Paris Jackson tenta il suicidio

| La figlia del Re del Pop si sarebbe tagliata le vene nella sua abitazione di Los Angeles. È stata ricoverata ed è tenuta sotto osservazione. Lei smentisce con forza la notizia

+ Miei preferiti
È stato l’informatissimo sito “TMZ”, come al solito, a svelare che Paris Jackson, seconda figlia di Michael, avrebbe tentato il suicidio tagliandosi le vene. Una chiamata proveniente dall’abitazione della giovane, a Los Angeles, avrebbe allertato i soccorsi: al momento, Paris sarebbe ricoverata in uno ospedale della città californiana, e le sue condizioni sono definite stabili.



Sempre secondo TMZ, il gesto sarebbe da attribuire alle pressioni subite in questo periodi, in cui la figura del padre è finita nuovamente nella bufera dopo la diffusione del docu-film “Leaving Neverland” in cui due ex adolescenti raccontato le molestie e le violenze subite nel ranch del Re del Pop. Malgrado la famiglia abbia tentato in tutti i modi di bloccare la messa in onda, il documentario è ormai arrivato in quasi tutto il mondo (in Italia sarà trasmesso la prossima settimana sul canale “Nove”). Il risultato è una sorta di rivolta globale contro il nome di MJ, con diverse emittenti radiofoniche che hanno deciso di bandire la sua musica. Paris Jackson ha smentito la notizia di TMZ, liquidando l’emittente come “fottuti bugiardi”.



Nata il 3 aprile 1998 a Beverly Hills, Paris ha due fratelli, Prince Michael Joseph Jackson, più grande e Prince Michael Jackson II, per tutti Blanket. Alla morte del padre, nel 2009, Paris ha attraversato momenti difficili che nel 2013 l’avevano già portata a tentare un gesto estremo.

Galleria fotografica
Paris Jackson tenta il suicidio - immagine 1
Paris Jackson tenta il suicidio - immagine 2
Stati Uniti
La pizza al lassativo
La pizza al lassativo
Lo scherzo di pessimo gusto di tre dipendenti di una catena di pizzeria americane. I tre sono stati denunciati e il locale chiuso dalle autorità sanitarie
Scandalo pedofilia fra i Boy Scout USA
Scandalo pedofilia fra i Boy Scout USA
Più di 12mila ragazzi abusati da quasi 8000 leader: sono le cifre svelate da una professoressa universitaria che ha avuto modo di visionare i documenti
Investe il figlio che non vuole andare a scuola
Investe il figlio che non vuole andare a scuola
A Belmont, in Michigan, una donna ha perso la pazienza verso il figlio travolgendolo con l’auto dopo una folle corsa. Il ragazzino avrà danni permanenti, ma la condanna per la donna è stata lieve
Manette & forchette
Manette & forchette
Souljia Boy, Bill Cosby, Suge Knight e Jared Fogle: quattro nomi noti di celebrità finite dietro le sbarre. Ecco cosa hanno ordinato per celebrare la Pasqua nelle loro celle
A 14 anni progettavano una strage
A 14 anni progettavano una strage
Grazie alla segnalazione di un’insegnante, due adolescenti della Florida sono state arrestate: curavano da tempo il “Progetto 9/11”
Una normale famiglia di mostri
Una normale famiglia di mostri
David e Louise Turpin sono stati condannati a 25 anni di carcere dopo che si sono dichiarati colpevoli di tortura e prigionia dei loro 13 figli
Rapporto Mueller: Trump salvo a metà
Rapporto Mueller: Trump salvo a metà
Il presidente canta vittoria, ma l’indagine del superprocuratore è costruita in modo ambiguo, così da lasciare aperta al Congresso al possibilità di chiedere l’impeachment o di incriminarlo a fine mandato
Stati Uniti: storia di una strage sfiorata
Stati Uniti: storia di una strage sfiorata
Sol Pays, una studentessa di 18 anni, voleva celebrare i 20 anni del massacro di Columbine aggiungendo altri morti. È stata individuata prima di riuscire a mettere in pratica la sua follia, e ha scelto di suicidarsi
New York: tenta di dare fuoco a St. Patrick
New York: tenta di dare fuoco a St. Patrick
Un uomo, definito “disturbato mentalmente”, è stato fermato con due taniche di benzina all’interno della cattedrale affacciata sulla Quinta Strada
Morire a 22 anni per un selfie
Morire a 22 anni per un selfie
Una ragazza dell’Oregon prossima alla laurea è salita sulla torre dell’ateneo che frequentava ed è precipitata, morendo poco dopo. Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente