Scrive in chat alla fidanzata: arrestato ed espulso

| "..Mi trasferisco per starti vicino...". Gli agenti della polizia di frontiera hanno ritenuto "sufficiente" il messaggio romantico per ritenerlo un potenziale clandestino. Gettato in cella, mai più negli Usa

+ Miei preferiti

Un cittadino inglese in visita alla sua ragazza americana negli USA per una vacanza di tre mesi  - il massino per il visto turistico - è stato rinchiuso in una cella per 24 ore e non potrà mai più fare ritorno dagli Stati Uniti per tutta la vita dopo che i funzionari di frontiera hanno trovato una sua frase sulla chat del suo telefono destinata alla sua fidanzata: "Mi trasferisco per stare vicino a te".

Isaac Roblett, 24 anni, (nella foto del Sun con la sua ragazza)  sostiene di aver trascorso tre mesi con la fidanzata Camila Iglesia con un permesso e quel messaggio lo aveva inviato un mese prima del suo volo per Chicago. Una volta in aeroporto, gli agenti della polizia di frontiera lo hanno fermato, sequestrato il telefono e infine richiuso in una cella senza finestre per 24 ore e infine espulso.

Isaac, di Hastings, nel Sussex orientale, è sotto choc: “Sono veramente fuori di testa, hanno analizzato il mio telefono, tutti i miei messaggi, e ne hanno trovato uno per loro sospetto, che sembrava annunciare l’intenzione di trasformarmi in un clandestino. Hanno detto che ci sono prove sufficienti per non farmi entrare”. Il messaggio aveva toni romantici: “Non riesco a dimenticarti… tra un mese mi trasferirò per stare con te”. Ma Isaac insiste che intendeva solo per la durata della vacanza. Ha aggiunto: "Stavo quasi piangendo, cercando di trattenere le lacrime. Uno degli agenti mi ha detto: "Alzati, dimentica e vattene”. E' stato gettato in una cella sempre illuminata con altre quattro persone prima di essere riportato ad un aereo in manette. "È stata la cosa peggiore che tu abbia mai visto. Il bagno era letteralmente un buco nel terreno”. Ha detto un portavoce del Ministero degli Esteri e del Commonwealth Office: "Il nostro staff ha offerto tutela a un nostro connazionale per l’atteggiamento delle autorità statunitensi per l'immigrazione riguardo al suo caso". gli inglesi non nascondono il loro malumore per il trattamento inflitto al giovane.

Stati Uniti
Lo scandalo dei bagni
per la scorta di Ivanka
Lo scandalo dei bagni<br>per la scorta di Ivanka
Agli uomini dei servizi segreti che si occupano della sicurezza di Ivanka e suo marito Jahred, è vietato l’uso dei bagni. Da anni, gli uomini della scorta lottano per avere un posto, che finalmente gli è stato affittato dal governo
Impeachment, capitolo 2
Impeachment, capitolo 2
La Camera americana vota per “incitamento all’insurrezione”, trasformando Trump nel presidente dei record: nessuno prima di lui era mai stato sottoposto a due processi
Trump verso il secondo impeachment
Trump verso il secondo impeachment
L’Assemblea approva la risoluzione che chiede l’applicazione del 25esimo emendamento per rimuovere Trump. Ma Pence lo respinge e la Camera è pronta a votare per la messa in stato d’accusa, con numerosi repubblicani a favore
Giustiziata Lisa Montgomery
Giustiziata Lisa Montgomery
È la prima donna giustiziata negli Stati Uniti da 70 anni e l’11esima esecuzione dallo scorso luglio. Per i suoi legali è stata una violazione della Costituzione, perché la donna non era in grado di intendere e di volere
L’America si prepara alla guerra
L’America si prepara alla guerra
L’FBI teme ‘proteste armate’ in tutte le 50 capitali dello stato. Le forze dell’ordine blindano Washington temendo nuovi attacchi da parte dei sostenitori di Trump, che minacciano la guerra civile se fosse dimesso con il 25esimo emendamento
Trump potrebbe salvarsi, ancora una volta
Trump potrebbe salvarsi, ancora una volta
Il 25esimo emendamento sembra difficile che arrivi, al contrario dell’impeachment. Fra i contrario lo stesso Biden, che non vuole passare i primi giorni di presidenza a cercare una condanna per Trump invece di pensare ai problemi del Paese
La resa dei conti di Capitol Hill
La resa dei conti di Capitol Hill
Uno dopo l’altro, i protagonisti della protesta stanno finendo in manette: fra loro emergono numerosi agenti e militari fuori servizio. Contro Trump, sempre più isolato, si compatta il fronte di chi chiede il 25esimo emendamento
I segnali di guerra prima dell’assedio di Capitol Hill
I segnali di guerra prima dell’assedio di Capitol Hill
Gli esperti in sicurezza informatica da giorni notavano sui siti di estrema destra un crescendo di minacce e inviti alla violenza per bloccare i lavori del Campidoglio. E crescono le preoccupazioni per il giorno del giuramento di Biden
Capitol Hill: la compiacenza della polizia sotto accusa
Capitol Hill: la compiacenza della polizia sotto accusa
Gli agenti “arrendevoli” di fronte alla folla di bianchi che prendeva d’assalto il Campidoglio, messa a confronto con le proteste della scorsa estate per la morte di George Floyd
L’era Trump si chiude nel peggiore dei modi
L’era Trump si chiude nel peggiore dei modi
Il ricorso al 25esimo emendamento, oppure un impeachment lampo: secondo il “Wall Street Journal” dovrebbe dimettersi e allontanarsi in silenzio. In qualsiasi modo, la sua presidenza si chiuderà molto male