Professore californiano rischia 200 anni di galera

| Accusato insieme ad un complice di frode, furto informatico e cospirazione, avrebbe inviato dei microchip utilizzati dall’esercito americano ad un’azienda cinese

+ Miei preferiti
Yi-Chi Shih, un ingegnere elettrotecnico californiano di 64 anni, professore part-time presso l’Università della California, è stato giudicato colpevole delle 18 accuse dall’FBI al momento dell’arresto, nel gennaio 2018, per aver inviato illegalmente i microchip all’azienda cinese “Chengdu GaStone Technology”, nel 2014 inserita nella “black list” delle compagnie estere che necessitano di permessi speciali per le esportazioni. I pubblici ministeri federali sono convinti che Yi-Chi Shih e il suo complice, Kiet Ahn Mai, cittadini americani nati a Taiwan e in Vietnam, hanno cospirato ideando un modo per acquistare i chip di società non meglio specificata, che lavora per la marina, l’aeronautica e l’agenzia per i progetti di ricerca avanzata della difesa, per poi rivenderli. 

Mai si è dichiarato colpevole, mentre Shih no: sul suo conto, il Dipartimento della Giustizia ha emesso una sentenza che potrebbe portarlo ad una pena massima di 219 anni di prigione.

“Questo caso delinea uno schema di spionaggio che mette a rischio la sicurezza nazionale e compromettere anche gli interessi commerciali statunitensi. Si tratta di informazioni assai sensibili che andrebbero a vantaggio di avversari commerciali stranieri che potrebbero utilizzarle per sviluppare applicazioni militari dannose per la sicurezza nazionale”.

Per inviare illegalmente i microchip in Cina, Shih ha finto di essere un cliente di una società statunitense che tentava di di acquistare i circuiti integrati monolitici a microonde. Secondo “Newsweek”, i chip - che richiedono l’autorizzazione del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti per essere spediti all’estero - includono anche applicazioni per sistemi di guida missilistica e jet da combattimento, oltre ad una serie di usi commerciali e militari.

Shih è accusato anche di falso nelle dichiarazioni dei redditi, frodi postali e di aver fornito false dichiarazioni a un’agenzia governativa durante il processo, oltre a cospirazione e furto informatico. Non è stata ancora annunciata la data in cui sarà resa nota la condanna.

Stati Uniti
George Floyd è stato assassinato
George Floyd è stato assassinato
Lo dice una storica sentenza che ha giudicato colpevole di tutti e tre i capi d’imputazione l’ex agente Derek Chauvin. Soddisfazione anche dalla Casa Bianca, mentre in Ohio la polizia uccideva una 16enne riaccendendo le proteste
Processo Floyd, una pagina di storia
Processo Floyd, una pagina di storia
Mentre in città cresce la tensione in vista del verdetto della giuria, le arringhe di accusa e difesa chiudono un processo destinato a fare epoca, e a cambiare per sempre l’anima più profonda dell’America
Preoccupa l’aumento di contagi, malgrado il vaccino
Preoccupa l’aumento di contagi, malgrado il vaccino
La variante inglese, ormai dominante, è una doccia fredda per l’America, che registra un aumento dei casi in diversi stati, anche se calano i decessi
Texas: caccia all’uomo che ha ucciso tre persone
Texas: caccia all’uomo che ha ucciso tre persone
Un ex agente di polizia condannato per violenza sessuale su un bambino, sarebbe l’autore di una strage familiare avvenuta ad Austin. L’uomo è riuscito a fuggire
Processo Floyd: l’America si blinda in attesa del verdetto
Processo Floyd: l’America si blinda in attesa del verdetto
Si alza l’allarme per possibili disordini sociali nel caso il processo per l'omicidio dell'afroamericano si concluda con una sentenza favorevole all’ex agente Chauvin. Ovunque, la polizia annuncia misure di sicurezza straordinarie
Brandon Hole, 19 anni e 8 morti
Brandon Hole, 19 anni e 8 morti
È il numero delle vittime che un giovane affetto da problemi mentali ha fatto in un magazzino a Indianapolis. Si tratta della 45esima strage avvenuta in America dall’inizio dell’anno, e ancora una volta Biden chiede che sia l’ultima
Ancora sangue sulle strade americane
Ancora sangue sulle strade americane
Un uomo armato di mitragliatrice ha fatto una strage in un magazzino logistico a Indianapolis. Mentre da Chicago arrivano le inquietanti immagini dell’uccisione senza motivo di Adam Toledo, un 13enne
Sesso, droga & deputati
Sesso, droga & deputati
Emergono dettagli sullo scandalo che ha come protagonista unico il deputato repubblicano della Florida Matt Gaetz, sospettato di avere una passione smodata per le minorenni
Una nuova indagine sulla Cina ogni 10 ore
Una nuova indagine sulla Cina ogni 10 ore
È quanto ha dichiarato Christopher Wray, direttore dell’FBI, raccontando davanti al Senato di 2.000 indagini collegate a Pechino, una presenza forte, costante e insidiosa
L’agente Kim Potter accusata di omicidio
L’agente Kim Potter accusata di omicidio
L’ormai ex agente di polizia di Minneapolis che ha ucciso Daunte Wright arrestata e rilasciata su cauzione. Rischia fino a 10 anni di carcere, mentre per la strade la rabbia aumenta