"Sei transgender? Allora muori"

| Uccisa a Dallas una 23enne afro-americana che un mese era stata aggredita in un parcheggio. Il video era diventato virale. Calci e insulti sessisti. Negli USA nel 2018 uccisi 26 transgender, centinaia di episodi di violenze

+ Miei preferiti

Una donna transgender di 23 anni, oggetto di un’aggressione ad aprile  nata dall’intolleranza e dall’odio, è stata uccisa a Dallas con un colpo di pistola. Il feroce pestaggio era stato ripreso in un video diventato virale davanti a una folla di persone, è stata trovata morta a Dallas. La clip dura 17 minuti ed è interessante  vedere come nasce un linciaggio, prima gli insulti, poi la folla che si esalta, infine l'aggressione. Solo alcune donne, impietosite, intervengono per sottrarla alla furia dei suoi aguzzini, Un uomo di 29 anni, John Thomasm, era stato poi identificato e arrestato per l’aggressione.

Il corpo di Muhlaysia Booker è stato trovato in una strada sabato e per ora non ci sono sospetti: morta sul colpo.

Si cerca di capire se ci sono collegamenti con l’aggressione di aprile. 

La polizia aveva rivelato che qualcuno aveva pagato 200 dollari perché la ragazza fosse picchiata.  Il sindaco ha definito l’attacco “in stile mafioso”,

Uno degli autori, Edward Thomas, 29 anni, era stato arrestato proprio domenica, accusato di aggressione aggravata con gravi lesioni fisiche, ha confermato il dipartimento di polizia di Dallas.

In una conferenza stampa, il tenente Vincent Weddington ha precisato che l'episodio, che sembrava provocato da un banale incidente stradale, all’interno di un parcheggio di un market,  era valutato come un possibile crimine motivato dall’odio e che altri arresti erano probabili. Mulhaysia eran stato colpita con pugni e calci,  in piano giorno, quando era già a terra.

La polizia ha ricevuto una chiamata su una sparatoria poco prima delle 7 del 18 maggio. Quando sono arrivati sulla scena hanno trovato Muhlaysia Booker, 23 anni, a faccia in giù, già morta. La polizia ha detto che stanno ancora lavorando per identificare gli altri sospetti visti nel video del pestaggio.

L'incidente di aprile era iniziato dopo che Booker, alla guida della sua auto, aveva leggermente urtato l’aiuto di uno dei sospettati che l’aveva inseguita impugnando una pistola. Lei aveva cercato di rifugiarsi nel market ma l’avevano raggiunta e selvaggiamente picchiata,

Mentre lui e molti altri uomini la picchiavano, Thomas e altri tra la folla urlavano insulti sessisti di ogni genere, ha detto la polizia.

I transgender sono vittime di violenzae omicidi. Nel 2018, almeno 26 persone transgender - la maggior parte delle quali erano donne transgender nere - sono state uccise per atti di violenza. Il sindaco di Dallas Mike Rawlings ha twittato che era "profondamente rattristato" per sapere della morte di Booker.

Video
Stati Uniti
Lo scandalo dei bagni
per la scorta di Ivanka
Lo scandalo dei bagni<br>per la scorta di Ivanka
Agli uomini dei servizi segreti che si occupano della sicurezza di Ivanka e suo marito Jahred, è vietato l’uso dei bagni. Da anni, gli uomini della scorta lottano per avere un posto, che finalmente gli è stato affittato dal governo
Impeachment, capitolo 2
Impeachment, capitolo 2
La Camera americana vota per “incitamento all’insurrezione”, trasformando Trump nel presidente dei record: nessuno prima di lui era mai stato sottoposto a due processi
Trump verso il secondo impeachment
Trump verso il secondo impeachment
L’Assemblea approva la risoluzione che chiede l’applicazione del 25esimo emendamento per rimuovere Trump. Ma Pence lo respinge e la Camera è pronta a votare per la messa in stato d’accusa, con numerosi repubblicani a favore
Giustiziata Lisa Montgomery
Giustiziata Lisa Montgomery
È la prima donna giustiziata negli Stati Uniti da 70 anni e l’11esima esecuzione dallo scorso luglio. Per i suoi legali è stata una violazione della Costituzione, perché la donna non era in grado di intendere e di volere
L’America si prepara alla guerra
L’America si prepara alla guerra
L’FBI teme ‘proteste armate’ in tutte le 50 capitali dello stato. Le forze dell’ordine blindano Washington temendo nuovi attacchi da parte dei sostenitori di Trump, che minacciano la guerra civile se fosse dimesso con il 25esimo emendamento
Trump potrebbe salvarsi, ancora una volta
Trump potrebbe salvarsi, ancora una volta
Il 25esimo emendamento sembra difficile che arrivi, al contrario dell’impeachment. Fra i contrario lo stesso Biden, che non vuole passare i primi giorni di presidenza a cercare una condanna per Trump invece di pensare ai problemi del Paese
La resa dei conti di Capitol Hill
La resa dei conti di Capitol Hill
Uno dopo l’altro, i protagonisti della protesta stanno finendo in manette: fra loro emergono numerosi agenti e militari fuori servizio. Contro Trump, sempre più isolato, si compatta il fronte di chi chiede il 25esimo emendamento
I segnali di guerra prima dell’assedio di Capitol Hill
I segnali di guerra prima dell’assedio di Capitol Hill
Gli esperti in sicurezza informatica da giorni notavano sui siti di estrema destra un crescendo di minacce e inviti alla violenza per bloccare i lavori del Campidoglio. E crescono le preoccupazioni per il giorno del giuramento di Biden
Capitol Hill: la compiacenza della polizia sotto accusa
Capitol Hill: la compiacenza della polizia sotto accusa
Gli agenti “arrendevoli” di fronte alla folla di bianchi che prendeva d’assalto il Campidoglio, messa a confronto con le proteste della scorsa estate per la morte di George Floyd
L’era Trump si chiude nel peggiore dei modi
L’era Trump si chiude nel peggiore dei modi
Il ricorso al 25esimo emendamento, oppure un impeachment lampo: secondo il “Wall Street Journal” dovrebbe dimettersi e allontanarsi in silenzio. In qualsiasi modo, la sua presidenza si chiuderà molto male