Professore californiano rischia 200 anni di galera

| Accusato insieme ad un complice di frode, furto informatico e cospirazione, avrebbe inviato dei microchip utilizzati dall’esercito americano ad un’azienda cinese

+ Miei preferiti
Yi-Chi Shih, un ingegnere elettrotecnico californiano di 64 anni, professore part-time presso l’Università della California, è stato giudicato colpevole delle 18 accuse dall’FBI al momento dell’arresto, nel gennaio 2018, per aver inviato illegalmente i microchip all’azienda cinese “Chengdu GaStone Technology”, nel 2014 inserita nella “black list” delle compagnie estere che necessitano di permessi speciali per le esportazioni. I pubblici ministeri federali sono convinti che Yi-Chi Shih e il suo complice, Kiet Ahn Mai, cittadini americani nati a Taiwan e in Vietnam, hanno cospirato ideando un modo per acquistare i chip di società non meglio specificata, che lavora per la marina, l’aeronautica e l’agenzia per i progetti di ricerca avanzata della difesa, per poi rivenderli. 

Mai si è dichiarato colpevole, mentre Shih no: sul suo conto, il Dipartimento della Giustizia ha emesso una sentenza che potrebbe portarlo ad una pena massima di 219 anni di prigione.

“Questo caso delinea uno schema di spionaggio che mette a rischio la sicurezza nazionale e compromettere anche gli interessi commerciali statunitensi. Si tratta di informazioni assai sensibili che andrebbero a vantaggio di avversari commerciali stranieri che potrebbero utilizzarle per sviluppare applicazioni militari dannose per la sicurezza nazionale”.

Per inviare illegalmente i microchip in Cina, Shih ha finto di essere un cliente di una società statunitense che tentava di di acquistare i circuiti integrati monolitici a microonde. Secondo “Newsweek”, i chip - che richiedono l’autorizzazione del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti per essere spediti all’estero - includono anche applicazioni per sistemi di guida missilistica e jet da combattimento, oltre ad una serie di usi commerciali e militari.

Shih è accusato anche di falso nelle dichiarazioni dei redditi, frodi postali e di aver fornito false dichiarazioni a un’agenzia governativa durante il processo, oltre a cospirazione e furto informatico. Non è stata ancora annunciata la data in cui sarà resa nota la condanna.

Stati Uniti
Una parte dell’America
si sta radicalizzando
Una parte dell’America<br>si sta radicalizzando
Gli esperti di terrorismo temono che l’attacco al Campidoglio sia solo l’inizio di un periodo preoccupante. Oltre ai rischi per l’Inuaguration Day, maggiori sono quelli per le azioni future dei gruppi che continuano a ribollire di rabbia
La lobby delle armi in bancarotta
La lobby delle armi in bancarotta
Una procedura pilotata che permette alla NRA di lasciare le inchieste penali di New York per cercare rifugio in Texas, dove le leggi sulle armi sono più permissive
La fittissima agenda di Biden
La fittissima agenda di Biden
Fin dal primo giorno di insediamento, il presidente eletto ha intenzione di firmare decine di ordini esecutivi: “Lui e Kamala Harris hanno il difficile compito di rimediare in breve tempo ai danni fatti da Trump in quattro anni”
L’ultimo weekend di Trump, mentre la giustizia incombe
L’ultimo weekend di Trump, mentre la giustizia incombe
A quattro giorni dalla fine del suo mandato, Trump sa che dovrà affrontare la prima delle tante inchieste che lo vedono coinvolto: il procuratore di New York ha messo gli occhi su una proprietà di famiglia
Lo scandalo dei bagni per la scorta di Ivanka
Lo scandalo dei bagni per la scorta di Ivanka
Agli uomini dei servizi segreti che si occupano della sicurezza di Ivanka e suo marito Jahred, è vietato l’uso dei bagni. Da anni, gli uomini della scorta lottano per avere un posto, che finalmente gli è stato affittato dal governo
Impeachment, capitolo 2
Impeachment, capitolo 2
La Camera americana vota per “incitamento all’insurrezione”, trasformando Trump nel presidente dei record: nessuno prima di lui era mai stato sottoposto a due processi
Trump verso il secondo impeachment
Trump verso il secondo impeachment
L’Assemblea approva la risoluzione che chiede l’applicazione del 25esimo emendamento per rimuovere Trump. Ma Pence lo respinge e la Camera è pronta a votare per la messa in stato d’accusa, con numerosi repubblicani a favore
Giustiziata Lisa Montgomery
Giustiziata Lisa Montgomery
È la prima donna giustiziata negli Stati Uniti da 70 anni e l’11esima esecuzione dallo scorso luglio. Per i suoi legali è stata una violazione della Costituzione, perché la donna non era in grado di intendere e di volere
L’America si prepara alla guerra
L’America si prepara alla guerra
L’FBI teme ‘proteste armate’ in tutte le 50 capitali dello stato. Le forze dell’ordine blindano Washington temendo nuovi attacchi da parte dei sostenitori di Trump, che minacciano la guerra civile se fosse dimesso con il 25esimo emendamento
Trump potrebbe salvarsi, ancora una volta
Trump potrebbe salvarsi, ancora una volta
Il 25esimo emendamento sembra difficile che arrivi, al contrario dell’impeachment. Fra i contrario lo stesso Biden, che non vuole passare i primi giorni di presidenza a cercare una condanna per Trump invece di pensare ai problemi del Paese