Saturday Night Virus

| L’ultima follia americana sono i “Covid-party” delle feste in cui persone sane si mescolano ad altre infette, nella speranza di essere contagiate e sviluppare volontariamente l’immunità di gregge

+ Miei preferiti
Due sono le cose: o gli americani sono più avanti rispetto al resto del mondo, oppure sono completamente e irrimediabilmente degli incoscienti. L’ultima trovata dei giovani statunitensi, che sta mettendo in allarme gli apparati sanitari dei 50 stati, sono i “Covid-Party”, delle feste clandestine sul modello dei rave, solo che al posto degli sballi, la musica è accompagnata dalla promessa di prendere parte al più energico e spontaneo tentativo di immunità di gregge della storia. In pratica persone infette, con coronavirus conclamato e che per questo dovrebbero restare in strettissimo isolamento, fanno da untori autorizzati a migliaia di altri ragazzi, che sperano nel contagio per uscire dall’incubo del lockdown.

Il fenomeno, che ovviamente è descritto come estremamente pericoloso dalle autorità, si è diffuso a macchia d’olio nello stato di Washington, considerato il punto del primo focolaio degli Stati Uniti, con 15mila casi e quasi 900 morti. Ad alimentarlo sono le voci del passaporto di immunità che diversi governi sembrano valutare come ipotesi di libertà per chi fosse riconosciuto ormai immune al coronavirus. Ma la certezza di uscirne a fronte di qualche sintomo lieve è pari a quella di finire nei reparti di terapia intensiva attaccati ad una macchina, sempre che si abbia la fortuna di trovarne una a disposizione.

Meghan DeBolt, direttrice sanitaria della contea di Walla Walla, città a quattro ore di macchina da Portland e Seattle, è perentoria: “Una pratica irresponsabile e inaccettabile: esporsi deliberatamente al contagio è rischioso per se stessi e per gli altri”. Eppure, andando indietro nel tempo, non è la prima volta che gli americani scelgono di giocare a rimpiattino con un virus: anni fa si era diffusa la mania dei “chickenpox party”, le feste della varicella in cui portare i propri figli a giocare in compagnia di bambini che in quel momento erano infetti. Giusto per non essere da meno, qualche allegra festicciola simile era stata segnalata anche in Italia.

In allarme anche John Wiesman, segretario alla salute dello stato di Washington: “Non è ancora chiaro se le persone che si riprendono dal Covid-19 sviluppino un grado di protezione a lungo termine. C’è ancora molto che non sappiamo di questo virus, compresi eventuali problemi di salute che possono insorgere successivamente. Fra l’altro, l’effetto dei Covid-party è esattamente il contrario di quello sperato: la possibilità di un aumento dei casi non fa che rallentare ulteriormente la capacità del Paese di riaprirsi con gradualità”. Parole e avvertimenti che non sembrano fare alcun effetto: notizie di Covid-party arrivano da tutti gli Stati.

Stati Uniti
Trump e le tasse,
una storia che non esiste
Trump e le tasse,<br>una storia che non esiste
Un’inchiesta scoop del “New York Times” svela che il presidente non ha pagato le imposte sul reddito per almeno 10 anni a partire dal 2000. Dal 2016, si limita a sborsare 750 dollari all’anno
L’ex responsabile della campagna elettorale di Trump tenta il suicidio
L’ex responsabile della campagna elettorale di Trump tenta il suicidio
Brad Parscale, ritenuto il responsabile dell’imbarazzante comizio di Tulsa, con Trump costretto a parlare davanti a pochissima gente, ha dato in escandescenze minacciando di togliersi la vita
Mary Trump fa causa a zio Donald
Mary Trump fa causa a zio Donald
Insieme ad altri due zii, Donald l’avrebbe privata dell’effettiva quota dell’impero immobiliare di famiglia. “Per i Trump, la frode e la truffa sono sempre stati uno stile di vita”
Trump: scordatevi che accetti di perdere
Trump: scordatevi che accetti di perdere
Non ha alcuna intenzione di pensare ad un passaggio dei poteri indolore, convinto che in caso di sconfitta l’ultima parola toccherà alla Corte Suprema, dove vuole nominare un giudice per garantirsi la superiorità numerica
Accusato di negligenza l’agente che uccise Breonna Taylor
Accusato di negligenza l’agente che uccise Breonna Taylor
La decisione del gran giurì scatena le proteste in tutta l’America: la giovane infermiera fu raggiunta da otto colpi mentre dormiva da agenti che avevano fatto irruzione nel suo appartamenti in cerca di droga
L’antiabortista destinata alla Corte Suprema
L’antiabortista destinata alla Corte Suprema
Si fa con insistenza il nome di Amy Coney Barrett, cattolica fervente, come sostituto dell’icona liberal Ruth Bader Ginsburg. La protesta dei Dem, che minacciano una nuova procedura d’impeachment per Trump
Sparatoria a Rochester: 16 feriti e due morti
Sparatoria a Rochester: 16 feriti e due morti
Si teme una nuova strage, avvenuta nella città dove la polizia ha ucciso Daniel Prude soffocandolo. Il bilancio resta provvisorio, mentre sono ancora in corso i rilievi
Addio a Ruth Bader Ginsburg, giudice icona delle donne
Addio a Ruth Bader Ginsburg, giudice icona delle donne
Si è spenta a Washington dopo una lunga malattia la seconda donna ad essere ammessa alla Corte Suprema. Paladina delle minoranze silenziose, incorruttibile e schietta, ha chiesto di essere sostituita dal nuovo presidente
Amy Dorris, l’ex modella che accusa Trump di molestie
Amy Dorris, l’ex modella che accusa Trump di molestie
Dopo 23 anni di silenzio, ha raccontato l’aggressione dell’allora tycoon nella suite agli US Opend i Tennis del 1997. “Lo dovevo alle mie figlie, che stanno diventando donne”
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
Un rapporto dettagliato inchioda il colosso aeronautico, accusato di aver creato un “culmine di errori, leggerezze, difetti e cattiva gestione”. Sotto accusa anche l’ente aeronautico americano