Scandalo pedofilia fra i Boy Scout USA

| Più di 12mila ragazzi abusati da quasi 8000 leader: sono le cifre svelate da una professoressa universitaria che ha avuto modo di visionare i documenti

+ Miei preferiti
“Prepared for Life”, preparati alla vita: è lo slogan della “boy Scout of America”, la più grande associazione scoutistica del mondo, fondata nel 1910 e da allora diffusa a livello internazionale, con 4milioni e 600mila ragazzi iscritti e un milione e 200mila adulti che dovrebbero, appunto, prepararli alla vita.

Peccato che proprio in queste ore, uno scandalo di proporzioni enormi stia investendo l’associazione, gettando nel fango quasi 110 anni di storia. Secondo un’inchiesta che ha accesso la miccia, dal 1944 al 2016, 7.819 leader sono stati accusati di abusi su 12.254 minori. Cifre svelate da Janet Warren, docente all’Università della Virginia, chiamata come testimone in un processo per abusi su minori avvenuti all’interno di una compagnia teatrale. La professoressa ha raccontato di essere stata contattata dall’organizzazione per avere un quadro realistico delle dimensioni del problema: l’accesso a tutti i documenti e alle segnalazioni le ha permesso di fornire delle cifre davvero imbarazzanti, svelando i nomi dei 180 volontari accusati di pedofilia cacciati dall’organizzazione e per finire invitando pubblicamente le vittime a farsi avanti e denunciare.

Una rivelazione che allarga la falla aperta nelle file dei Boy Scout of America, che dopo anni di chiusura e un martellamento formato da plichi di denunce, sono stati costretti a dare possibilità alle vittime di svelare gli abusi subiti. Per molti, uno scandalo che appena aperto in ogni sua angolazione porterà quasi certamente alla scomparsa definitiva dei Boy Scout americani, travolti da penali e indennizzi milionari.

Galleria fotografica
Scandalo pedofilia fra i Boy Scout USA - immagine 1
Scandalo pedofilia fra i Boy Scout USA - immagine 2
Scandalo pedofilia fra i Boy Scout USA - immagine 3
Scandalo pedofilia fra i Boy Scout USA - immagine 4
Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare