Sesso, droga & deputati

| Emergono dettagli sullo scandalo che ha come protagonista unico il deputato repubblicano della Florida Matt Gaetz, sospettato di avere una passione smodata per le minorenni

+ Miei preferiti
La prima cosa che alcune delle donne si sono sentite chiedere quando sono arrivate alle feste nella periferia di Orlando è stato quello di mettere via i loro cellulari. Nessuno degli ospiti, compresi alcuni politici di spicco, volevano correre il rischio che qualcuno documentasse quel che stava per succedere. Gli ospiti, a volte in abbigliamento formali perché appena usciti da un evento politico, dividevano alcol e droghe come cocaina ed ecstasy. Alcuni hanno fatto sesso.

Matt Gaetz, ex astro nascente del partito repubblicano, era il centro dell’attenzione: amava discutere di politica e spacciarsi come il forziere di segreti inconfessabili della politica americana. I dettagli delle feste, sono stati raccontati alla CNN da due donne che hanno partecipato diverse volte: entrambe hanno parlato a condizione di poter mantenere l’anonimato.

Il comportamento di Gaetz e degli altri uomini, saranno elementi di interesse per il Dipartimento di Giustizia come parte di un’inchiesta che include accuse di traffico di sesso e prostituzione. Gli investigatori federali stanno indagando per capire se Gaetz abbia avuto una relazione con una donna che è iniziata quando lei aveva 17 anni, e abbia usato denaro e droga per favorire rapporti con giovani donne.

Una delle donne ha detto di aver ricevuto soldi dopo alcune delle feste: alcuni dei pagamenti erano per prestazioni sessuali, ma nessuno sembra aver mai ricevuto soldi direttamente da Gaetz.

Alcune delle feste erano più di basso profilo, ha detto l'altra donna. Alcune erano organizzate nelle suite di alberghi al termine di incontri politichi. Secondo persone che hanno familiarità con l’indagine, le autorità hanno parlato con alcune delle donne coinvolte con il deputato e il suo amico più fidato, Joel Greenberg, ex commissario fiscale di Seminole County, Florida, attualmente alle prese con 33 accuse federali, tra cui il traffico sessuale di un minore.

Una delle donne ha detto di averlo fatto perché l’immagine di Gaetz come collegato al traffico sessuale emerso negli ultimi giorni non si allinea a quello che ha visto. Entrambe le donne hanno detto che non hanno mai notato qualcuno che potesse sembrare minorenne.

Gaetz ha negato di aver mai pagato per il sesso, e tenta di inquadrare le accuse come il risultato di pregiudizi politici creati dai suoi oppositori. Ha anche accusato gli investigatori di trasformare la sua innata generosità verso le donne in qualcosa di criminale. “Fornire voli e camere d’albergo alle persone maggiorenni che stai frequentando non mi risulta sia un crimine”.

La settimana scorsa, un avvocato ha annunciato l’intenzione di Greenberg di arrivare ad patteggiamento, dando Dipartimento di Giustizia accesso a un testimone con una conoscenza intima di qualsiasi potenziale illecito commesso da Gaetz.

L'indagine su Gaetz è iniziata nei mesi finali dell’era Trump, sotto l’allora procuratore generale William Barr, e inizialmente faceva parte di una più ampia e corposa inchiesta su Joel Greenberg. Come parte delle indagini, gli investigatori stanno esaminando le connessioni fatte da Gaetz a soggetti che potrebbero aver ottenuto favori politici in cambio escort, viaggi e donazioni in denaro per la campagna elettorale. Uno degli episodi su cui si concentrano le indagini è un viaggio di Gaetz alle Bahamas in compagnia di amici e giovani donne. Come ex membro della Camera dei Rappresentanti della Florida, Gaetz ha coltivato una cerchia di conoscenze che sono rimaste nella sua orbita anche dopo l’elezione a Washington.

Finora, Greenberg sembra essere l’unico della cerchio d’oro di Gaetz che sta affrontando le conseguenze dello scandalo. Incriminato per la prima volta nel 2020 per il presunto stalking di un rivale politico, da allora Greenberg è stato accusato dai procuratori federali di accedere illegalmente a un database della motorizzazione per ottenere e utilizzare informazioni personali sui rivali politici.

Articoli correlati
Stati Uniti
Peccati e peccatori
dei servizi segreti americani
Peccati e peccatori<br>dei servizi segreti americani
Un libro scritto dalla plurivincitrice del Pulitzer Carol D. Leonning racconta un’agenzia lacerata da scandali e dolori. Ma svela anche le tresche con gli agenti di Vanessa e Tiffany, ex nuora e figlia di Trump
Strage a Colorado Springs
Strage a Colorado Springs
Otto morti, compreso l’attentatore, ad una festa di compleanno di famiglia in un’area per case mobili. L’attentatore ha risparmiato solo i bambini
Il South Carolina ripristina la fucilazione
Il South Carolina ripristina la fucilazione
La carenza di farmaci letali ha portato al ritorno della pena capitale attraverso il plotone di esecuzione. Per le associazioni umanitarie “un passo indietro verso le barbarie medievali”
Trump lancia un nuovo canale social
Trump lancia un nuovo canale social
Non è ancora quello che aveva in mente, ma più un sito canale diretto fra l’ex presidente e i suoi sostenitori. Nelle stesse ore, Facebook si riunisce per decidere se togliere l’embargo
Bill e Melinda si dicono addio
Bill e Melinda si dicono addio
I Gates, la coppia di miliardari filantropi, si è rotta: l’ha annunciato Bill con poche parole su Twitter. Ignoti i motivi della rottura, anche se si mormora sia stata lei a volere la separazione
John Christopher Smith, schiavo di un uomo bianco
John Christopher Smith, schiavo di un uomo bianco
Affetto da disturbi mentali, per anni è stato costretto a lavorare senza paga, picchiato e maltrattato dal titolare di una caffetteria. Ora la giustizia impone che gli venga restituito più di quanto avrebbe guadagnato
Il cerchio magico di Trump teme guai in arrivo
Il cerchio magico di Trump teme guai in arrivo
L’improvvisa perquisizione da parte dell’FBI dell’appartamento e degli uffici di Rudy Giuliani ha messo in allarme la rete dei collaboratori dell’ex presidente. Secondo molti, è iniziata la resa dei conti
USA: birre e popcorn per chi si vaccina
USA: birre e popcorn per chi si vaccina
Diverse grandi aziende offrono premi in denaro per i propri dipendenti, mentre stati come il West Virginia regala buoni in denaro. L’obiettivo è convincere milioni di no-vax e recalcitranti
I primi 100 giorni di Joe
I primi 100 giorni di Joe
Il presidente Biden parla al Paese promettendo di risollevare gli americani “abbandonati e dimenticati”: getta le basi per un’ambiziosa agenda economica e chiede la riforma della polizia e più divieti sulle armi
Altre due vittime della polizia americana
Altre due vittime della polizia americana
Mario Gonzalez soffocato come George Floyd, Andrew Brown Jr crivellato di colpi mentre tentava di sfuggire all’arresto. Si temono nuove ondate di proteste