Si torna a scuola, pronti a morire

| Un video shock circola in America nei giorni in cui riaprono le scuole. L’hanno voluto i parenti delle piccole vittime della Sandy School per alzare il livello di attenzione e ricordare che se non si agisce, le armi uccideranno ancora

+ Miei preferiti
“It’s back to school time, and you know what that means”: è tempo di tornare a scuola, e sai cosa può significare. È l’agghiacciante finale di un video che circola da giorni sui canali televisivi americani. All’inizio, mostra ragazzi contenti, con i quaderni, l’astuccio per le penne e le scarpe nuove, ma pochi secondi dopo in un corridoio si sente il suono sinistro e inconfondibile di uno sparo: qualcuno cade a terra, ed è l’inizio di un incubo. I ragazzini cercano rifugio ovunque mentre dietro di loro si scatena l’inferno, ma bisogna saper reagire, ed il video insegna che il nuovo skateboard può servire per rompere il vetro di una finestra e scappare, la giacca appena comprata è utile per bloccare una porta, un paio di forbici e delle penne a sfera possono trasformarsi in arma da difesa, per guadagnare qualche secondo utile a mettersi in salvo, e perfino un calzino può trasformarsi in una medicazione di emergenza per fermare il sangue che esce dalla ferita di un compagno colpito. Poi l’ultima sequenza: una ragazzina di colore rintanata in un angolo, che fra le lacrime scrive un messaggio alla mamma, “ti voglio bene”. Poi una porta che si apre, il rumore di passi pesanti, il buio.

A volerlo è stata la “Sandy Hook Promise”, organizzazione no-profit fondata e guidata dai genitori delle piccole vittime della Sandy Hook Elementary School di Newton, in Connecticut, dove il 14 dicembre 2012 morirono 26 persone, di cui 20 bambini fra i 5 ed i 10 anni, falciati dalla follia di Adam Lanza.

Un video che è volutamente un pugno nello stomaco, ma ha almeno due meriti: insegnare che reagire è possibile e soprattutto riaccendere i riflettori sulla piaga sociale dei “mass murder”, le uccisioni di massa che da anni insanguinano le scuole americane.

Secondo il “Gun Violence Archive”, solo nel 2019 negli Stati Uniti ci sono state 302 sparatorie, ma malgrado questo, la bozza di legge che prevede maggiori controlli sulla vendita di armi da fuoco si è arenata in Senato, bloccata dai Repubblicani.

Video
Galleria fotografica
Si torna a scuola, pronti a morire - immagine 1
Si torna a scuola, pronti a morire - immagine 2
Si torna a scuola, pronti a morire - immagine 3
Si torna a scuola, pronti a morire - immagine 4
Stati Uniti
Sparatoria a Rochester: 16 feriti e due morti
Sparatoria a Rochester: 16 feriti e due morti
Si teme una nuova strage, avvenuta nella città dove la polizia ha ucciso Daniel Prude soffocandolo. Il bilancio resta provvisorio, mentre sono ancora in corso i rilievi
Addio a Ruth Bader Ginsburg, giudice icona delle donne
Addio a Ruth Bader Ginsburg, giudice icona delle donne
Si è spenta a Washington dopo una lunga malattia la seconda donna ad essere ammessa alla Corte Suprema. Paladina delle minoranze silenziose, incorruttibile e schietta, ha chiesto di essere sostituita dal nuovo presidente
Amy Dorris, l’ex modella che accusa Trump di molestie
Amy Dorris, l’ex modella che accusa Trump di molestie
Dopo 23 anni di silenzio, ha raccontato l’aggressione dell’allora tycoon nella suite agli US Opend i Tennis del 1997. “Lo dovevo alle mie figlie, che stanno diventando donne”
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
Un rapporto dettagliato inchioda il colosso aeronautico, accusato di aver creato un “culmine di errori, leggerezze, difetti e cattiva gestione”. Sotto accusa anche l’ente aeronautico americano
Trump in California: «Con gli incendi non c’entra il climate change»
Trump in California: «Con gli incendi non c’entra il climate change»
Il presidente in visita alle zone martoriate della West Coast, non perde occasione per rimbrottare i governatori e negare l’evidenza scientifica. Biden all’attacco
Samantha Cohen, la ragazzina che piaceva a Trump
Samantha Cohen, la ragazzina che piaceva a Trump
Figlia maggiore di Michael Cohen, l’ex avvocato personale del tycoon, ha raccontato un episodio in cui Trump era rimasto colpito dal suo fisico da quindicenne
Agguato a Los Angeles: una taglia sull’aggressore dei due agenti
Agguato a Los Angeles: una taglia sull’aggressore dei due agenti
Una task force della polizia al lavoro per dare volto e nome all’aggressore di due vice sceriffi ricoverati in fin di vita. L’ira di Trump che chiede “pena di morte”
L’ennesimo ritratto di Trump, impietoso
L’ennesimo ritratto di Trump, impietoso
Esce “Rage” (Rabbia), secondo libro che Bob Woodward dedica alla figura del presidente. Questa volta ha raccolto 18 interviste sufficienti per mostrare un modo di fare confuso, improvvisato e immerso nel culto di se stesso
Tredicenne autistico ferito dalla polizia
Tredicenne autistico ferito dalla polizia
È successo a Salt Lake City, dove Linden Cameron è stato ferito a colpi d’arma da fuoco da due agenti, intervenuti dopo una chiamata della madre, che non riusciva a calmarlo
Trump contro il Pentagono
Trump contro il Pentagono
“Non mi amano, perché pensano solo a fare la guerra”: durissimo affondo del Presidente contro il Dipartimento della Difesa. L’ultimo atto di una guerra di nervi che va avanti da tempo