Spunta la bandiera schiavista, la Nike in affanno

| Le “Air Max 1 Quick Strike Fourth of July” presentano una bandiera americana del periodo dello schiavismo. Immediata la protesta, capitanata da Colin Kaepernick

+ Miei preferiti
La “Nike” è un autentico colosso dell’abbigliamento sportivo: 74mila dipendenti e 34,35 miliardi di dollari di fatturato, con un utile netto di 4,24 miliardi di dollari. Ma il gigantismo certe volte non basta a mettersi la riparo dagli errori: anzi, più sei grande, più un errore diventa clamoroso.

Breve preambolo necessario a spiegare una polemica che attraversa l’America in queste ore, con al centro proprio il marchio Nike. Per celebrare la ricorrenza del 4 luglio, l’Indipendent Day sacro agli americani, l’azienda di Beaverton ha lanciato sul mercato le nuovissime “Air Max 1 Quick Strike Fourth of July”, modello di sneaker celebrative interamente giocate sul rosso, il bianco e il blu, i tre colori della “stars and stripes”, la celebre bandiera americana. Peccato che sul retro della scarpa non compaia la tradizionale “american flag” ma nientemeno la “Betsy Ross”, la bandiera del XVIII secolo con 13 stelle disposte a cerchio e 13 strisce utilizzata fra il 1777 ed il 1795, nel pieno del periodo dello schiavismo. La bandiera prende il nome dell’umile sartina di Philadelphia a cui George Washington in persona commissionò la prima bandiera americana.

Ma appena la Nike ha prodotto e invaso i negozi con il nuovo modello, venduto a 140 dollari, si è scatenata la polemica. Il primo a protestare è stato Colin Kaepernick, ex quarterback dei “San Francisco 49ers” finito nella polemica per le politiche sulle minoranze di Trump dopo essersi inginocchiato durante l’inno nazionale, che ha fatto notare quanto infelice sia stata la scelta. Un gesto che gli è costato la carriera, ma che in compenso gli aveva aperto le porte proprio con la Nike, che l’aveva scelto come testimonial della sua nuova campagna. A Kaepernick si è unito Doug Ducey, governatore dell’Arizona, che ha annunciato di voler ritirare gli incentivi dello stato per la costruzione di un nuovo stabilimento.

Per il colosso dell’abbigliamento sportivo, travolto dalle critiche, non c’è stata altra scelta che quella di ritirare immediatamente dal mercato il nuovo modello, anche se ormai diversi esemplari erano già stati venduti e subito dopo finiti all’asta come pezzi quasi unici.

Galleria fotografica
Spunta la bandiera schiavista, la Nike in affanno - immagine 1
Spunta la bandiera schiavista, la Nike in affanno - immagine 2
Stati Uniti
Amy Dorris, l’ex modella
che accusa Trump di molestie
Amy Dorris, l’ex modella<br>che accusa Trump di molestie
Dopo 23 anni di silenzio, ha raccontato l’aggressione dell’allora tycoon nella suite agli US Opend i Tennis del 1997. “Lo dovevo alle mie figlie, che stanno diventando donne”
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
Un rapporto dettagliato inchioda il colosso aeronautico, accusato di aver creato un “culmine di errori, leggerezze, difetti e cattiva gestione”. Sotto accusa anche l’ente aeronautico americano
Trump in California: «Con gli incendi non c’entra il climate change»
Trump in California: «Con gli incendi non c’entra il climate change»
Il presidente in visita alle zone martoriate della West Coast, non perde occasione per rimbrottare i governatori e negare l’evidenza scientifica. Biden all’attacco
Samantha Cohen, la ragazzina che piaceva a Trump
Samantha Cohen, la ragazzina che piaceva a Trump
Figlia maggiore di Michael Cohen, l’ex avvocato personale del tycoon, ha raccontato un episodio in cui Trump era rimasto colpito dal suo fisico da quindicenne
Agguato a Los Angeles: una taglia sull’aggressore dei due agenti
Agguato a Los Angeles: una taglia sull’aggressore dei due agenti
Una task force della polizia al lavoro per dare volto e nome all’aggressore di due vice sceriffi ricoverati in fin di vita. L’ira di Trump che chiede “pena di morte”
L’ennesimo ritratto di Trump, impietoso
L’ennesimo ritratto di Trump, impietoso
Esce “Rage” (Rabbia), secondo libro che Bob Woodward dedica alla figura del presidente. Questa volta ha raccolto 18 interviste sufficienti per mostrare un modo di fare confuso, improvvisato e immerso nel culto di se stesso
Tredicenne autistico ferito dalla polizia
Tredicenne autistico ferito dalla polizia
È successo a Salt Lake City, dove Linden Cameron è stato ferito a colpi d’arma da fuoco da due agenti, intervenuti dopo una chiamata della madre, che non riusciva a calmarlo
Trump contro il Pentagono
Trump contro il Pentagono
“Non mi amano, perché pensano solo a fare la guerra”: durissimo affondo del Presidente contro il Dipartimento della Difesa. L’ultimo atto di una guerra di nervi che va avanti da tempo
Michael Cohen: tutti gli inganni di Donald Trump
Michael Cohen: tutti gli inganni di Donald Trump
L’ex avvocato personale del presidente ha dato alle stampe un volume, l’ennesimo, dedicato all’ingombrante figura del presidente. Il ritratto impietoso di un “corrotto, imbroglione, razzista, truffatore, predatore e bugiardo”
La spia della CIA che si è uccisa nel giardino di casa
La spia della CIA che si è uccisa nel giardino di casa
Anthony Schinella, alto ufficiale dei servizi segreti, si è tolto la vita a poche settimane dalla pensione. Per la moglie, che ha trovato attrezzature da bondage, viveva con tormento la sua omosessualità e le responsabilità del suo lavoro