People from California

| Assediati da un caldo asfissiante, miglia di californiani sono tornati sulle spiagge, ma rispettando alla lettera le norme di distanza sociale. Restano chiusi gli arenili di Los Angeles e San Diego

+ Miei preferiti
In California fa caldo, l’estate è già arrivata. Nel week end appena concluso le temperature hanno superato i 30°, e questo per uno dei popoli più liberi e salutisti della Terra significa una sola cosa: spiaggia. Incuranti del lockdown emesso dal governatore il mese scorso, e tutt’ora in vigore, migliaia di persone si sono riversate su alcune delle spiagge più celebri del mondo.

Ma mentre gli arenili delle contee di Los Angeles e San Diego sono rimaste ben chiuse, quelle di Ventura e Orange erano aperte e disponibili. Ai bagnanti è stato chiesto di attenersi al mosaico di linee guida e restrizioni, tra cui la chiusura dei parcheggi come misura per scoraggiare i visitatori esterni e limitare le folle.

“È una bellissima giornata - ha commentato un surfista di Huntington Beach, contea di Orange - come si fa a tenere qualcuno chiuso in casa? La gente ha voglia di uscire perché dopo settimane da reclusi c’è da impazzire”.

Le autorità delle contee di Ventura e di Orange hanno lodato l’eccellente comportamento da parte dei frequentatori della spiaggia, che hanno osservato con scrupolo le regole di distanziamento sociale. A Deer Creek Beach, a poca distanza da Malibu, i bagnanti giocavano a frisbee, facevano il bagno e surfavano tranquillamente. 

Scene in netto contrasto con le spiagge deserte della California del Sud. Per ordine della contea gli arenili, i parcheggi, i servizi igienici, le docce e tutti gli accessi rimarranno chiusi fino al 15 maggio, così come la pista ciclabile lunga 35 km che corre lungo la costa della contea di Los Angeles.

Il dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles ha inviato un promemoria ai residenti per evitare che le spiagge diventassero luoghi di ritrovo: “L’applicazione della legge è in pieno vigore”.

Anche le spiagge di San Diego sono chiuse, anche se le autorità hanno annunciato che avrebbero permesso l’accesso al mare per nuotare, fare surf, pagaia e kayak.

In una dichiarazione, un portavoce del governatore Gavin Newsom ha detto che i californiani hanno la responsabilità di dover rispettare l’ordine dello stato, e quando escono di casa sono tenuti ad osservare la distanza sociale. “L’accesso pubblico ai parchi, alle spiagge o agli spazi aperti comporta una pesante responsabilità per garantire che le condizioni di sicurezza siano mantenute in linea con gli ordini. Abbiamo fatto troppa strada per mettere a rischio la salute pubblica”.

Stati Uniti
America on the beach
America on the beach
Il dato comune è che ovunque ci fosse una spiaggia, lo scorso fine settimana è stata presa d’assalto. L’allentamento delle misure ha convinto molti americani che il peggio sia passato, ma non è così: lo dimostrano i 100mila morti
Tutti i figli di Jeffrey Epstein
Tutti i figli di Jeffrey Epstein
Ufficialmente, il miliardario pedofilo non si mai sposato e non ha avuto figli, ma vista la vita che ha condotto, una società specializzata nel rintracciare parentele ha deciso di fare una ricerca. E hanno risposto in centinaia
Trump: «Anche se il virus torna, non chiuderemo più»
Trump: «Anche se il virus torna, non chiuderemo più»
Stanco dei pareri degli esperti, il presidente americano fa di testa sua, minando anche uno storico accordo con la Russia che risale alla fine della Guerra Fredda
Il clan Trump accusato di truffa
Il clan Trump accusato di truffa
Quattro persone “che tentavano di inseguire il sogno americano”, hanno denunciato Trump e i suoi figli per essere stati attirati in una rete creata per “trarre profitto dai più poveri e vulnerabili”
Trump a testa bassa contro l’OMS
Trump a testa bassa contro l’OMS
Una lettera zeppa di accuse inviata al presiedente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità suona come un ultimatum: o si cambia o blocchiamo i finanziamenti
Barack Attack
Barack Attack
Obama scende in campo attaccando Trump senza mai nominarlo: “Non fa neanche finta di governare”. La replica del presidente: “Dovrebbe andare in galera insieme a Biden”. Uno scontro infuocato
Hackerato lo studio legale dei vip americani
Hackerato lo studio legale dei vip americani
I pirati informatici sono riusciti a impossessarsi di 756 GB di dati di diverse celebrità del mondo dello spettacolo, compreso il nome più importante: Donald Trump. Chiesto un riscatto di 42 milioni di dollari: l'FBI indaga
L’ultimo azzardo di Trump: riaprire per vincere
L’ultimo azzardo di Trump: riaprire per vincere
È convinto che sia necessario far ripartire l’economia anche mettendo in conto migliaia di morti. Un azzardo che potrebbe portarlo dritto verso la rielezione, o nel baratro
NY, l’orologio della morte dedicato a Trump
NY, l’orologio della morte dedicato a Trump
Si tratta di un’installazione artistica creata dal regista Eugene Jarecki: mostra in tempo reale quante vite umane si sarebbero potute salvare con una risposta più tempestiva
Saturday Night Virus
Saturday Night Virus
L’ultima follia americana sono i “Covid-party” delle feste in cui persone sane si mescolano ad altre infette, nella speranza di essere contagiate e sviluppare volontariamente l’immunità di gregge