Record di suicidi nella polizia americana

| Quasi 230 agenti in servizio si sono tolti la vita nel corso del 2019, record negativo per il Dipartimento di Polizia di New York, dove essere un poliziotto è durissimo. Per gli esperti è un vero allarme sociale

+ Miei preferiti
I “suicidi con le stellette” non sono soltanto un problema italiano: in diverse parti del mondo, togliersi la vita è una preoccupante costante fra chi indossa una divisa.

Secondo i dati di “Blue H.E.L.P.”, un’organizzazione no-profit che si occupa dei problemi di salute mentale nelle forze dell’ordine statunitensi, il 2019 appena concluso si è portato appresso un numero record di suicidi fra gli agenti di polizia: sono stati ben 228, contro i 172 del 2018.

“Spero davvero che il 2020 sia l’anno della svolta - ha confidato Karen Solomon, fondatrice del gruppo - mi piacerebbe vedere la prevenzione dei suicidi ricevere gli stessi sforzi che mettiamo in atto per le morti in servizio”.

Secondo i dati di Blue H.E.L.P., lo Stato di New York ha avuto il maggior numero di suicidi, con 27 casi, seguito dalla California con 23, il Texas con 19 e Florida con 15. Tra i 27 di New York, 10 erano in servizio presso il Dipartimento di Polizia.

“I ritmi della polizia di New York sono implacabili: la vita nella Grande Mela è una sfida continua - ha assicurato Jon Adler, ex direttore del Bureau of Justice Programs presso il Dipartimento di Giustizia – lavorare in una città così grande e complicata significa essere esposti a eventi stressanti e assistere a scene orribili con maggiore frequenza, e ciò può avere impatti disastrosi sulla mente. Nel 2020 dobbiamo smettere di parlare e agire con decisione per fermare questa mattanza”.

A livello globale, dei 228 agenti suicidi circa il 90% erano uomini, mentre il 25% erano veterani con almeno 20 anni di servizio. Secondo Chuck Wexler, direttore esecutivo del “Police Executive Research Forum”, i 228 suicidi conteggiati da Blue H.E.L.P. per il 2019 sono “una cifra assolutamente sottostimata: se contassimo anche quelli che ci hanno provato e sono stati salvati all’ultimo momento, capiremmo che ci troviamo di fronte ad una vera emergenza sociale”.

Stati Uniti
L’ultimo weekend di Trump,
mentre la giustizia incombe
L’ultimo weekend di Trump,<br>mentre la giustizia incombe
A quattro giorni dalla fine del suo mandato, Trump sa che dovrà affrontare la prima delle tante inchieste che lo vedono coinvolto: il procuratore di New York ha messo gli occhi su una proprietà di famiglia
Lo scandalo dei bagni
per la scorta di Ivanka
Lo scandalo dei bagni<br>per la scorta di Ivanka
Agli uomini dei servizi segreti che si occupano della sicurezza di Ivanka e suo marito Jahred, è vietato l’uso dei bagni. Da anni, gli uomini della scorta lottano per avere un posto, che finalmente gli è stato affittato dal governo
Impeachment, capitolo 2
Impeachment, capitolo 2
La Camera americana vota per “incitamento all’insurrezione”, trasformando Trump nel presidente dei record: nessuno prima di lui era mai stato sottoposto a due processi
Trump verso il secondo impeachment
Trump verso il secondo impeachment
L’Assemblea approva la risoluzione che chiede l’applicazione del 25esimo emendamento per rimuovere Trump. Ma Pence lo respinge e la Camera è pronta a votare per la messa in stato d’accusa, con numerosi repubblicani a favore
Giustiziata Lisa Montgomery
Giustiziata Lisa Montgomery
È la prima donna giustiziata negli Stati Uniti da 70 anni e l’11esima esecuzione dallo scorso luglio. Per i suoi legali è stata una violazione della Costituzione, perché la donna non era in grado di intendere e di volere
L’America si prepara alla guerra
L’America si prepara alla guerra
L’FBI teme ‘proteste armate’ in tutte le 50 capitali dello stato. Le forze dell’ordine blindano Washington temendo nuovi attacchi da parte dei sostenitori di Trump, che minacciano la guerra civile se fosse dimesso con il 25esimo emendamento
Trump potrebbe salvarsi, ancora una volta
Trump potrebbe salvarsi, ancora una volta
Il 25esimo emendamento sembra difficile che arrivi, al contrario dell’impeachment. Fra i contrario lo stesso Biden, che non vuole passare i primi giorni di presidenza a cercare una condanna per Trump invece di pensare ai problemi del Paese
La resa dei conti di Capitol Hill
La resa dei conti di Capitol Hill
Uno dopo l’altro, i protagonisti della protesta stanno finendo in manette: fra loro emergono numerosi agenti e militari fuori servizio. Contro Trump, sempre più isolato, si compatta il fronte di chi chiede il 25esimo emendamento
I segnali di guerra prima dell’assedio di Capitol Hill
I segnali di guerra prima dell’assedio di Capitol Hill
Gli esperti in sicurezza informatica da giorni notavano sui siti di estrema destra un crescendo di minacce e inviti alla violenza per bloccare i lavori del Campidoglio. E crescono le preoccupazioni per il giorno del giuramento di Biden
Capitol Hill: la compiacenza della polizia sotto accusa
Capitol Hill: la compiacenza della polizia sotto accusa
Gli agenti “arrendevoli” di fronte alla folla di bianchi che prendeva d’assalto il Campidoglio, messa a confronto con le proteste della scorsa estate per la morte di George Floyd