto presidente di El Salvador, Nayib Bukele, ha detto che il governo aiuterà finanziariamente la famiglia.

 
Galleria fotografica
Papà Oscar e la piccola Angie morti abbracciati nel Rio Grande - immagine 1
Stati Uniti
Sfuggito all’11 settembre, muore di Covid-19
Sfuggito all’11 settembre, muore di Covid-19
Stephen Cooper, ripreso in una delle più celebri foto della tragedia di New York, è stato sopraffatto dal coronavirus in Florida, dove aveva scelto di vivere
Trump, la marcia verso il baratro
Trump, la marcia verso il baratro
Affossato da tutti i sondaggi, insultato, contestato e deriso ovunque, Trump si prepara ad una sconfitta di proporzioni abissali. E i Repubblicani sarebbero pronti a chiedergli un passo indietro (del tutto improbabile)
La figlia di un candidato: «Non votate per mio padre»
La figlia di un candidato: «Non votate per mio padre»
Stephanie Reagan, figlia di Robert, repubblicano in corsa per il distretto del Michigan, ha lanciato un appello perché il genitore non sia eletto: “Leggete i suoi programmi e spargete la voce, vi prego”
Chicago crime scene
Chicago crime scene
Ennesimo weekend nella metropoli dell’Illinois: 52 morti, fra cui un bambino di 20 mesi e una bimba di 10 anni. Polemica feroce con scambio di insulti fra il presidente Trump, il sindaco e il governatore
Il vuoto profondo dell’America
Il vuoto profondo dell’America
Da Paese guida del mondo a partner inaffidabile e rissoso: il ruolo dell’America nella politica internazionale è diventato confuso, di parte e per nulla autorevole
Vincere alla lotteria 2 volte in 3 anni
Vincere alla lotteria 2 volte in 3 anni
Per la seconda volta nella sua vita, Mark Clark ha acquistato il biglietto vincente della “Michigan Lottery”, intascando 4 milioni di dollari
Trump: la politica dell’autodistruzione
Trump: la politica dell’autodistruzione
In vistoso e preoccupante calo nei sondaggi, il presidente è inerme e senza idee di fronte alla recrudescenza di contagi e alle proteste razziali
Zombie, omicidi, Apocalisse: quando la cronaca supera la fantasia
Zombie, omicidi, Apocalisse: quando la cronaca supera la fantasia
Cinque morti, fra cui due fratellini di 7 e 17 anni, in una delle vicende più assurde di sempre, che da mesi tiene l’America con il fiato sospeso
Mary Trump, la vendetta della nipotina
Mary Trump, la vendetta della nipotina
È in corso un’altra battaglia per evitare la pubblicazione dell’ennesimo libro dedicato alla discussa figura di Trump. Questa volta l’ha scritto sua nipote, che promette di svelare 50 anni di arcani e porcherie finanziarie del presidente
L’imbarazzo di Tulsa e il futuro della campagna di Trump
L’imbarazzo di Tulsa e il futuro della campagna di Trump
Una furiosa resa dei conti pare abbia impegnato il presidente e il suo staff nel viaggio di ritorno alla Casa Bianca. Tutti sono al lavoro per studiare come proseguire nella campagna elettorale, senza rinunciare agli eventi